Crea sito

Una giornata a Rainbow Magicland

rainbow dall'alto
Rainbow Magicland dall’alto

Saltata la finale di Caput Lucis del 10 agosto causa maltempo, abbiamo deciso di organizzare una giornata intera a Rainbow Magicland, il parco giochi a Valmontone. I biglietti non sono proprio economici… una famiglia intera per entrare spende molto, ma visto che la piccola di casa ancora non paga (praticamente non può fare quasi nulla… se si esclude L’Isola Volante, il Carosello e il Trenino), abbiamo preso un’offerta famiglia a 69 euro (2 adulti più un bambino) risparmiando 12 euro. E dato che siamo andati ad agosto, abbiamo anche il buono per tornare entro il 6 gennaio 2016 con un biglietto gratuito!

Siamo arrivati per l’apertura del parco, alle ore 10.00, in modo da passare tutta la giornata a Rainbow Magicland. I biglietti li avevamo fatti online da casa, in modo da evitare la fila alle casse e da risparmiare. Calcolate sempre che per poter salire sulla maggior parte delle giostre, i bambini devono essere alti almeno un metro. Quindi se pensate di andare a Magicland, ma avete bambini piccoli, misurate la loro altezza… altrimenti rischiano di rimanere delusi se non possono salire a molte giostre. La mia bimba ha superato il metro e quindi si è potuta godere quasi tutto il parco. E la piccola, anche se non è salita sulle giostre insieme alla sorella, si è divertita lo stesso correndo per il parco.

shock
Shock
mistika
Mistika

L’uomo di casa finalmente è riuscito a fare un giro su Shock. Appena entrati, approfittando del fatto che c’era ancora poca gente e non c’era la fila per salire, è corso a fare un giro sulle montagne russe. E nel pomeriggio è riuscito anche a salire su Mistika, la torre… siamo passati davanti e non c’era nessuno in fila, così è salito a volo. E dopo il volo letterale che ti fa fare Mistika… è sceso che stava a tremila… una scarica di adrenalina pazzesca. Io non la farei mai!

romeo e giulietta
Romeo e Giulietta

Per quel che mi riguarda, invece, il pomeriggio sono riuscita ad andare a vedere Romeo e Giulietta, al Gran Teatro di Rainbow. Lo spettacolo di 30 minuti tratto dal musical Romeo e Giulietta Ama e cambia il mondo, che ha avuto grande successo nel corso dell’ultima stagione teatrale. Un adattamento realizzato proprio per Rainbow Magicland. Certo… riassumere il musical in soli 30 minuti non è facile, ma ci sono tutti i momenti più importanti della storia: l’incontro di Romeo e Giulietta al ballo, la morte di Mercuzio e Tebaldo, l’esilio di Romeo, la (finta) morte di Giulietta e la tragedia finale. Ora non mi resta che vedere il musical completo… per ora l’adattamento mi è piaciuto e me lo son goduto insieme alla piccola di casa, in prima fila.

veduta dall'isola volante
Veduta dall’Isola Volante
bombo
Bombo
un giro su bombo
Un giro su Bombo

Alla fine abbiamo scelto una buona giornata, c’era gente per il parco, ma non così tanta e non abbiamo dovuto fare lunghe file per salire sulle giostre. Il primo giro è stato sull’Isola Volante, per vedere il parco dall’alto. L’unica attrazione dove, al momento, possiamo salire tutti e 4 insieme. E poi papà e figlia hanno iniziato i giri su Bombo, le mini montagne russe dove possono salire anche i bambini, che devono essere alti almeno 95 cm. Mia figlia le ha scoperte l’altra volta e le sono piaciute tantissimo. In pratica sale e scende in continuazione. E stavolta ha anche alzato le braccia mentre faceva la discesa.

winx
Winx
mondo winx
Il mondo delle Winx
winx
Winx

Poi siamo andate a fare un giro nel mondo delle Winx, che mi piace sempre molto. E’ un’attrazione semplice, ma bella. Si sale su una sorta di barchetta e si fa un giro nel mondo delle Winx, fin agli abissi. Molto molto carina. Poi siamo andate anche alla Maison Houdini, la casa del mago Houdini. Si entra e si vede un breve filmato del mago, che ci parla dal quadro che lo ritrae. Poi si entra in un grande ascensore senza il tetto e si scende nella sala della magia. Qui ci si accomoda e si vive una scena molto particolare: mentre si sta seduti, la casa inizia a girare e a un certo punto si ha quasi l’impressione di essere finiti a testa in giù… ma è solo un’illusione (molto realistica però!).

magic bubble
Magic Bubble
love winx
I love Winx

Abbiamo visto lo spettacolo delle bolle di sapone, Magic Bubble, al Piccolo Teatro. Veramente molto bello e suggestivo. Bolle di sapone indistruttibili, piene di fumo, che si gonfiano e si sgonfiano senza scoppiare… bolle di ogni forma e dimensione. Bellissimo. Il mago delle bolle è stato veramente bravo. Da vedere. La mattina abbiamo visto anche il piccolo spettacolo delle Winx, I love Winx, sulla scalinata del Castello di Alfea. E nel pomeriggio siamo riuscite a farci una foto insieme alle 3 Winx presenti nel negozio del castello. Abbiamo poi visto le fontane danzanti nel lago, Magic Fountains, che ci sono a vari orari durante la giornata.

pop pixie
Pop Pixie

Poi la mia bimba ha scoperto le auto scontro… la prima volta non aveva ben capito il funzionamento (come doveva coordinare volante e pedali), ma la seconda è andata molto meglio. Con la piccola ho fatto un giro sul cavalluccio del Carosello. E con la grande siamo andate più volte sulle macchine volanti delle Pop Pixie. Papà e figlia sono poi andati sull’ArrampicaTorre.

Avrei voluto provare la Rapide, ma per motivi di altezza ancora non possiamo. Questa volta poi non siamo andati sulla Ruota Magica, che avevamo provato l’altra volta, e nemmeno sulle mongolfiere. Ma abbiamo fatto diverse volte un giro su Huntik 5D, per sparare ai mostri come in un videogioco.

A pranzo, per fare una pausa, siamo stati al Ristorante Il Castello, che in un certo modo è quello più caratteristico con i camerieri vestiti da cavalieri e le cameriere da damigelle. Avevamo acquistato online il menù in modo da risparmiare qualcosa. Per le bimbe c’era il Menù Bimbi con cotoletta, patatine, bevanda e dolce. Per noi abbiamo preso un menù con antipasto al buffet (e abbiamo veramente esagerato… un piattone pieno di tante buone cose da mangiare), cotoletta o bistecca, patatine fritte, frutta o dolce, acqua. Alla fine eravamo decisamente pieni! Ma tutto molto buono.

E’ stata una giornata piena e molto bella. Ci siamo goduti il parco e ci siamo divertiti tutti molto. Alla fine abbiamo passato all’interno del parco circa 10 ore e non ci siamo fermati un attimo. Non sarà proprio economicissimo, ma per trascorrere una bella giornata si può fare.

gattobaleno
Gattobaleno
putto
Putto
che sete
Che sete

 

cagliostro
Cagliostro
chef
Chef
putto affamato
Putto affamato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.