Come coinvolgere bambini nelle pulizie di casa

PULIZIE DI CASA CON I BAMBINI

Come coinvolgere bambini nelle pulizie di casa – Uno dei crucci maggiori dei genitori che si occupano a tempo pieno dei bambini è quello di non riuscire a svolgere le faccende domestiche. In effetti, vedendo il divertente video della bambina che tira fuori i vestiti dai cassetti ordinati oppure passa sopra al mucchietto di polvere appena raccolto ha fatto sorridere molti di noi che hanno vissuto quei momenti.

Ma c’è un modo per poter combinare qualcosa in casa coinvolgendo i più piccoli in modo da poter lasciare almeno una buona parte della casa sistemata senza stress. Vediamo come fare

LEGGI ANCHE: Come riordinare velocemente la casa

PULIZIE DOMESTICHE CON BAMBINI

A seconda delle varie fasce d’età ci sono moltissime attività da poter svolgere con i piccoli di casa. Loro si divertiranno un mondo ad imitarci e non serve acquistare costosi giocattoli: loro vorranno gli attrezzi che usiamo anche noi.

PULIRE IL BAGNO

Quando Matteo aveva 18 mesi il suo gioco preferito era quello di pulire la doccia. Gli bastava uno spruzzino pieno d’acqua e una pezzetta e passava ore a lucidare il vetro della doccia.

Lo stesso vale per il bidet: è alla loro portata, innocuo e privo di pericoli

PULIRE LA CUCINA

In cucina, quando Matteo era più piccino, già intorno ai 10/12 mesi c’era un intero mobile basso con le cose selezionate per lui: pentoline, coperchi, padelline, contenitori e utensili. Lui passava il tempo a tirare tutto fuori e poi rimettere dentro per poi ricominciare di nuovo. Crescendo ha cominciato ad aitarmi nelle operazioni di apparecchiamento e sparecchiamento della tavola, caricare e scaricare la lavastoviglie e ripulire il forno.

LAVARE I PAVIMENTI

Mentre voi lavate i pavimenti del salone chiedete ai vostri bimbi di fare una gara: date loro il mocho e il secchio e invitateli a vedere chi toglie meglio le macchie. I bambini sono accuratissimi e puntigliosi quando vogliono

STENDERE I PANNI

Una delle attività preferite di Matteo, già da quando aveva 12 mesi era quella di stendere i panni. Prima passava mezz’ora a giocare con le mollette di legno e poi cominciava a stendere i suoi bavaglini e i fazzoletti

RIORDINARE IL BUCATO

Vi stupirete di quanto i vostri figli possono aiutarvi: date loro una cesta con i calzini spaiati e li riappaieranno tutti, già all’età di 2 anni

PER APPROFONDIRE: Come insegnare ai bambini a mettere in ordine

Precedente Torta di pesche senza burro e senza olio: solo 5 semplici ingredienti Successivo Giochi a costo zero e ricette green da fare in Estate con i bambini

Lascia un commento