Lo scatolone riciclone: ecco come creare una scatola portaoggetti e tenere in ordine

LO SCATOLONE RICICLONE

COME FARE UNA SCATOLA PORTAOGGETTI – Quando Matteo era più piccino, nei lunghi pomeriggi invernali, mi chiedeva spesso di prendere una cosa buffa dallo scatolone del riciclo. Così è nato lo scatolone riciclone che è diventato più grande e importante con il passare del tempo.
Ogni volta che lo mettevo sul tavolo era una festa! Lui passava le ore a guardare cosa c’era all’interno, prendeva quello che gli occorreva e creava. Oggi può prendere lo scatolone da solo e, sempre in autonomia, inserisce le cose che pensa gli potranno servire in futuro

Quindi lo scatolone riciclone ha una doppia utilità:

  1. Mi permette di tenere in ordine gli oggetti più svariati
  2. Mi permette di avere tutto ciò che occorre a portata di mano quando voglio creare qualcosa

COSA METTERE NELLO SCATOLONE RICICLONE

Innanzitutto un astuccio contenente colla vinilica, colla stick e colla a caldo con le sue ricariche, forbici di tutti i tipi e dimensioni, scotch e poi:

  • Cartoni delle uova
  • Rotoli di cartone di scottex e carta igienica
  • Avanzi di carta da regalo o da pacco
  • Avanzi di tessuti
  • Bottiglie del latte
  • Lattine di alluminio
  • Scatole di yogurt e formaggi
  • Avanzi di lana
  • Glitter
  • Tappi di bottiglia
  • Vasetti di vetro
  • Bottoni
  • Ovatta
  • Conchiglie
  • Passamaneria
  • Involucri degli ovetti

COME SI USA LO SCATOLONE RICICLONE

Ogni volta che non sapete cosa proporre ai vostri bambini prendete lo scatolone riciclone, mettete il contenuto su un tavolo e divertitevi a creare. Ecco qualche esempio di cosa potete realizzare:

Precedente Ricetta tiramisù di pandoro Successivo Giocare con le farine per bimbi da 1 a 3 anni

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.