Quando anche le mamme piangono

Quando anche le mamme piangono lo fanno in silenzio, di nascosto, nel buio della notte o in un angolo dello sgabuzzino.

Quando le mamme hanno voglia di piangere hanno la capacità di trattenere le lacrime, anche se sono li dentro all’occhio pronte a fare capolino e il cuore a batte all’impazzata. Ma le mamme lo sanno, non si piange davanti ai bambini, le mamme non devono piangere.

Ma le mamme piangono più degli altri. Di nascosto.

13 cose da non dire o fare a una neomamma

Oggi voglio fare un elenco, chiaro, sintetico, conciso di cose da non dire o fare a una neomamma.

Presentarsi in ospedale o a casa senza aver prima sentito come sta la mamma e se ha voglia o no di ricevere visite.Tutti credono che appena partorito la mamma non desideri altro che mostrare il suo bambino e darlo in braccio a tutti. Niente di più sbagliato!!! Dopo il parto la mamma può non sentirsi in forma, e può non avere voglia di ricevere visite . Se sta cercando di allattare avrà sempre il seno scoperto! Quindi è buona regola mandare un messaggio e chiedere alla mamma se desidera ricevere la visita in ospedale o meno.

L’effluvio post parto… coraggio mamme!

Durante la gravidanza, grazie al beneficio degli ormoni siamo tutte più belle.

Superate le prime settimane di assestamento, che sono uno scombussolamento dell’organismo, vi troverete la pelle più bella e senza imperfezioni (anche a me sono spariti tutti i brufoli) e noterete che i capelli crescono più in fretta, sono più folti e lucidi e tengono meglio la messa in piega. Questo grazie all’effetto degli estrogeni.