Crea sito

Evviva le mamme…. e le loro manie!

Evviva le mamme…. e le loro manie!

Mamme e manie.

Evviva le mamme…. e le loro manie!

Diciamocelo, dopo le manie dei bambini in pole position troviamo loro: le manie delle mamme!

Tutto ha inizio il giorno del test, giorno in cui da ragazza allegra e spensierata inizi a trasformarti in una psicopatica ansiosa.

Alcool?”  “Mai più! nemmeno un goccino per il brindisi di capodanno!”

“Sigarette?” “Nemmeno per sogno!”

“Insaccati?” “Apriti cielo!”

“Verdure?” “Solo lavate, rilavate, centrifugate e cotte, stracotte praticamente poltiglia!”

Poi dopo mesi di privazioni alimentari nasce il piccolo e l’ansia aumenta.

“Eh scusa ti sei lavato le mani prima di GUARDARE il bambino?”

“Hai fumato l’ultima sigaretta nel 1985, mi dispiace puzzi troppo per avvicinarti al pupo”

“Omioddio ho finito l’amuchina gel!!”

Poi il piccolo cresce, cammina e va all’asilo e proprio nel momento in cui viene affidato alle cure di qualcun’altro le preoccupazioni impennano a dismisura.

mamme e manie

“Ha mangiato?” “Si è scritto li”. “Ma quanta pasta ha mangiato ? 80 gr, 50 gr?e ha fatto il ruttino?”

“Ha fatto pipi il GIUSTO numero di volte?”Che il numero giusto poi non si sa quale sia.

“Ecco ha un graffio!”

“Ecco ha un livido!”

E poi vedi mamme psicopatiche (come la sottoscritta) nascoste dietro la siepe del giardino della scuola per monitorare la situazione.

E cosi via…

Si noi mamme siamo un pò pazze. Ma che colpa ne abbiamo se non esiste cosa più preziosa e importante per noi dei nostri figli?

Vorremmo tenerli sotto una campana di vetro? Si io si lo vorrei tanto, ma sono consapevole che non farei il loro bene, e allora mi sforzo, cerco di essere forte e lasciarla camminare con le sue gambe, ma che fatica!

Essere genitori non è solo il mestiere più difficile del mondo, è la condizione più emotivamente toccante nell’esistenza di una persona.

Perchè il proprio bambino non è solo un bambino, no, è un pezzo materiale del proprio cuore, che ha due gambe e una testa autonome che prima o poi lo porteranno su una strada diversa a quella di mamma e papà.

Bene ora vado a piangere un po perche la mia Tempestina è all’asilo e a me manca tanto.

Ciao mamme ansiose!

Se l’articolo ti è piaciuto continua a seguirmi su Facebook Mammansia, Instagram Mammansia_chica

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.