Lo sterilizzatore. Serve davvero o è solo marketing? Che tipo comprare?

Oggi vi parlo dello sterilizzatore.

Lo sterilizzatore è quell’oggetto che vi permette di sterilizzare ciucci e biberon prima di darli al vostro neonato.

Esistono due correnti di pensiero.

Le mamme che sterilizzano tutto, e quelle che non sterilizzano nulla perché i bambini si devono fare gli anticorpi.

Le mamme che lo trovano utile e quelle invece che lo trovano perfettamente inutile.

Io personalmente l’ho usato.

Col secondo figlio è tutto più facile!

Col secondo figlio è tutto più facile!

Si inizia con il test di gravidanza. Al secondo giro sai già quando farlo, come farlo e quale fare. Hai già studiato i vari modelli e la sensibilità specifica di ognuno.

Conosci anche meglio il tuo corpo e forse sai già distinguere i sintomi della gravidanza da quelli di un’abbuffata serale.

Accertata la gravidanza sai già quali esami dovrai fare, quali cibi mangiare e a quale medico affidarti.

La Ferragni ha smesso di allattare e quindi? Allattamento a tutti i costi anche no!

La Ferragni ha smesso di allattare e quindi?

Leggo in questi giorni polemiche su polemiche sul fatto che la Ferragni avrebbe dichiarato di aver deciso di smettere di allattare suo figlio.

E queste polemiche mi lasciano letteralmente allibita.

Ma seriamente nel 2018 una mamma che decide di dare il latte artificiale, per qualsiasi ragione al mondo lo faccia, debba passare attraverso la gogna mediatica?

Figlio mio quanto sudi! Come prevenire il sudore estivo

Figlio mio quanto sudi! Come prevenire il sudore estivo.

I bambini sudano. Sudano molto più di noi.

Appena si addormentano molto di loro iniziano a sudare fino a baganrsi i capelli.

E tutto normale, il sistema di termoregolazione deve maturare e nel frattempo si comporta in questo modo.

Se in inverno il problema del sudore è limitato, d’estate si presenta con prepotenza.

Per spostamenti necessari siamo spesso costretti a farli salire in macchina e se la macchino non è stata all’ombra l’effetto forno sarà assicurato per entrambi.

Tutto per il sonno dal neonato al bambino

Quando si parla di sonno del bambino si apre un mondo di oggetti da scoprire ed eventualmente acquistare.

Per i primi mesi viene consigliato l’acquisto di una culla, io personalmente, nonostante la ritenessi un oggetto molto romantico per arredare la casa non l’ho mai acquistata, al suo posto ho usato la carrozzina del trio.

A voler dire tutta la verità i neonati crescono molto in fretta e la culla si riesce ad usare per pochissimi mesi.

35 anni e tutte le cose che mi mancano da morire

35 anni e tutte le cose che mi mancano da morire.

Ho già 35 anni. Sono mamma, e agli occhi degli altri non mi manca nulla. Effettivamente è così, ma ci sono cose che ho lasciato lungo la strada che mi mancano da morire.

Mi manca l’ottimismo, e il coraggio di pensare che un giorno sarei stata tutto ciò che volevo.

Mi mancano le forze per pensare di riuscire a cambiare il mondo. Quella forza che, un tempo, mi faceva guardare al futuro con coraggio ed entusiasmo.

Smettere di fumare in gravidanza

Smettere di fumare in gravidanza.

Se siete incinte e ancora non avete smesso di fumare vi consiglio di farlo.

E non è solo perché il fumo fa male a voi e al bambino etc ect etc. Fatelo perché:

Vi sentirete decisamente meglio dal punto di vista fisico;
Vi sentirete molto orgogliose di voi stesse;
Non avrete più sensi di colpa;
Non dovrete bramare il momento giusto per fumare con un bambino piccolo vicino;
Non puzzerete più;
Rispamierete un sacco di denaro;
Sarete un buon esempio.
Volete sapere perché scrivo questo post? 

10 lati positivi dell’essere una mamma full time

10 lati positivi dell’essere una mamma full time.

1 La mattina non essere costrette a fare le corse contro il tempo e il traffico e i figli che non si vogliono vestire. In pieno inverno infilarsi il giaccone ed accompagnare i figli a scuola in pigiama avendo tutto il tempo di restaurarsi con calma dopo in silenzio.

2 Essere presenti sempre dall’entrata a scuola all’uscita. Le riunioni, i colloqui, gli appuntamenti e le varie attività. Sentirsi partecipe della vita sociale dei propri bambini.

3 Non avere problemi se un bambino ha la febbre, pazienza starete insieme in casa a fare le coccole. E non dovrete pregare il pediatra di darvi appuntamento ad orari fuori lavoro. I giorni di febbre sono tutto tempo in più da dedicare a loro.