Crea sito

Buchi alle orecchie: consigli post-foratura

Bambina con buchi alle orecchie
Bambina con buchi alle orecchie

Buchi alle orecchie: consigli post-foratura

Alla fine ho ceduto: dopo mesi e mesi di richieste, sono andata in farmacia con la mia bambina per farle fare i buchi alle orecchie. Ha scelto gli orecchini che le piacevano di più, a forma di fiorellino (e sono molto più belli di quelli che si usavano ai miei tempi quando ho fatto io i buchi…). Devo ammettere di essermi sentita (mentre li stava facendo) un po’ in colpa per aver ceduto… soprattutto quando dopo il primo buco ha sentito un po’ di dolore e al momento del secondo buco ha iniziato a piangere appena la farmacista si è avvicinata con la pistola per farle il buco.

Buchi alle orecchie nelle bambine: a che età?

Volevo quasi portarla via… non resistevo a sentirla piangere. Potevo aspettare a farle i buchi? Che fretta c’era? Però alla fine ho resistito perché lei era convinta di volerseli fare. Io da sola non avrei mai deciso di farglieli fare così presto se non avesse insistito così tanto. E comunque, anche se ha pianto, non ha mai detto che non voleva farseli. Continuava ad essere convinta della sua scelta. E per fortuna ha smesso subito di piangere ed ha iniziato a dire a qualsiasi persona che incontravamo che aveva messo gli orecchini.

La farmacista mi ha consegnato un foglietto con le indicazioni da seguire dopo aver fatto i buchi.

Ecco 10 consigli post-foratura per chi fa i buchi alle orecchie

  1. Gli orecchini devono essere tenuti per 6 settimane dopo aver fatto i buchi
  2. Prima di toccare l’orecchio o l’orecchino è sempre bene lavarsi le mani
  3. La farfallina che tiene chiuso l’orecchino deve essere posizionata sulla tacca più esterna dell’orecchino e non deve essere schiacciata contro il lobo
  4. Pulire le orecchie 2 volte al giorno con un detergente antisettico (non utilizzare prodotti cicatrizzanti battericidi in crema o gel per evitare reazioni corrosive con l’orecchino)
  5. Pulire l’area del foro con un disinfettante liquido per prevenire la formazione di batteri (se il lobo dovesse arrossarsi si può utilizzare l’acqua ossigenata per disinfettare la parte)
  6. Ruotare gli orecchini, anche più volte al giorno
  7. Non far attorcigliare i capelli sull’orecchino o sulla chiusura
  8. Non utilizzare nelle vicinanze dell’orecchino spray, gel per capelli, trucchi o profumi
  9. Il nuoto o l’esercizio fisico potrebbero aumentare il rischio di infezioni a causa della sudorazione o dell’acqua contaminata (se si pratica sport, disinfettare ed asciugare bene l’orecchio dopo l’attività)
  10. Dopo la foratura potrebbero manifestarsi un leggero arrossamento, gonfiore o dolore nella zona intorno al foro. Se i sintomi permangono più di 48 ore, consultare un medico

2 Risposte a “Buchi alle orecchie: consigli post-foratura”

  1. anche io ho ceduto. a 6 anni. dopo che a 3 buttai là “li farai a 6 anni” credendoli lontanissimi. se ne ricordò. e mi ha tampinato fino a quando non ho appunto ceduto. però è stata bravissima. si è portata il suo pupazzo preferito. e non ha versato una lacrima. ora, dopo 5 settimane, chiede di cambiarli. e guarda insistentemente i miei
    orecchini…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.