Spaghetti Meatballs di Lilli e il Vagabondo

Spaghetti Meatballs di Lilli e il Vagabondo ovvero Spaghetti con polpettine 🙂 Uno dei miei cartoni animati preferiti; chi non ha mai visto la scena del bacio fra i due cagnolini di fronte al piatto di spaghetti con polpettine di carne? Oltre ad essere un primo piatto da “favola”, rappresenta un valido piatto unico, soprattutto per i bimbi. Il suo accattivante impiattamento invoglia i bimbi a mangiare sia pasta che carne; Spaghetti Meatballs è un piatto amato anche dagli adulti però: mia mamma lo cucina spesso la domenica. Ricetta classica, molto famosa anche all’estero, soprattutto in America.

Spaghetti Meatballs di Lilli e il Vagabondo ricetta Alla fine arriva Mamma

Spaghetti Meatballs di Lilli e il Vagabondo

Ingredienti per 4 persone:

  • 350 g di pasta formato spaghetti
  • 1 uovo
  • 2 pugni di pan grattato
  • 250 g di carne macinata
  • 2 cucchiai di formaggio grattugiato
  • sale pepe prezzemolo q.b.
  • 600 ml di salsa di pomodoro (Pomì)
  • 1/2 cipolla
  • olio evo
  • olio di semi per friggere

Procedimento: Spaghetti Meatballs di Lilli e il Vagabondo ricetta Alla fine arriva Mamma

  1. In una padella, soffriggere leggermente la cipolla tritata con un filo d’olio evo; appena si sarà imbiondita, aggiungere la salsa di pomodoro e lasciar cuocere per 20/30 minuti circa a fuoco basso, regolare di sale.
  2. In una ciotola, unire la carne macinata, il pan grattato, il formaggio grattugiato, uovo, sale, pepe (se gradito) e prezzemolo; impastare a mano ed amalgamare tutti gli ingredienti, fino ad avere un composto omogeneo. Formare quindi delle polpettine e sistemarle sul vassoio.
  3. Portare a giusta temperatura l’olio di semi per frittura; quando sarà pronto, immergere le polpettine poco per volta e, appena l’esterno si sarà sigillato, allontanarle dall’olio. Non occorre che raggiungano la cottura completa. Scolarle e adagiarle su carta assorbente.
  4. Al sugo pronto, aggiungere 1/2 bicchiere d’acqua e portare a bollore. Unire quindi le polpette e far cuocere sino a quando il sugo tornerà ad avere la giusta densità. (Per un risultato più leggero, possiamo evitare la frittura delle polpette e cuocerle direttamente nel sugo)
  5. In una pentola, portare a bollore abbondante acqua salata; quindi lessare gli spaghetti, scolarli e rimetterli in pentola.
  6. Condire gli spaghetti con meno della metà del sugo e amalgamare bene.
  7. Impiattare, condire con formaggio grattugiato e altro sugo con polpette.
  8. Servire Spaghetti Meatballs di Lilli e il Vagabondo caldi. Spaghetti Meatballs di Lilli e il Vagabondo ricetta Alla fine arriva Mamma

Vi invito a diventare fan della mia pagina Facebook per essere così sempre aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me. Cliccateseguimi-f

ENJOY! Un bacio ai vostri bimbi da Lori :)

Precedente Zucca sabbiosa Successivo Torta rose salata