Crea sito

I bambini non sono burattini. Smettetela di volerli tutti omologati.

I bambini non sono burattini. Smettetela di volerli tutti omologati.

I bambini non sono burattini. Smettetela di volerli tutti omologati.

Sempre più spesso mi capita di parlare con altri genitori che si lamentano dei propri figli perché non sono ubbidienti, perché non abbassano la testa ed esprimono i propri pensieri e le proprie idee.
Io invece sono sempre più convinta invece che anziché lamentarci dovremmo renderci conto che i nostri bambini sono esseri pensanti.

Che è sacrosanto che anche se solo bambini, abbiano il diritto di esprimere il proprio punto di vista e compito nostro non è omologarli allo standard ma ascoltarli e accompagnarli senza interferire troppo.
Il bambino non può e non deve essere un robottino che al primo no abbassa la testa. Il bambino deve fare il bambino, reagire davanti a un no e mostrare il proprio disappunto.


Ci sono richieste che per noi grandi appaiono senza senso ma se viste con gli occhi di quel bambino assumono tutt’altro significato e sta a noi comprenderle senza chiuderci in un no senza trattative.

Non possiamo pensare di crescere esseri pensanti e autonomi se al loro minimo segno di personalizzazione delle idee li stronchiamo.

Non possiamo pensare di crescere adulti e uomini e donne migliori se pretendiamo che non abbiano la voglia di reagire, di affermare la propria personalità e perché no di difendere le proprie idee e i propri desideri.

Non dobbiamo crescere figli come burattini disposti ad accettare tutto senza mai esprimere il proprio dissenso. E magari andarne pure orgogliosi perché:”Oh come è ubbidiente mio figlio!”

Non possiamo crescere persone che accettino senza fiatare tutto ciò che gli viene imposto.
La dignità. Dobbiamo coltivare la loro dignità. L’amore verso sè stessi.

E solo dalla consapevolezza della propria unicità nasce la spinta a difendere la propria dignità e l’amore verso se stessi.

Non dobbiamo essere tutti uguali. Non dobbiamo assomigliarci.

Dobbiamo pensare diversamente, vedere le cose sotto punti di vista e avere diverse priorità.

Dobbiamo essere consapevoli del VALORE della nostra Unicità e in questi valori dobbiamo accompagnare la crescita e la maturazione dei nostri bambini.

Non esistono percorsi pre definiti e strade spianate. Esistono gli itinerari che percorriamo e seguiamo ogni giorno, ognuno a modo suo. Nel modo che ognuno ritiene opportuno.

Se crescerete bambini che amano sè stessi, che hanno voglia ogni giorno di più di affermare la propria personalità difendendo le proprie idee non dovrete temere nulla.

Non dovrete temere i bulli, le cattive compagnie e le strade sbagliate perché un bambino che è cresciuto consapevole del valore della propria persona non si abbasserà mai davanti ai bulletti di quartiere, non seguirà cattive compagnie perché non vorrà assomigliare a nessuno se non a stesso e seguirà i suoi percorsi forte dell’amore verso sè stesso che voi gli avete trasmesso giorno per giorno.

Amandolo e accompagnandolo nel suo essere una persona unica e speciale degna di amore, di comprensione ma soprattutto di rispetto.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.