Quando rispettare l’ambiente è un gioco da bambini

Giocattoli, giocattoli, giocattoli!!!! All’imperativo categorico di acquistare un gioco ai nostri figli, non ci si puo’ sottrarre.

Il mercato offre solo l’imbarazzo della scelta. Ce ne sono per tutti i gusti: di brutti, bruttissimi, noiosi e anche di diseducativi e nei casi più estremi, finiti in cronaca, quindi da non prendere come la norma, ce ne sono anche di tossici.

Come orientarsi?  Ovviamente nel rispetto dell’ambiente, che nel caso dei giochi per bambini, significa quasi sempre fuori dalla moda, ma certamente con un occhio più attento all’aspetto pedagogico.

La bellezza di questi giochi è che riscoprono elementi naturali come il legno, la carta e il cotone, e che nella loro semplicità spesso aiutano ad acuire la fantasia e l’ingegno.

Per i più grandi ci sono anche giochi sofisticati, come macchinine che vanno a batterie solari o aerei che volano grazie ad una spinta idrostatica, e che mostrano come poter avere energia pulita, ma qui la questione si fa più complessa. . .

Dove, come  e cosa comprare, qualche idea:

http://www.100bimbi.it/index.php?/plugin/tag/giocattoli+ecologici

http://shop.ecotoys.it/virtuastore/index/it/home

http://www.happymais.it/

http://www.red5.co.uk/6_in_1_solar_kit.aspx

http://www.fattorinidesign.it/it/catalogo/scuole-costruzioni-legno.htm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.