Crea sito

Tag: capricci

Su quanto un figlio riesca a fatti sentire una pessima madre

Su quanto un figlio riesca a fatti sentire una pessima madre

La vita va avanti, ogni giorno c’è una nuova sfida da affrontare, e così un giorno decidi di affrontare quella sfida che ti cambierà la vita per sempre.

Quella sfida che non lo sai ma cambierà davvero tutto.

Ti dicono che sarà stupendo, immagini che sarà così senza ombra di dubbio.

Immagini il tuo bambino, dolce che ti abbraccia e ti riempie la vita ed il cuore.

Ed è effettivamente è cosi.

Ma ogni medaglia ha il suo rovescio, i giorni passeranno. Ci saranno giorni felici e giorni un po meno felici.

Se il bambino fa i capricci è colpa della mamma che non sa educare (cosi ci dicono sempre)

Se il bambino fa i capricci è colpa della mamma che non sa educare (cosi ci dicono sempre)

Se il bambino fa i capricci è colpa della mamma che non sa educare.

Ecco ne vogliamo parlare?

Perché ormai è un dogma: se il bambino fa i capricci è sempre e solo colpa della mamma che non lo ha saputo educare. Mi sembra ovvio no.

Mi piace viziare i miei figli.. e sono affari miei!

Mi piace viziare i miei figli.. e sono affari miei!

Mi piace viziare i miei figli.. e sono affari miei!

Ho iniziato a viziarli dal primo giorno di vita.

Ma perchè lo tieni in braccio? Cosi si vizia!. Davvero? E allora lo vizierò tantissimo, lo terrò tra le mie braccia finchè vorrà perchè capisca che le mie braccia, i miei abbracci sono e sempre saranno , un porto sicuro in cui rifugiarsi, in cui sentirsi tranquilli e sereni. Le mie braccia e i miei abbracci ci saranno sempre per lui.Ogni volta che ne sentirà il bisogno. A costo di viziarlo tutta la vita.

mi piace viziare i mei figli

Ma perchè lo allatti ancora? Poi si vizia! Daglielo ogni tre ore e basta?” Ah si? Si vizia? E allora lo vizierò finchè ne avrà bisogno. Il mio seno è nutrimento, coccola, consolazione e lo sarà finchè ne sentirà la necessità. Anche in questo lo vizierò tantissimo. A tal proposito leggi anche QUI

“Ma non lo vedi che fa i capricci? E’ proprio viziato” Ah è viziato. Un bambino nella fase dei terrible two, in cui sta cercando di affermare la sua identità è semplicemente un bambino viziato. Troppo facile liquidarla cosi.l periodo dei NO è invece molto importante, perchè è un percorso obbligato per la via dell’indipendenza, ed è quindi un periodo molto positivo (se i genitori lo capiscono e lo accettano).E sopratutto se non lo liquidano con un capriccio e basta. A proposito di questo vi consiglio di leggere QUI

“Ma quanti regali! E’ proprio viziato” Ascolta, il figlio è mio e se posso gli regalo tutto ciò che mi pare. Avresti diritto a dire qualcosa solo se attingessi al tuo conto corrente per questo. Ma se non lo faccio guarda e taci.

Piange! E’ viziato”  Perchè ogni scusa è buona per dire che un bambino è viziato. Se piange per sonno è viziato, se piange perchè è caduto è viziato. Non sarà mica un vizio invece dare dei viziati ai figli altrui!

Devi dirgli NO altrimenti si vizia”  Bene vi spiego una cosa, i no da dire li decido io e solo io. Per come sono fatta se possibile tendo a dirgli di si per un semplice motivo. Un bambino che si senta rispondere sempre e solo no , col tempo perderà la fiducia in se stesso, nelle sue capacità di scelta e propositive perchè saprà a priori che la risposta sarà un no.

Ma non lo vedi che ti sta mettendo i piedi in testa! Vedrai quando sarà grande cosa succederà! “E’ troppo viziato” A logica, un bambino piccolo non può mettere i piedi in testa ad un adulto. Può sfidarlo, certo, ma da li a comandare ne passa di acqua sotto i ponti. Come detto in precedenza può fare una crisi ma da li ad averla vinta sempre la vedo difficile. Per quanto riguarda le nefaste previsioni del futuro , fatti di mostrano che gli adolescenti più terribili e ingestibili sono gli stessi bambini che da piccoli hanno ricevuto sempre e solo dei NO. E già, ricevere solo dei noi abbassa irrimediabilmente  l’autostima che appena possibile cercherà disperatamente di tornare alta attraverso le ribellioni adolescenziali.

Sono stata una bambina viziata come molto definirebbero. Ma da adolescente sono stata “normale” e non ho creato grossi problemi.

Ho ricevuto tanti si e qualche no. La mia autostima non è mai stata toccata e questo ha fatto si che crescessi forte e sicura di me. Determinata nei miei obiettivi e sempre combattiva per arrivare al successo.

Quindi cari miei se questo significa viziare i figli fatelo. Fatelo sempre. Viziateli di abbracci, di coccole e se possibile anche di cose materiali. Rendeteli felici e non preoccupatevi di chi si permette di dire chel i state viziando. Perchè si è bambini una sola volta.

 

SE ti è piaciuto questo articolo continua a seguirmi sulla mia pagina Facebook Mammansia, Instagram Mammansia_chica

Può  interessarti anche Parenti invadenti

Tutti perfetti i figli degli altri

Tutti perfetti i figli degli altri

Ci avete mai fatto caso? Provate a parlare con le altre mamme, la maggior parte di loro affermerà di avere figli perfetti, che non fanno capricci, che mangiano quello che proponi , che sono sempre contenti. Insomma bambini non bambini. Perchè i bambini VERI a volte fanno capricci, a volte non mangiano e spesso ti fanno saltare tutti i nervi.

Sui terrible two, three, four cap 2 strategie di sopravvivenza

Sui terrible two, three, four cap 2 strategie di sopravvivenza

Oggi vi voglio parlare delle tecniche per affrontarli.

sia chiaro una soluzione non ce l’ho ma confrontandomi con altre mamme, navigando in rete e leggendo qualche libro ho raccolto una serie di suggerimenti per aiutarci a superare il momento critico.

Sui terrible two, three, four.. e su chi si permette di giudicare

Sui terrible two, three, four.. e su chi si permette di giudicare

Sui terrible two, three, four.. e su chi si permette di giudicare.

Chi di voi ha un bambino che è passato o è nel pieno di questa fase mi può capire.

La chiamano pre-adolescenza o giù di li, è quella fase in cui il bambino inizia a fare capricci e si ribella con no continui.

Questa fase non è uguale per tutti e non tutti i bambini la passano, Tempestina che adesso ha 3 anni e mezzo a volte è ancora nel pieno di questa fase che è iniziata intorno ai 15 mesi. Che mamma fortunata che sono!

Chi ha la fortuna (vera) di avere un bambino di indole abbastanza pacata e di carattere ubbidiente, se la passerà, lo farà in maniera lieve.

I dolori sono con i bimbi dal carattere forte.

Tempestina, al contrario del fratello ha sempre dimostrato un carattere molto deciso e determinato. Quello che vuole lo vuole, punto. Pianta lagne e ti sfinisce finchè non lo ottiene.

Se è annoiata pianta capricci per qualsiasi cosa: perchè la torta è troppo dolce, il sole troppo luminoso, c’è troppa poca marmellata nella brioche e così via.

Dicono che bisogna ignorarli quando fanno così, se sono a casa lo posso fare il problema è sempre quando sono fuori.

Il capriccio non da segnali premonitori, arriva così, all’improvviso e ci travolge. In strada, al supermercato, in spiaggia, al ristorante. Pianti, urla isteriche, è arrivata a buttarsi a terra stile posseduta. Una volta ho visto una signora che stava chiamando l’esorcista!

Il capriccio inizia, cresce fino alla fase di punta e poi va scemando, quando passa lo so perchè mi dice :”mamma fammi un coccolino” , ed a quel punto, cuore di mamma, si scioglie e mi coccolo la mia piccola adolescente.

Può durare pochi o diversi minuti, io continuo a ignorarla e, facendo appello a tutta la mia santa pazienza, mantengo un atteggiamento sereno e pacato.

Ecco quello che vorrei è che anche i perfetti ESTRANEI che assistono alla scena si facessero gli affari propri. Invece no, si fermano, osservano con sguardo inquisitore poi guardano me e scuotono la testa come dire :”che bambina maleducata”,”che madre incapace di educare”,”ah dovrebbe darle una bella sculacciata”.

terrible twoCari tuttologi dei miei stivali, inutile dire che vi auguro una figlia, una nipote che sia peggio di Tempestina vero?

Magari potreste capire che non è questione di maleducazione, maleducato è un bambino che si permette di offendere una persona adulta, che alza le mani, che usa parolacce non un bambino che sta facendo i capricci.

Il capriccio è una fase normale che più o meno tutti passano, i bambini più malleabili si riescono a gestire meglio perchè “cedono” prima, quelli invece dal carattere forte e determinato hanno capricci più lunghi e plateali. Ma avere un carattere forte non significa essere maleducati.

Mi offendo molto quando la gente si permette di giudicare senza conoscermi.

Mia figlia è una bambina educata, ad esempio al ristorante non si permette di andare a disturbare le altre persone e resta seduta a tavola, ha molto rispetto per gli adulti, non usa parolacce e non alza le mani.

Ringrazia quando le viene regalato qualcosa e conosce bene il “per favore”.

I suoi capricci non si gestiscono con urla e botte perchè andrei solo ad alimentare un vortice isterico che già la travolge.

Quindi se mi incontrate per strada e in quel momento Tempestina sta facendo un capriccio, per cortesia ignoratemi. Sono la mamma e so vedermela da sola senza le vostre inutili ingerenze.

I giudizi teneteli per voi stesse, i vostri figli e i vostri nipoti che sicuramente non sono esenti da capricci.

Beh forse meno scenografici dei nostri, ma noi ci dobbiamo sempre distinguere!!

Se l’articolo ti è piaciuto continua a su seguirmi su Mammansia, Instagram Mammansia_chica

Ti puo interessare anche Sui terrible two, three, four cap 2 strategie di sopravvivenza

oppure Terrible two capitolo tre: mia figlia è oppositiva