Crea sito

Tag: uomini

I peggiori uomini che ho incontrato nella mia vita

I peggiori uomini che ho incontrato nella mia vita

Oggi vi parlo di me.

Di quella che è stata la mia disastrosa vita sentimentale fino ai 30 anni (Dopo ho avuti i figli e altro a cui pensare).

Penso che alla base del mio problema ci sia il fatto che sia cresciuta a suon di favole, quindi le mie aspettative sull’amore erano decisamente troppo alte per trovare mai una reale collocazione. E un uomo che somigliasse almeno lontanamente al principe azzurro.

Ho puntato sempre alle persone sbagliate, complice una bassa autostima.

Gli uomini sono “low profile” ovvero non vogliono avere cazzi

Gli uomini sono “low profile” ovvero non vogliono avere cazzi

Gli uomini sono “low profile” ovvero non vogliono avere cazzi.

E su questo non ci piove.

Prova ad avviare una discussione con un uomo i casi sono due:

1- Non ti risponderà dandoti la cosidetta ragione dei fessi;

2- Si metterà a ridere portando la tua rabbia a livelli esponenziali.

Perchè nella prossima vita vorrei nascere UOMO

Perchè nella prossima vita vorrei nascere UOMO

Perchè nella prossima vita vorrei nascere UOMO.

C’è chi dice che abbiamo più vite a disposizione. Se così fosse nella prossima vorrei nascere uomo e vi elenco i motivi:

  1. Poter essere elegante e sexy senza dover per forza indossare tacchi vertiginosi, reggiseni push up, pancera e calze contenitive;
  2. Non soffrire di cellulite;
  3. Poter tranquillamente evitare le ripetute torture fisiche date da cerette e silk epil in tutte le parti del corpo;
  4. La mattina lavarmi il viso senza dover dedicare ore al trucco;
  5. Invecchiare ed essere più sexy nel mio look sale&pepe;
  6. Non avere il ciclo, il pre ciclo e l’interciclo;
  7. A parità di esperienza, competenza e professionalità beneficiare di uno stipendio maggiore di una donna;
  8. Non essere discriminata sul lavoro a causa del mio apparato riproduttivo;
  9. Diventare genitore senza dover ingrassare 20 kg, soffrire nausee a tutte le ore del giorno della notte, acidità, stanchezza, gambe gonfie e pesanti ma sopratutto senza dover partorire. Fare la parte divertente ed ecco dopo 9 mesi sono padre! A quel punto festeggiare con gli amici mentre mia moglie in ospedale si diletta ad avviare l’allattamento; Leggi anche Il parto dal punto di vista del papà
  10. Quando il  bimbo piange  darlo alla mamma, tanto è lei che vuole;
  11. Fare la spesa e comprare solo cibo goloso, tanto alle cose salutari ci pensa già mia moglie;
  12. Stare fuori casa tutto il giorno perchè qualcuno in casa dovrà pur lavorare!; Leggi anche Mia moglie non lavora. Il post su Facebook diventa virale
  13. Essere il supereroe di mia figlia; Leggi anche Amo il mio papà

Ma c’è una cosa che più di tutte invidio agli uomini: LA CAPACITA DI FARE SQUADRA TRA DI LORO.

Fateci caso, gli uomini tra di loro non litigano mai. Sono sempre tutti amici, si fanno scivolare le cose addosso e tra di loro non ci sono mai problemi.

Gli uomini tra di loro sono l’esempio di Solidarietà, quella con la S maiuscola.

Le loro amicizie durano una vita intera e se non sono d’accordo su qualcosa ci passano sopra come se niente fosse tanto che, pochi minuti dopo, vanno a bere una birra insieme.

Gli uomini non sono capaci di provare invidia.

Il rancore ( tra uomini)  non sanno nemmeno che parola sia.

Ecco io questa dote agli uomini la invidio davvero tanto ed è il motivo più profondo per cui, se avrò un altra vita vorrei tanto nascere uomo.

Se l’articolo ti è piaciuto metti “mi piace” sulla mia pagina Facebook Mammansia, e seguimi su Instagram Mammansia_chica

Quando LUI ha l’influenza

Quando LUI ha l’influenza

Quando LUI ha l’influenza.
C’è solo una cosa peggiore del parto, delle pulizie di Natale, della montagna di roba da stirare lasciata li per settimane: quando LUI ha l’influenza.

Il parto dal punto di vista del papà

Il parto dal punto di vista del papà

Dopo una lunga gravidanza arriva anche Lui, il giorno del parto in cui anche i mariti o non mariti hanno un ruolo da protagonisti. Come avremmo fatto senza il loro supporto?

Il mio è stato bravissimo, sempre presente, calmo e sereno. In apparenza.

Ma volete sapere cosa pensava veramente?