Teoria di Ramzi

Teoria di Ramzi per conoscere il sesso del bambino già nelle prime settimane!

Teoria di Ramzi

Chi non vorrebbe sapere il sesso del bambino fin da subito, per poter iniziare a fantasticare sul nome, sui vestitini e sugli oggetti vari da acquistare?

Attraverso la Teoria di Ramzi è possibile capire il sesso del bambino osservando la placenta. Il Dott.  Ramzi studiò per 10 anni più di 5000 gravidanze e monitorandole con attenzione arrivò ad una conclusione che, al momento però, non è ancora riconosciuta scientificamente e non è riportata sui libri di medicina.

Dai suoi studi emerge che a seconda di dove è posizionata la placenta cambia il sesso del bambino, e così è stato per il 97% delle gravidanze seguite da lui stesso.

Se la placenta si trova nel lato destro dell’utero, alto o basso che sia, il sesso del bambino sarà maschile, viceversa se la placenta si trova nella parte sinistra il sesso del bambino sarà femminile.

Questa al momento è solo una teoria non riconosciuta, si può provare comunque a vedere se funziona e se le dichiarazioni riportate corrispondono al vero!

Io ho controllato la mia e casualità corrisponde, sta a destra ed ho un bel maschietto… controllate anche voi e fatemi sapere 😉 !

Possiamo sicuramente sapere il sesso del bambino tramite l’ecografia morfologica, molto più sicura! Ma c’è anche un’altra teoria che sta prendendo sempre più piede e con la quale si potrebbe capire il sesso del bambino intorno la dodicesima settimana, questo metodo si chiama Nub Theory, chidete al vostro ginecologo di verificare!

Se avete trovato l’articolo interessante e volete rimanere aggiornati su curiosità e certezze mettete un “like” alla mia pagina facebook Mamma e figlio

Troverete interessante anche Analisi in gravidanza

Precedente Mamme creative - Come inventarsi un lavoro Successivo Non ti fermi mai

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.