Eh perché ” lui lo sente”! Come far sentire in colpa una futura bis mamma

seconda gravidanza        seconda gravidanza

 

Che la seconda gravidanza venga vissuta diversamente dalla prima, non è una novità.

Ci sono un miliardo di differenze che non sto ad elencarvi inutilmente.

Quello di cui vorrei parlarvi oggi invece, è una delle tecniche più comuni ed efficaci che gli altri utilizzano per far sentire in colpa una futura bis mamma.

La “mitica” EH MA LUI LO SENTE!

Per spiegarmi, prendiamo un bambino X che aspetta un fratellino Y e siccome ha 2-3-4-5-6 anni, sai com’è, tende ad avere momenti di crisi e quelle giornate che ti fanno sperperare tutta la pazienza che avevi messo da parte dal 2003.

Ma per gli altri no, per gli altri tutto dipende dal fatto che sei incinta e che ciò provoca inaudite sofferenze al fratello.

Vai a prenderlo all’asilo che manco hai un giorno di ritardo nel ciclo e la maestra ti ferma e con aria preoccupata ti fa: “Signora, ma non è che è incinta? Perché Teodorino stamani l’ho visto stranuccio…perché guardi che i bambini lo sentono eh?!” e poi a casa scopri che ha 39° di febbre;

Sei ancora col sorriso ad ebete da test positivo e tua suocera grida al trauma infantile perché Gervasietto non ha mangiato i broccoli! “Guarda che lui lo sente eh?! Povero amore!” Che pensate non ha mai voluto in vita sua i broccoli!!!

Piove per 27 giorni di fila ed è perché lui lo sente;

Vi viene il raffreddore ed è perché lui lo sente;

La vicina pesta una cacca ed è perché lui lo sente;

 

Ora care mie vorrei fare una riflessione:

Primo, che il fatto che un bambino si renda conto che qualcosa sta cambiando non è auspicabile? Un cambiamento così megagalattico come si può pensare possa passare inosservato? Cioè sarebbe una cosa positiva? Noi mamme abbiamo momenti di sconforto, perché non possono averli loro?

Secondo, perché tu, devi darmi come motivazione di un qualche comportamento che si discosta dalla routine, il fatto che io sia incinta? Che faccio? Mi disincinto? Perché invece non mi sostieni se mi venissero mille sensi di colpa?

Terzo, ci avete mai pensato a quali fantasie più o meno spaventose possono venire in mente ad un bambino che vede sua madre cambiare forma, parlare di un bambino che vive nella sua pancia, sentire che dovrà andare in ospedale e vederla fare mille milioni di visite?

Allora care tutte, tutte quelle che hanno a che fare con una futura bis mamma, invece che sentenziare “Eh ma lui lo sente!”, potreste accogliere e rassicurare dicendo “Magari se non eri incinta succedeva lo stesso e comunque è una fase di cambiamento anche per lui, passerà…”????????!!!!!!!!!!!!!!!!

Perché o, come son sempre tutti pronti a farti diventare una cacca, manco l’intestino eh!!!!!!

 

Se l’articolo ti è piaciuto, puoi rimanere aggiornata sui miei pensieri bradipi sulla mia Pagina Facebook e sul mio Profilo Instagram –> mamma_bradipa

Precedente La leggenda della lista di nascita e delle "commessirene" Successivo Ansia a palla. Di Natale ovviamente.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.