Il terzo figlio viene su da solo… o quasi

Il terzo figlio viene su da solo… o quasi

Il terzo figlio viene su da solo… o quasi.

Quando ho saputo di aspettare il terzo il panico ha preso il sopravvento in me.

Un po’ per la situazione complicata, un po’ perché mi chiedevo come avrei fatto a gestire 3 bambini di cui un neonato.

Tutta la gravidanza ci ho scherzato tu dicendo che sarei finita in clinica psichiatrica nel giro di pochi giorni. E mentre fuori ridevo dentro di me, di fatto, piangevo.

Le ultime settimane di gravidanza sono state le più pesanti. Ero terrorizzata dall’idea di entrare in travaglio in un momento in cui ero sola con gli altri due figli e pregavo che il tutto partisse nel week end in cui eravamo tutti a casa.

Avevo allertato il mondo nel caso in cui fossi dovuta correre in ospedale e i miei figli erano a scuola cercando qualcuno che in caso di emergenza me li portasse a casa.

Il terzo figlio viene su da solo... o quasi

E mi chiedevo come avrei fatto a far conciliare le esigenze del neonato con le esigenze dei miei due figli orami già grandicelli.

Come avrei fatto a seguire tutti e non far mancare nulla.

Poi lui è nato.

E con lui una nuova me.

E di questo devo ringraziare il mio compagno. Senza di lui non sarei quella che sono adesso.

Perché un figlio si fa in due e se lo si cresce in due è tutto più facile e piacevole.

E ho scoperto che noi mamme abbiamo davvero i superpoteri.

Che c’è sempre posto e tempo per un altro figlio e in un qualche modo si riesce a gestire tutto.

Basta non pretendere la perfezione sempre e comunque. Chiudere gli occhi davanti a una casa più in disordine del solito.

Ho imparato a respirare.

A godermi il tempo con lui.

Ho imparato a sedermi e guardarlo dormire e sospirare consapevole che domani sarà già più grande.

Ho imparato a coccolare tre bambini contemporaneamente e a stringerli forte a me.

Ho imparato a riempirli di baci finché li vogliono.

Ho imparato a superare le ansie e le paure perché non ha senso perdere tempo mentre loro crescono cosi velocemente.

E cosi rilassandomi è passato già un mese.

E lui è cresciuto, e io non me ne sono accorta.

Il terzo figlio viene su da se perché al terzo figlio sei più grande e consapevole e hai davanti agli occhi gli altri due che sono cresciuti e non sai bene ne come ne quando.

E allora ti rilassi e vivi il momento.

E tutto va avanti ed è molto più facile e piacevole di quello che pensavi.

Coi figli cresce l’amore e cresci tu e diventi una MAMMA sempre più felice.

Se l’articolo ti è piaciuto continua a seguirmi sulla mia pagina Facebook Mammansia, Instagram Mammansia_chica