Descrizione oggettiva: cosa è /come si fa (esempio)

Impariamo a fare la descrizione oggettiva con alcuni esempi.

nel mondo della fantasia

DESCRIZIONE OGGETTIVA

La descrizione ogettiva è una descrizione precisa e rigorosa: l’autore utilizza dati obiettivi e termini specifici, senza esprimere impressioi personali.

La descrizione oggettiva è tipica dei testi tecnici e scientifici.

Infatti la descrizione oggettiva non fa altro che riportare, senza commentarle in alcun modo, le informazioni che riguardano l’oggetto della descrizione.

Come già spiegato nella Mappa Concettuale del Testo Descrittivo , 

Nella descrizione oggettiva il narratore non esprime le proprie impressioni, ne giudizi personali, usa solo dati oggettivi.

Esempio di descrizione oggettiva

Descrizione di una persona ( in sintesi)

Era sempre ben vestito come se fosse sul punto di correre a qualche cerimonia, con la giacca nera, pantaloni a righe, con le scarpe lucide e con una vistosa cravatta. Si poteva incontrare in qualsiasi ora del giorno per le vie del paese. Camminava con passo aggraziato…

Esempio di descrizione oggettiva

in cui l’autore segue un ordine LOGICO e in cui sono presenti dati sensoriali

                                       Jocelyn al mercato

Su entrambi i alti della strada, i venditori avevano sistemato delle tettoie a striscie e puntini chiari per proteggere dal sole la loro merce.

L’aroma del caffè era l’odore più forte. oltre metà delle bancarelle erano piene di alti sacchi, aperti in cima e pieni fino all’orlo di ricchi chicchi di caffè scuro.

Alcuni dei venditori più intraprendenti avevano addirittura un pentolino di caffè che bolliva su un fornelletto a gas.

Po c’erano la frutta e la verdura, Jocelyn non aveva mai visto una simile varietà di forme e dimensioni, colori e consistenze. Meloni e zucche con tinte brillanti come oro, banane lunghe quasi quanto il suo avambraccio. altrove molte donne sedevano sotto le loro tettoie, quasi nascoste dalle cataste di grosse e tonde ceste intrecciate che avevano messo in vendita.

Un uomo faceva cinghie e scarpe di gomma con pezzi di pneumatici; i prodotti finiti erano così belli che Jocelyn non avrebbe mai immaginato che derivassero da vecchi e logori resti di automobili e biciclette.

In mezzo a tutto ciò, dei ragazzi giravano con ceste miracolosamente in equilibrio sulla testa o sotto il braccio, chiamando i passanti.

la loro voce, alta e squillante, sovrastava il chiacchiericcio e il chiasso degli adulti, mentre presentavano la loro merce: – Arance fresche, patate dolci!

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Potete trovare “Donna è” sui SOCIAL

Facebook: Gruppo “Tante storie da raccontare”

Prodotti per bambini: quali e perchè.

Le pappe per iniziare lo svezzamento.

Giusta alimentazione per crescere bene.

Le pappe dello svezzamento

Community “Paese che vai”

Community “Le sveglie”

Bella di Natura ISTAGRAM

Da consultare

Prodotti per bambini: quali e perchè.

Le pappe per iniziare lo svezzamento.

Giusta alimentazione per crescere bene.

Le pappe dello svezzamento

Potete trovare “Donna è” sui SOCIAL

Facebook: Gruppo “Tante storie da raccontare”

Community “Paese che vai”

Community “Le sveglie”

Bella di Natura ISTAGRAM

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.