Crea sito

Notti in bianco, baci a colazione: il libro

Notti in bianco, baci a colazione
Notti in bianco, baci a colazione

Notti in bianco, baci a colazione

Dopo essermi appassionata alle storie di Matteo Bussola su Facebook, ho letto il suo primo libro “Notti in bianco, baci a colazione“. Come viene descritto nella quarta di copertina, si tratta di un “libro ironico e struggente sulla magia di essere padre“. Ed è veramente un libro divertente ed emozionante. Matteo Bussola ci porta nel suo mondo di papà. Racconta aneddoti e situazioni di ogni genere della sua vita. Un po’ come fa anche sulla sua pagina su Facebook.

Io mi sono appassionata per caso ai suoi racconti su Facebook. La prima volta mi era capitato di leggere un suo racconto, condiviso da qualcuno, e nemmeno sapevo che fosse suo. Poi l’ho “scoperto” sul social ed ho iniziato a seguirlo. Perché i suoi racconti mi piacevano. Mi piace il modo in cui scrive ed in cui descrive la sua vita. Quella di un papà con 3 figlie femmine.

In seguito ho scoperto anche che la compagna è Paola Barbato, scrittrice e sceneggiatrice di Dylan Dog. Di lei avevo già letto diverse cose, ma non sapevo che fosse lei la madre delle figlie del Bussola. Notti in bianco, baci a colazione è veramente un bel libro. Mi ha fatta sorridere, ridere ed emozionare. Sono storie in cui ci si può rivedere tranquillamente se si hanno dei figli.

Trama

Se vi è capitato almeno una volta di leggere uno dei racconti di Matteo Bussola sulle figlie e sulla sua vita familiare, allora non potete non leggere il suo primo libro. Per poi passare agli altri 2. In questo libro Matteo Bussola racconta “istanti di irripetibile normalità“. Quando infatti guardiamo “ciò che sembra scontato, troviamo inaspettatamente il senso di ogni cosa“.

Matteo Bussola parla delle 3 figlie. Racconta momenti di vita vissuta. Momenti divertenti, ironici, emozionanti. Frasi dette dalle bambine piccole che ti spiazzano. Ma che allo stesso tempo ti fanno apprezzare ancora di più il tuo essere genitore.

Dialoghi strampalati, buffe scene domestiche, riflessioni sottovoce“. Gesti di vita quotidiana in cui è facile rispecchiarsi. E ci fa così entrare nella sua vita, mostrandoci la sua crescita come padre di 3 figlie femmine!

Citazione

Il libro è pieno di racconti meravigliosi. Racconti che mi hanno fatta sorridere, ma anche emozionare. Nel finale del libro, Matteo Bussola cita una poesia di Gibran sui figli… ed in questo punto del libro l’emozione è stata veramente tanta.

Gibran in una nota poesia diceva che i genitori sono come l’arco dal quale, come frecce viventi, i figli vengono lanciati in avanti.
La cosa che Gibran non ha detto è che ogni figlio è una freccia a due punte. Quando la scocchi, la prima punta si allontana veloce da te […] La seconda, invece, viene scagliata all’indietro e si conficca per sempre nel tuo petto di genitore. Per ricordarti che resterai arciere anche senza frecce…

Autore

Nato a Verona nel 1971, a 35 anni ha deciso di cambiare vita, lasciando il lavoro che aveva per dedicarsi alla scrittura e alla creazione di fumetti. Vive con la compagna Paola Barbato e le 3 figlie. Notti in bianco, baci a colazione è il suo primo libro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.