Crea sito

Per essere felici non è necessario essere magre a tutti i costi.

Per essere felici non è necessario essere magre a tutti i costi.

Per essere felici e non è necessario essere magre a tutti i costi.

Lizzy, è un adolescente che fa la la ballerina. Il video della 15enne britannica mentre balla è diventato virale.

Che cos’ha questa ballerina in più rispetto alle altre? Oltre al talento anche diversi kg.

E’ consolidato il pregiudizio secondo cui essere belle significhi essere magre, e per essere brave ballerine non bisogna essere magre, ma magrissime.

Lizzy ci dimostra che invece non è necessario essere magre per essere eleganti e leggere nei movimenti. E sopratutto per inseguire i propri sogni.

magre a tutti i costi

Ecco il link al video Video

Che per essere felici e non è necessario essere magre a tutti i costi.

Io al contrario di Lizzy è  una vita che lotto col mio peso. Non sono mai riuscita a vedermi abbastanza magra, anche se per diversi periodi lo sono stata, io, ho sempre continuato a vedermi grassa.

E un modo di essere, ti etichettano grassa e tu per tutta la vita ti sentirai cosi anche se non lo sei realmente.

Ho sofferto molto per questo, e continuerò a soffrirne, anche se con l’età ho imparato ad accettarlo e a capire che non è come ti vedono gli altri a fare la differenza, ma quello che conta davvero è come ti vedi tu.

Vi ho già parlato di come , con la gravidanza, il corpo si modifichi irrimediabilmente (leggi Qui.).  Durante le due gravidanze ho preso peso nonostante mangiassi il minimo indispensabile. Mi sono pesata tutti i giorni e vedere quei kg aumentare mi ha fatto passare giornate nere. Lo ammetto a tratti non ho goduto della meraviglia della gravidanza proprio per questo,.

Dopo il parto sono molto poche le fortunate che si ritrovano esattamente come prima, esistono, non lo nego, ma sono una rarità.

La maggioranza di noi dopo il parto si rivedrà cambiata. E ben lontana dal mito del “magra a tutti i costi”.

IO ad esempio soffro di fianchi larghi e dalla prima gravidanza la cosa è peggiorata senza possibilità di tornare indietro.

Non sono mai stata magra come l’opinione comune avrebbe voluto, me nemmeno obesa. Sono sempre stata “Normale” e adesso sono leggermente sovrappeso.

La cosa mi pesa? Si mi pesa parecchio, sopratutto quando mi sento dire :” Sei grassa, bisogna che vai un po in palestra e risolvi tutto”.

Notare che un consiglio di questo tipo di solito viene dall’amica senza figli , che non può nemmeno immaginare quanto manchino le forze dopo una giornata con i figli.

Quando finalmente loro dormono, le orecchie riposano e puoi finalmente andare al bagno! A questo punto abbiamo tutte voglia di andare in palestra no?

Dopo aver passato una giornata a fare piegamenti per raccogliere le cose che loro seminano in giro, corse per essere puntuali a tutti gli appuntamenti , all’asilo, alla palestra, al lavoro, al supermercato , sicuramente hai voglia di correre un’altro po sul tapis roulant no?

E due addominali non vuoi farli per rassodare quella pancetta flaccida che ti è rimasta dopo il parto?

Non so voi ma io solo all’idea di aggiungere ulteriori impegni alla mia giornata già super incasinata mi sento male!

Basterebbe un po più di sensibilità da parte di altre persone. Capire che non sempre è possibile avere il tempo di andare in palestra , un po per motivi organizzativi perchè non tutti abbiamo chi può tenere i bambini mentre noi andiamo a smaltire la cellulite, un po per motivi di stanchezza, e un po perchè magari preferiamo dedicare la serata ai nostri figli e non al nostro lato b.

Insomma chi non è tornata alla Belen dopo il parto non necessariamente è una pigrona da criticare. Semplicemente è una mamma, che, in questo momento ha altre priorità e non passa la giornata ad abbuffarsi di salame comodamente sdraiata sul divano.

Posso assicurarvi che io e il mio “culone” il divano non lo frequentiamo dal 2013.

Siamo mamme normali anche se non entriamo più in una 42 pazienza, è il nostro cuore che fa volume è tutta colpa sua!

E anche se siamo grandi abbiamo tanto da imparare da Lizzy!

Se l’articolo ti è piaciuto continua a seguirmi sulla mia pagina Facebook Mammansia, instagram Mammansia_chica



2 commenti su “Per essere felici non è necessario essere magre a tutti i costi.”

  • Io porto una 44, ma a Milano, dove vivo, è vista come una 54.
    Se fossi magra avrei un fidanzato e non passerei la domenica da sola. Esco lo stesso, certo, ma sarei più felice se uscissi in compagnia invece che da sola. E se fossi magra ce l’avrei un fidanzato con cui uscire. Le mie amiche sono sposate con figli, non hanno tempo per me.

    • Ciao lety, mi dispiace molto sentirti parlare cosi.
      Come prima cosa perché se sei una 44 non sei affatto grassa. E comunque l’amore non si misura a peso quindi anche se fossi in sovrappeso ( e non è così) non vedo perché non dovresti trovare l’amore. prova ad aprirti di più, edrai che le cose cambieranno.
      Un bacione da una taglia 46!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.