Crea sito

Tag: sorellamaggiore

Cara sorella quanto ti ho odiato, ma in fondo non potevo fare a meno di te

Cara sorella quanto ti ho odiato, ma in fondo non potevo fare a meno di te

Cara sorella, ti ho odiato fin da subito, quando per far nascere te sono dovuta restare da sola a casa con la nonna per ore a guardare “Beautiful”.

Poi tu sei nata e papà ci ha messo delle ore a venirmi a prendere menre tu eri bella beata tra le braccia della MIA mamma.

Ti ho odiato fin da subito perché con quei capelli neri e quel colorito scuro eri molto diversa da bambolina che avevo immaginato. Diciamoci la verità, eri proprio bruttina.

Ti ho odiato quando tutti a casa venivano a vedere te e solo dopo salutavano me. E mi dicevano che ora che c’eri tu la mamma e il papà mi avrebbero abbandonata.

Avere due figli significa

Avere due figli significa

Avere due figli significa, ricevere un doppio bacio al suono della sveglia.

Ma significa anche avere due bambolottti da svegliare con amore durante la settimana e al contempo due piccole pesti che saltano sul letto all’alba nei fine settimana.

1 anno da sorella maggiore, lettera alla mia primogenita

1 anno da sorella maggiore, lettera alla mia primogenita

1 anno da sorella maggiore.

Cara mia piccola Tempestina abbiamo da pochi giorni festeggiato il primo anno di vita del tuo fratellino, e il tuo primo anno da sorella maggiore.

Amore mio, lo so, per te è stato un anno difficile. Da un giorno all’altro è cambiato tutto il tuo piccolo mondo, lui è arrivato e ha sconvolto la tua piccola routine.

Torta
Torta

Avevo fatto del mio meglio per prepararti alla sua nascita, e infatti quando è nato tu sei arrivata tutta sorridente mano nella mano con papà, e gli hai detto:”Benvenuto fratellino!”, poi però quando hai capito che quella sera la mamma non sarebbe venuta a casa con te ti sei resa conto che qualcosa era irrimediabilmente già cambiato.

I primi giorni lo guardavi con affetto e curiosità, lui cosi piccolo e impotente, giocavi a fare la dottoressa e avresti tanto voluto che lui partecipasse attivamente al gioco con te, ma essendo un neonato non poteva farlo.

Poi quella mattina sei arrivata con papà e siamo tornati a casa tutti insieme, e li davvero hai capito che era cambiato tutto. Quel piccolo esserino calamitava le attenzioni della mamma togliendone a te e per quanto facessi del mi meglio per far si che non ti sentissi trascurata, io lo so, per un pò ti ci sei sentita.

Improvvisamente agli occhi di mamma e papà sembravi grande, ma invece eri e sei piccola anche tu.

Abbiamo iniziato a pretendere da te che ti comportassi da grande, e qui abbiamo sbagliato perchè tu grande non sei e hai manifestato il tuo disagio facendo tutti i dispetti possibili al fratellino fino ad arrivare a gridarmi  di riportarlo all’ospedale, in quel posto da cui tutto era iniziato, nel posto in cui sei diventata sorella maggiore.

Mia piccola ricciolina, come spiegarti che l’amore di mamma per te era ed è immutato?

Come spiegarti che, anche se il fratellino ha rubato tempo per noi due, il mio cuore batte solo per voi?

Come spiegarti che l’amore non si divide ma si moltiplica?

fratelli-960x1280Sapessi quante volte ho creduto di aver sbagliato a darti un fratellino cosi presto, quante volte mi sono sentita in colpa nei tuoi confronti per una sgridata di troppo data dalla stanchezza e rivolta a te solo perchè ti vedo grande.

Come posso farti capire che tu sei e sarai sempre la mia prima volta, la mia prima gravidanza, il mio primo allattamento, i miei primi pannolini, i miei primi passi nel mondo della maternità? Come potrò mai spiegarti che tu e solo tu mi hai fatto conoscere un amore che non si può spiegare a parole?

Sei tu che mi hai chiamato per la prima volta mamma. Solo tu.

Ora a un anno di distanza va tutto meglio, il fratellino  fa parte della famiglia anche dal tuo punto di vista, nonostante ancora ogni tanto, tenti di eliminarlo. Vedo che lo cerchi e da brava sorella maggiore lo prendi per mano.

Quei pochi momenti in cui vi vedo felici insieme, condividere un gioco, darvi un abbraccio, dividervi la merenda sono per me linfa vitale e mi ripagano di tutte le fatiche di quest’ultimo anno.

Sei una brava sorella maggiore, il tuo fratellino non ne vorrebbe un’altra e io sono tanto orgogliosa di te.

La tua mamma

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguormi sulla mia pagina Facebook Mammansia, Instagram Mammansia_chica

Benvenuto fratellino adesso sono sorella maggiore

Benvenuto fratellino adesso sono sorella maggiore

Oggi vi vorrei parlare dell’inserimento di Sempreallegro in una famiglia in cui Tempestina era ed è la regina indiscussa.