Come insegnare ai bambini a mettere in ordine

COME INSEGNARE AI BAMBINI A METTERE IN ORDINE

Perché a scuola i bambini rimettono in ordine senza far capricci e a casa non ne vogliono sapere? Perché riordinare i giochi diventa difficile a casa mentre a scuola no?

E allora cosa facciamo noi insegnanti a scuola per invogliare i bimbi a riordinare?

I BAMBINI HANNO BISOGNO DI ORDINE

I bambini piccoli, da zero a 5 anni, hanno bisogno di ordine per giocare, non giocano con il caos. Non giocano prendendo i giocattoli dalle ceste stracolme. Non giocano se i giocattoli sono messi lì alla rinfusa senza un senso.

Spesso, soprattutto i più piccoli, giocano con quello che vedono. E la miriade di giochi che conserviamo nelle camere non aiuta di certo.

Ecco quindi i trucchi che usiamo a scuola per rimettere in ordine:

  • LE CESTE: ogni categoria di giocattoli viene suddivisa in ceste: bambole, macchinine, oggetti che suonano, costruzioni morbide e costruzioni dure.
  • I SIMBOLI: Davanti ad ogni cesta è incollato un simbolo che rappresenta l’oggetto che va riposto all’interno in modo che il bambino sappia cosa c’è e dove riporre l’oggetto.
  • RIPIANI: tutte le ceste sono riposte in ripiani a misura di bambino. Prima di prendere una cesta di giochi bisogna riordinare la precedente.
  • OGGETTI PERSONALI: le scarpe, il cappottino, la felpa e tutti gli oggetti personali del bambino sono posizionati in modo che il bambino possa arrivare da solo a prendere quello che gli occorre. Nello stesso modo deve rimetterlo a posto.
  • E SE NON RIORDINA? Accade che non trova più quello che cercava. E arriva la maestra che gli dice:”andiamo a mettere a posto insieme.” Si siede accanto al bambino e lo incoraggia a raccogliere la costruzione sotto al tavolo o il vestitino della bambola nell’angolo. Ma non interviene mai.

NON AVERE FRETTA – A casa, molto spesso, abbiamo fretta. E’ molto più veloce riordinare al posto dei bambini ma vi assicuro che, con un po’ di pazienza, magari qualche piccola ricompensa e con questi consigli, riuscirete ad insegnare ai piccoli a rimettere in ordine da soli.

Precedente Didò fatto in casa: ecco come realizzarlo colorato e profumato Successivo I ghiaccioli con la frutta fresca: la ricetta dissetante, rinfrescante e velocissima

2 commenti su “Come insegnare ai bambini a mettere in ordine

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.