La Nub Theory per conoscere il sesso del bambino a 12 settimane

Nub Theory il nuovo metodo per capire il sesso del bambino già intorno alla dodicesima settimana.

Nub Theory

Una volta attraverso credenze popolari c’erano diversi metodi per predire il sesso del bambino.

C’era chi faceva oscillare l’anello di nozze, legato ad un filo o ad una catenina, sulla pancia della gestante e a seconda del movimento diceva il sesso del bambino:

  • movimento circolare maschio
  • movimento laterale femmina

Oppure il sesso era determinato dalla forma della pancia:

  • pancia a punta maschio
  • pancia e fianchi larghi femmina

Per non parlare poi del cambiamento dell’aspetto fisico della mamma.

  • viso, pelle e capelli imbruttiti e rovinati maschio
  • viso bello e capelli luminosi femmina

C’era anche chi credeva che fosse la luna ad incidere,non solo sul parto, ma anche sul sesso del bambino a seconda della luna nuova o piena il giorno del concepimento!

Ma veniamo ad oggi, oggi un vero professionista può capire veramente il sesso del bambino attraverso una semplice ecografia già intorno alla dodicesima settimana, con il metodo della Nub Theory (teoria a nocciolo).

Questa teoria ci dice che tra l’undicesima e la quattordicesima settimana di gestazione il feto per entrambi i sessi ha una protuberanza tra le gambine. Se questa protuberanza punta verso l’alto formando un angolo di circa 30° o più significa allora che su tratta di un maschietto. Viceversa se la protuberanza sta al di sotto dei 30° e rimane più in linea con la spina dorsale si tratta allora di una femminuccia!

Per poter verificare l’angolazione ci sono però delle condizioni da rispettare, infatti il feto si deve trovare il più disteso possibile e rivolto possibilmente verso l’alto, solo così il ginecologo sarà in grado di stabilire l’esatta angolazione!

Tutte le informazioni contenute in questo articolo non devono assolutamente sostituire i consigli di ginecologi, pediatri e medici specializzati.

E voi mammine con quale teoria avete indovinato il sesso del bambino?

Raccontateci le vostre esperienze!

Se avete trovato l’articolo interessante mettete “Mi piace” alla pagina facebook Mamma e figlio

Leggi anche L’importanza delle coccole ai neonati e Scegliere un nome stellare

Precedente Frasi per le mamme Successivo Bonus mamma o premio natalità come richiederlo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.