Crea sito

Tag: natale

Idee regalo per bambini di qualità. Le scatole Mitama Creangolo.

Idee regalo per bambini di qualità. Le scatole Mitama Creangolo.

Il Natale è alle porte e i nostri bambini saranno sommersi di regali.

La maggior parte dei regali sarà giocattoli e io sono pienamente d’accordo su questo. 

Ai bambini  importa poco o nulla di ricevere soldi o vestiario, i bambini a Natale vogliono dei giocattoli.

Ve ne avevo parlato anche in questo articolo Cosa NON regalare ai bambini. Suggerimenti natalizi.

Se ripenso a me da bambina era gioia grande scartare un pacchetto e trovare un bel giocattolo nuovo, mentre non piaceva per nulla trovare soldi o vestiario.

Allo stesso tempo però penso che un giocattolo debba anche essere educativo, stimolare la fantasia e la creatività.

Perché la musica è importante per i bambini

Perché la musica è importante per i bambini

I bambini non hanno barriere.

Non sono vittime delle limitazioni e dei preconcetti che vanno a barricare i cervelli di noi adulti.

I cervelli dei bambini sono in fase di formazione. E hanno bisogno di stimoli per sviluppare la creatività e la percezione di sè, per mettere le basi dell’adulto che saranno.

E noi genitori ci auguriamo sempre che i nostri bambini diventino adulti liberi, creativi e sicuri di se stessi.

Come possiamo aiutare i nostri bambini nella crescita? Come possiamo aiutarli a stimolare la fantasia modellando il loro cervello il quale determinerà la persona che sarà da grande?

Possiamo fare tante cose, una di queste è avvicinarli alla musica fin dai primi giorni di vita.

Regali di Natale dei superpigiamini Pj Masks divisi per fascia di prezzo

Regali di Natale dei superpigiamini Pj Masks divisi per fascia di prezzo

Regali di Natale dei superpigiamini Pj Masks divisi per fascia di prezzo

A qualche anno dalla messa in onda del primo episodio, i Superpigiamini sono ancora gli eroi indiscussi dei miei figli e di tutti i bambini. Finalmente tutto il merchandising è arrivato in Italia e la scelta si sta rivelando davvero molto, fin troppo, ampia.

I bambini di oggi hanno quasi tutto, ma essendo il merchandising dei Pj Masks piuttosto recente è più facile riuscire a trovare un giocattolo che ancora il bambino non possieda ma sopratutto che gradirà sicuramente.

Ho intervistato i miei figli e ora vi elenco i giocattoli e le cose dei Pj masks che mi hanno detto gradire. Per comodità ve li ho divisi per fascia di prezzo.

Quindi se non sapete cosa regalare ai vostri figli o ai figli di amici e parenti ecco qui qualche idea scelta dai bambini stessi.

Fascia di prezzo 0-20 euro:

Il Plaid caldo, morbido, ideale da portare all’asilo per completare il kit nanna;

Il Peluche di Gattoboy alto 22 cm, in alternativa abbiamo Gufetta e Geco;

In alternativa per bambini che amano i Puzzle abbiamo anche il puzzle dei PjMasks mentre per bambini che amando disegnare farete un figurone con il Set di timbri;

Altra idea evergreen è la Lavagna magnetica.

Solo per femminucce vanitose Set Capelli di Gufetta mentre per tutti ideale e colorato lo Scaldacollo.

 

Fascia prezzo 20-50:

Può non sembrare un regalo adatto al Natale ma in realtà i travestimenti sono sempre graditi quindi un’idea regalo può essere il  Costume di carnevale Superpigiamini PJmasks .

Come giocattoli sono molto desiderati i mezzi quindi il Gufaliante, oppure la Gattomobile, e infine la Gekkomobile

Fascia prezzo oltre 50 euro:

in questa fascia prezzo troviamo il Quartier generale;

oppure assoluta novità del 2017 i Pisoloni dei tre personaggi :GufettaGattoboyGeco

Se l’articolo ti è piaciuto continua a seguirmi sulla mia pagina facebook Mammansia, Instagram Mammansia_chica

Come creare un video o una chiamata personalizzata da Babbo Natale 2018

Come creare un video o una chiamata personalizzata da Babbo Natale 2018

Come creare un video personalizzato da Babbo Natale e altre app Natalizie

Con l’arrivo del Natale si possono installare sullo smartphone tante applicazioni a tema divertenti per adulti e bambini.

Ecco un elenco delle più carine che ho trovato.

Gardaland Magic Winter

Gardaland Magic Winter

Gardaland è uno dei primi, per età e per popolarità, dei parchi divertimento d’ Italia. Da qualche anno offre l’apertura speciale del periodo natalizio.

Il bello è ritrovarsi immersi nella magia di Gardaland addobbata per le feste e visitare il parco a un prezzo ridotto.

Cosa NON regalare ai bambini. Suggerimenti natalizi.

Cosa NON regalare ai bambini. Suggerimenti natalizi.

Cosa non regalare ai bambini

Siamo tutti stati bambini, e tutti quanti abbiamo aspettato con trepidazione il Natale per ricevere i regali.

Quella bambola che tanto abbiamo desiderato, quella macchinina che abbiamo visto al nostro amichetto, quel pallone così lucido e splendente.

Poi diventiamo adulti e il senso del regalo non è più un oggetto, magari anche futile, che ci farebbe piacere ricevere, ma il buon senso ci dice che deve essere UTILE a tutti i costi

Si c’è la crisi, e quindi i regali DEVONO essere utili. Ma se provassimo a tornare un po’ bambini e per un momento la smettessimo di pensare ai problemi quotidiani, che cosa DAVVERO ci piacerebbe ricevere a Natale?

Io avrei un elenco infinito di cose assolutamente inutili che però desidererei ricevere con tutta me stessa!

Detto ciò secondo voi cosa desiderano i bambini a Natale? Ricordiamoci che la loro mente è sgombra dai problemi quotidiani, dalla crisi, dalle bollette da pagare, dal mutuo da saldare.

La risposta è semplice semplicemente l’oggetto che gli piace. Giocattolo, vestito, qualsiasi cosa non necessariamente utile.

Possono avere la casa piena di giochi che non usano più ma se ciò che desiderano è un gioco in particolare, sarà proprio quel gioco a rallegrare ancora di più il loro Natale.

Mettetevi nei panni di un bambino, gli viene consegnato un pacco grande e morbido e in cuor suo cosa pensa? Ah ci sarà sicuramente un grande peluche, quello che desiderava, poi lo apre e ci trova pantaloni e maglietta. Per quanto possano essere belli e magari anche costosi vi assicuro che il bambino avrebbe decisamente preferito il peluche!

I bambini non conoscono il valore del denaro, ne’ delle marche e ne’ delle firme.

Un ‘altro regalo a mio avviso terribile per un bambino è la banconota. Prova a regalare a un bambino una banconota, magari pure quella da 500 euro, non ne capirà il valore quindi non saprà apprezzarla. Ma sopratutto non sarà felice.

“Tieni con questa ti compri quello che vuoi”. Come se il bambino fosse autonomo nell’andare per negozi!

Ecco la banconota magari riservatela alla mamma. Per lei sicuramente sarà un regalo graditissimo.

Non avete tempo di andare per negozi e volete regalare i soldi? Oppure pensate che i soldi siano comunque il regalo più bello? Va bene, ma fateli trovare dentro a un qualcosa che il bambino desidera davvero. Ma la banconota sventolata in faccia al bambino no.

E neppure il libretto postale di risparmio magari vincolato fino alla maggiore età “cosi poi ti compri la macchina”.

“Ho 6 anni e OGGI come macchina mi basta quella piccola di cars, quando avrò 18 anni ne riparliamo”.

A corto di idee? leggi QUI

Se l’articolo ti è piaciuto continua a seguirmi su Facebook Mammansia, Instagram Mammansia_chica

Attività durante le vacanze di Natale

Attività durante le vacanze di Natale

Attività durante le vacanze di Natale
Eccoci qui, arrivano le feste natalizie e giustamente anche le maestre hanno diritto a un periodo di riposo. Quindi scuole chiuse da fine Dicembre ai primi di Gennaio. Qualche idea su come passare queste giornate in famiglia.

Mamma shopaholic versione natalizia. Consigli per risparmiare

Mamma shopaholic versione natalizia. Consigli per risparmiare

Mamma shopaholic versione natalizia.

I regali di Natale, quale migliore occasione per darsi allo shopping sfrenato? Se però siete delle shopaholic della mutua come me e non avete un budget illimitato questa occasione si può trasformare in un incubo.

Natale e malinconia

Natale e malinconia

Natale e malinconia.

Si avvicina il Natale e l’atmosfera di festa ci accompagnerà fino al 25 Dicembre.

Sarà un via vai alla ricerca del regalo giusto, della preparazione del cenone, del pranzo, le decorazioni e le luci. Poi arriverà il giorno di Natale e sarà tempo di resoconti.

Il giorno di Natale, dopo il pranzo la quiete, alle primo calare della notte nel silenzio del focolaio domestico.

Un altro anno è quasi passato.

Questo 2016 mi ha dato tanto e mi ha anche tolto tanto. E’ stato un anno di grandi cambiamenti sotto tutti i punti di vista, sopratutto interiormente.

natale e malinconia

Sarà il primo Natale senza la mia cara nonna, me ne sono resa conto ieri mentre facevo la lista dei regali da comprare, il suo nome non c’è più. Un senso di vuoto mi ha attanagliato il cuore, una nostalgia fortissima che avrà il suo picco il giorno di Natale quando non potrò consegnarle il mio regalo e lei non sarà li con  noi a guardare estasiata i suoi nipoti.

E’ sempre stato difficile sceglierti il regalo nonna, cosa puoi regalare a una signora di 87 anni? Ma io so che per te l’unico regalo davvero importante era il tempo, da passare con noi e i tuoi adorati bis-nipoti.

Com’è normale che sia mi sento un po in colpa, nel correre frenetico delle mie giornate avrei potuto portarteli più spesso e adesso è troppo tardi per farlo.

Porto al collo la tua perlina che mi fa sentire un po meno lontana da te.

Sarebbe bello se il giorno di Natale potessi passarlo con noi ancora. Ma tu non puoi scendere dal cielo.

Quest’anno mi ha portato anche a scelte difficili e combattute. Essere mamma e donna pone inevitabilmente degli ostacoli da superare e strade da prendere, senza rammarico ma con tanta voglia di dimostrare di aver avuto ragione.

In quest’anno è nato anche il mio blog, il mio progetto personale a cui dedico ogni attimo possibile incastrandolo negli impegni dei figli.

Poi ci sono loro, i miei gioielli, loro che in un anno fanno progressi eccezionali, che cambiano radicalmente in pochi mesi.

Tempestina ha iniziato la scuola materna e ora non è più una mia esclusiva, devo dividerla con la scuola, i suoi impegni, ha i suoi spazi in cui io non posso entrare anche se vorrei tanto spiarla dalla finestra.

In un anno cambiano tante cose, il giorno di Natale faccio il resoconto, perché il tempo passa inesorabile e certe volte vorrei fermarlo.

Natale per me è fermarsi, guardarsi dentro e analizzare la propria vita. Il giorno di Natale è un punto di inizio e un punto di fine, uno stop forzato ma necessario.

Buon Natale!

Se l’articolo ti è piaciuto continua a seguirmi sulla mia pagina facebook Mammansia, Instagram Mammansia_chica

Il Natale all’improvviso

Il Natale all’improvviso

Siamo a Novembre e a casa mia è già Natale!!

Si lo so è presto ma cosa ci posso fare se amo avere la casa piena di luci e colori del Natale!

Io non amo particolarmente il giorno di Natale, ma adoro le settimane che lo precedono.