Crea sito

Ricordando André e Lady Oscar

Lady Oscar
Lady Oscar

André e Lady Oscar

Lady Oscar è uno dei cartoni animati più belli della mia infanzia. E vorrei farlo vedere anche alle mie bambine. Sono cresciuta canticchiando la sigla indimenticabile. Quella dei Cavalieri del Re, non la seconda sigla che poi è stata fatta da Cristina D’Avena.

Grande festa alla corte di Francia, c’è nel regno una bimba in più
biondi capelli e rosa di guancia Oscar ti chiamerai tu
Il buon padre voleva un maschietto ma ahimè sei nata tu
nella culla ti han messo un fioretto, lady dal fiocco blu.

La storia di questa bambina cresciuta come se fosse un maschio. I tempi della regina Maria Antonietta. E l’eterno conflitto di Oscar, divisa tra il suo ruolo tipicamente maschile ed i suoi sentimenti. Un amore scoperto troppo tardi nei confronti di André. Ed in questi giorni ricorre la data della scomparsa di André e della stessa Oscar. Uniti da un destino crudele e morti con un giorno di distanza, durante i tumulti della presa della Bastiglia.

Voi ricordate come finiva il cartone animato?

La fine del cartone animato

Il 13 luglio 1789 André muore durante i tumulti che porteranno alla presa della Bastiglia. Muore tra le braccia della sua amata, dopo essere stato colpito da una pallottola vacante. Oscar aveva da poco capito di essere innamorata di lui e si era schierata insieme a lui dalla parte del popolo.

Il 13 luglio 1789 anche Oscar muore. Debilitata dalla tisi, la giovane muore durante i tumulti della presa della Bastiglia.

Due dei momenti più tristi in assoluto dei cartoni animati della mia infanzia. Ancora oggi, se riguardo questi momenti, mi viene da piangere. Sì, posso piangere davanti a un cartone animato. Ma più che altro davanti ad un grande e tragico amore, finito nel peggiore dei modi. A voi capita?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.