Crea sito

Le frappe del Maestro Massari

frappe
Frappe

Che sia il Carnevale tradizionale o il Carnevale ambrosiano, le frappe non possono mancare a casa nostra. Che voi le vogliate chiamare chiacchiere, bugie, cenci o frappole, la ricetta è sempre la stessa. Certo, esistono diverse versioni, che magari si differenziano per alcuni piccoli dettagli.

In genere abbiamo preparato le frappe sempre con una ricetta, mentre quest’anno abbiamo voluto sperimentare una ricetta diversa. Ed abbiamo provato a preparare le “chiacchiere” del Maestro Iginio Massari. E devo ammettere che sono venute veramente bene. Fragranti e saporite al punto giusto.

ingredienti
Ingredienti

Ecco gli ingredienti per preparare le frappe:

  • 500 grammi di farina (75% di Farina Manitoba e 25% di Farina 00)
  • 60 grammi di zucchero
  • 60 grammi di burro morbido
  • 175 grammi di uova
  • 4 grammi di sale
  • la scorza di 1 limone
  • 50 grammi di Marsala
  • olio di semi (per friggere le frappe)
  • zucchero a velo (per ricoprire le frappe)
impasto
Impasto delle frappole

Ed ora vi racconto come le abbiamo preparate.

impasto delle frappe steso
Impasto delle bugie steso

Ecco il procedimento per fare le frappe:

  • Per prima cosa abbiamo tirato fuori dal frigorifero il burro, per farlo ammorbidire.
  • Poi si deve setacciare la farina e mescolarla con il burro e lo zucchero.
  • A parte si devono sbattere le uova, con un pizzico di sale. E poi si devono aggiungere al precedente composto.
  • Aggiungere anche il sale, il Marsale e la scorsa grattuggiata del limone.
  • Impastare tutti gli ingredienti, fino a formare una palletta. Avvolgerla con la pellicola e lasciarla riposare per almeno un’ora a temperatura ambiente.
  • Dopo averla fatta riposare è l’ora di iniziare a preparare le “chiacchiere”.
  • Noi abbiamo preso un pezzo di impasto alla volta e lo abbiamo steso con la “Nonna Papera”. Le prime frappe le abbiamo stese il più sottile possibile (la tacca numero uno della Nonna Papera), poi ne abbiamo provate alcune leggermente più spesse (la tacca numero 2 della Nonna Papera). Sono buone entrambe.
  • Per finire abbiamo cotto le frappe nella friggitrice. Essendo molto sottili, bastano veramente pochi minuti.
  • Dopo averle lasciate assorbire sulla carta per un po’, le abbiamo messe su un vassoio e ricoperte con lo zucchero a velo.
frappe friggitrice
Cenci nella friggitrice
chiacchiere zucchero a velo
Chiacchiere con zucchero a velo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.