CONSIGLI PER I PAPà

CONSIGLI PER I PAPà

Consigli per i papà…perchè anche se come dice Simo, in gravidanza pensano solo alla mamma e dopo la nascita pensano solo al neonato…anche loro sono davvero importantissimi nella nuova vita familiare, soprattutto all’inizio quando le mamme sono stanche i papà hanno un ruolo fondamentale e non dobbiamo mai dimenticarcelo allora ho pensato qualche consiglio utile ma scritto in maniera divertente per ricordarvi quanto siete importanti per noi mamme, soprattutto adesso!

CONSIGLI PER I PAPà

Volete assistere al parto?
Ovviamente sentite cosa ne pensa la vostra compagna su questo argomento…io per esempio non credo avrei voluto mio marito in sala parto ma ovviamente non gliel’ho detto e ho fatto scegliere lui ma voi pensate sempre se sarete in grado di sostenere la vostra compagna e se ve la sentite di assistere prima di entrare…nessuno se ne avrà a male se deciderete di no ma se vi troveranno svenuti ai piedi del letto in sala parto ci vorrà tutto l’amore della vostra compagna per non mandarvi a quel paese…

Cosa ne pensate sull’allattamento?
Potreste volere che la vostra compagna allatti magari perchè vostra mamma ha allattato ma ricordate che la vostra compagna è padrona di scegliere se farlo o no liberamente e che non è vostra madre. (questo bisogna ricordarlo sempre anche in cucina eh)
Aiutate le mamme nei primi giorni
Le mamme appena tornate dall’Ospedale saranno stanche e avranno bisogno di tutto il vostro aiuto sia nel cambio del pannolino e nella gestione del bimbo ma soprattutto per fare la spesa (vi assicuro che con bambino, carrozzina, borsa per il cambio, acqua ecc non è semplicissimo portare i sacchi della spesa).
Non abbiate paura a proporvi per aiutare a fare le cose e anzi, vedrete che sarete molto apprezzati.
Fatela sentire una regina
Ricordate che la vostra compagna anche se ora è una mamma è per prima cosa una persona e la persona che amate quindi non dimenticarvelo mai e non perdete occasione per farla sentire donna, bella e desiderabile anche se ora magari ha le occhiaie, le smagliature e un po’ di cellulite (ne so qualcosa). Non è necessario per forza portarla fuori ma magari dopo cena potete farla sedere sul divano e viziarla un pochino e non dimenticate di farle tantissimi complimenti!
Prendetevi del tempo con i vostri bambini
quando il bimbo crescerà sarete voi sicuramente a farlo giocare di più, a portarlo in bici, ai parchi e alle partite di calcio ma non pensate di aspettare fino a quel momento. Sceglietevi un rituale da fare con i vostri bimbi che bene si adegui anche alla vostra vita lavorativa. Magari potete decidere di essere voi a fargli il bagnetto oppure di metterlo a letto o di essere voi a fargli un massaggio rilassante prima della nanna ma prendetevi uno spazio solo vostro per stare con il vostro bimbo.
Ascoltate vostra moglie
Ricordatevi che voi siete a lavorare tutto il giorno e, anche se sicuramente è stancante, voi passate la giornata con degli adulti, vostra moglie NO quindi quando tornate a casa sentite i suoi racconti e ascoltatela sempre anche se non avete la soluzione ai suoi problemi e non vi azzardate mai a dire “eh ma tu sei stata a casa tutto il giorno di cosa sei stanca?”….io potrei uccidere per molto meno..
Ingegnatevi 
Se decidete di far riposare la vostra compagna e aiutarla e andate a far la spesa e non trovate quello che stavate cercando o siete in giro e non vi ricordate qualcosa NON chiamatela per chiederle cosa fare…..Ingegnatevi...nessuno nasce imparato ma vi assicuro che potete farcela!
Non cercate competizione
è normale che all’inizio la vostra compagna pensi più al bimbo che a voi…cercate di trovare degli spazi solo per voi magari quando il bimbo dorme ma non dite mai frasi del tipo “ecco da quando è nato io non esisto più” perchè sono quelle frasi che fanno scatenare l’inferno soprattutto quando hai in circolo una marea di ormoni in più…

Comunque state tranquilli tutti questi consigli per i papà sono sicura che non servono perchè voi sapete già cosa fare…e non dimenticate mai che la vostra compagna vi ama tantissimo anche se è nato e anzi,…vi ama di più e vi assicuro anche che quando il pargolo dirà per la prima volta “Papà” nella stragrande maggioranza dei casi sarà “Pappa” ma voi non fateci caso e convincetevi che sicuramente ha detto papà e ricordate che per tutti i bimbi (e soprattutto per le femmine… io ne ho un esempio lampante in casa) il papà è sempre il numero 1 e l’eroe della loro vita e così sarà per sempre anche se, come tutti i papà, gli metterete gli occhiali da sole e la cravatta a 6 mesi per fargli la foto e mandarla agli amici o se gli metterete il pannolino al contrario e al mattino li troverete bagnati da testa a piedi (è già successo fidatevi).
E soprattutto non dimenticate che non è importante la quantità di tempo che passate con i vostri figli ma la qualità…

Torna alla HOME PAGE
Clicca mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta

CONSIGLI PER I PAPà

Precedente DISEGNO FESTA DEL PAPA DA COLORARE Successivo BISCOTTI CONIGLIETTO DA TAZZA