ipocondria portami via….

Il mio blog si chiama “mammansia” ma piu precisamente avrebbe dovuto chiamarsi “mamma ipocondriaca” perchè sono mamma e sono anche (ahimè) ipocondriaca.

Cos’è l ipocondria? lo riassumerò per punti:

1 E’ affidarsi all esimio dotto google per ogni piccolo, microscopico sintomo, e infine autodiagnosticarsi regolarmente malattie INCURABILI (perchè se sono curabili non le prendo nemmeno in considerazione);

2- E’ presentarsi dal medico di base con un autodiagnosi e alla ricerca di prescrizioni di visite specialistiche. Il mio medico di base ogni volta che mi vede (o mi sente telefonicamente ) cambia espressione ( o tono della voce), il sorriso sparisce dal suo volto SEMPRE;

3- E’  rifiutarsi di fare la visita specialista tanto richiesta per PAURA  di vedere confermata la propria nefasta diagnosi;

4- E’ conoscere meglio di un farmacista tutti i principi attivi dei farmaci, i dosaggi, ma sopratutto gli EFFETTI COLLATERALI, dato che è l unico paragrafo che leggi dei bugiardini;

5- E’ scrivere testamento nell’attesa dei risultati (udite udite!!) dell emocromo;

ipocondria

L ipocondria è una paura che arriva all improvviso, scatenata  quasi sempre da un banalissimo sintomo, che come un serpente velenoso, ti avvolge fino a soffocarti e il suo veleno ti paralizza, paralizza il corpo, e la mente trascinandola in una vortice di disperazione, paura e ansia.

L ipocondria prende letteralmente possesso della tua mente e intorno a te non esiste nient’altro che il tuo sintomo e l’epilogo nefasto che non solo immagini, ma vivi realmente. E rimani solo. Perchè nessuno intorno a te riesce a capire per quale motivo ti debba sentire cosi,  perche sei cosi disperata, ma sopratutto perche ti sei fasciata la testa prima di essertela rotta.

La risposta non c’è… è cosi e basta.

Il pensiero arriva, ti travolge e nessuno può consolarti o tranquillizzarti, a volte nemmeno un consulto medico reale è sufficiente (sì lo ammetto, alcune volte ho pensato che quel medico fosse stato superficiale e ho fatto subito una nuova visita specialistica).

Chi è mamma lo sa, all’inizio della gravidanza si fanno diversi esami del sangue per escludere tutte le peggiori malattie infettive, epatiti, sifilidi, hiv.

Bene, pur sapendo RAZIONALMENTE che non avevo motivo di impanicarmi l’ho fatto lo stesso, uguale per entrambe le gravidanze. I primi giorni dopo il prelievo mi sentivo male a ogni squillo del telefono temendo fossero quelli del laboratorio con brutte notizie, ho passato una settimana infernale immaginando come sarebbe stata la mia vita da li in poi per poi andare a ritirare le analisi con tachicardia e mano tremante.. e poi niente tutto perfetto… sospiro di sollievo e via con un altra paranoia!

L’ipocondria infine fa tanto male al portafoglio! Funziona cosi: hai il sintomo, vai al medico di base e lo implori (SI LO IMPLORI) per avere la prescrizione della visita specialistica. A  questo punto i casi sono tre:

  • il medico si rifiuta i fartela: nessun problema vai a pagamento!
  • il medico te la fa ma con urgenza zero, chiami il cup e l esame ti viene dato dopo 6 mesi:nessun problema vai a pagamento!
  • il medico te la fa ma e con urgenza. Bene sono grave veramente. VADO DIRETTAMENTE AL PRONTO SOCCORSO!

 

 

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.