Trucchi e consigli per risparmiare sulla spesa

Siamo una famiglia composta da due adulti e un bambino di tre anni, la nostra spesa alimentare media per un mese è di circa 200 euro.

Molti si stupiscono poichè, la stessa cifra, si spende, in media per gli acquisti di una settimana. Anche io, prima di cambiare vita, spendevo troppo per il cibo, che, per il 30% finiva in pattumiera.

Ma allora come fare?

Consiglio un cambiamento graduale e personalizzato. Analizzate con foglio e penna alla mano, come spendete e cosa comprate e, sopratutto, cosa si spreca.

Eliminate i cibi precotti, preconfezionati e quelli già pronti…eliminate i surgelati e prediligete i cibi freschi. quante voci avete cancellato? All’epoca io depennai il 70% degli alimenti in lista.

Cosa e come mangiare? a cosa non riusciamo a rinunciare?

Potrei spendere molto meno se non fossi carnivora. Ma, purtoppo, pur avendo modificato il consumo della c

Ecco cosa ho fatto:arne, non riesco a farne a meno.

* la cara vecchia lista della spesa: ogni volta che vi recate a fare la spesa, redigete accuratamente la lista degli alimenti che vi occorrono. comprate solo quello che è inserito nella lista. Si acquistano una infinità di “inutilità” al supermercato!

* Tenete un quaderno del bilancio familiare: in questo modo potrete capire dove sono andati a finire i vostri soldi chiedendovi: posso spendere di meno?
* L’acqua in bottiglia: Se una famiglia beve quotidianamente due bottiglie di acqua spenderà circa  250€ all’anno. Acquistare una brocca con filtro o installare un depuratore, aiuterà ad azzerare il costo dell’acqua (e della plastica che finisce nella discarica)
* Fate una grande spesa ad inizio mese (o settimana) e recatevi al super solo per l’acquisto di pane e latte.
* Autoproducete il più possibile: fare il pane, la pasta, i dolci in casa, aiuta a non acquistare prodotti confezionati a caro prezzo vivendo però in maniera salutare.
* No a surgelati, cibi pronti e precotti che fanno lievitare il conto della spesa
* Il mercato rionale: aiuta a risparmiare sui costi della frutta e della verdura soprattutto se vi recate a fare spese nell’ora di chiusura.
* non farsi tentare dalle offerte speciali

Ecco altri consigli utili:

risparmiare risparmiando

noi risparmiamo

tucanogreen

intrage

laricetteria

Precedente Contenitori delle uova Successivo M'illumino di meno

17 commenti su “Trucchi e consigli per risparmiare sulla spesa

  1. cara io spendo 200 euro a settimama! compresi i detersivi però ho già provato a diminuire io i discount li odio compro solo alimenti di marca che costano caro non ne parliamo della carne e poi anche il pesce mica costa poco? forse l’unico errore che faccio guardando la tu alista è quella delle offerte speciali quando vedo offerta esco pazza subito compro anche se è una cosa che non mi serviva 🙁 opure ho visto che compro di più e stupidaggini che non avevo nella lista quando vado a fare la spesa dopo la palestra perchè tengo fame 🙂

  2. Supermamma ma quanti siete in famiglia? Noi siamo 3 compreso bimbo di 3 anni, spendo 400 € al mese comprando bio, l’unica cosa che marito e figlio non pranzano a casa.

  3. Ciao, noi siamo in 4, due adulti e due bimbi di 4 e 2 anni. Spendiamo sulle 350 al mese. Compro tanto bio, autoproduco pane, di surgelato solo i piselli, non compro detersivi, tranne per la lavatrice (e ne uso poco), ma solo bicarbonato e aceto. Anche prodotti per l’igene, solo shampoo buono e autoproduco il sapone.
    Frutta e verdura quando mi riesce vado al mercato.

    Però sulle offerte non mi trovo d’accordo. Ad esempio, se vedo i biscotti in sconto ne compro 2000 pacchi, o i cereali, o la pasta, insomma le cose che non scadono a breve. Se invece mi servono e non ci sono offerte in quel periodo o aspetto o ne prendo giusto un pacco, aspettando i prossimi sconti.

    Vi saluto….bel blog 🙂

  4. Bellissimo articolo e bellissimo spunto di riflessione: noi siamo in 4, due adulti e due bimbe di 13 e 7 anni. La nostra spesa si aggira intorno alle 400,00, ma conto di farla scendere ancora un pò. Di sicuro compro poca carne, ma il pesce si sa costa di più anche surgelato, frutta e verdura al mercato quando posso, faccio in casa pane, pizza, focacce, biscotti e dolci per la merenda, i detersivi ridotti all’osso, adoro il mio spruzzino con acqua aceto e bicarbonato. Anche la pasta all’uovo preferisco farla io, le uova però uso quelle bio e costano molto di più, però mangiano tanti legumi e solo quelli freschi o secchi ma nulla di confezionato o precotto.
    Mi piace molto questo blog, complimenti!!! Simona

  5. claudia il said:

    Ciao! Articolo molto interessante davvero.
    Noi siamo in due e pendiamo circa 250 euro al mese… ma non è semplice.
    Stiamo molto attenti e cerchiamo sempre di informarci sulla eco-spesa in termini di risparmio. Ho letto un altro post interessante a questo proposito. Vi metto il link, just in case:
    http://www.golagioconda.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2001:stop-alle-buste-di-plastica-per-fare-la-spesa&catid=102:flora-e-fauna&Itemid=349
    ciao a tutti

    • Natale Tantillo il said:

      Visto che i soldi non bastano mai, vorrei condividere con tutti voi un sistema per risparmiare sulle nostre spese quotidiane. Ho aderito a questa community internazionale d’acquisto, presente in 47 paesi nel mondo perché mi è piaciuta l’idea di avere in tasca una sola tessera sconto cash back che ci rende indietro denaro ad ogni acquisto fino al 5%, che è valida in circa 60.000 imprese nel mondo. Che ci permette di avere vantaggi su tutti i nostri acquisti quotidiani, anche se un nostro amico con cui abbiamo condiviso acquista e aiutare il prossimo meno fortunato di me con la Child & Family Foundation. Questo progetto nasce in Austria nel 2003, entra in Italia nel 2009 e nel marzo 2012 c’erano circa 10.000 aderenti, il 1 aprile 2014 aderenti 175.053 e adesso siamo oltre 676.000 Ogni giorno aderiscono minimo 500 persone e il 1 aprile 2014 c’erano in totale solamente 4.700 imprese, adesso ci sono oltre 9.400 tra cui oltre 9.100 imprese locali. Nel mondo ci sono 4.500.000 aderenti privati e circa 70.000 imprese convenzionate….
      Per Info o per aderire gratis,

  6. Genny il said:

    Si articolo molto interessante! Noi siamo in 2 e oggi mio marito si è lamentato perché ha speso 86 euro spesa settimanale, io prodotti dal discount non ne uso tanto essendo in due consumiamo poco, se compri carne o pesce e cose di qualità quelle costano, il mercato rionale poi non ne parliamo è carissimo noi facciamo la spesa all’ipermercato, la frutta costa e i detersivi costano poi uno dipende da quello che usa! In media comunque sono 60 euro la settimana ma meno come si fa…io non ci riesco!

  7. Scusate ma in quali supermercati andate a fare la spesa??? Noi siamo una famiglia composta da 2 adulti e 2 bimbi piccoli e, se tutto va bene, in un mese spendiamo circa 700 €!!! e credetemi, sono molto attenta a comprare, guardo sempre le offerte e autoproduco tantissime cose!!!
    Aiuto!!!

    • mariaelena il said:

      forse il trucco sta proprio nel fatto che la spesa non la faccio al supermercato ma preferisco affidarmi a mercatini locali e ai gas della mia zona. Di solito preferisco i supermercati coop e carrefour e acquisto prodotti non di marca…

  8. Io ho trovato la soluzione per non impazzire con la spesa. La faccio on line risparmiando tempo, carburante, stress e denaro. Viene consegnata a casa senza spese di spedizione e poi, e qui viene il bello, mi si è creata una rendita che in breve mi ha consentito di avere la spesa gratis.

  9. Dici di acquistare solo quanto scritto sulla lista della spesa onde evitare di comprare cose inutili. Non posso che darti ragione, tuttavia è a volte difficile resistere ad alcuni oggetti in offerta, anche se al momento magari possono non servirci.

  10. La vita è cara e ogni giorno i prezzi aumentano, i negozi per fidelizzarsi i propri clienti hanno creato il sistema della tessera che raccoglie punti in base alla spesa che abbiamo fatto e poi dopo un certo periodo scadono e spesso li perdiamo perché non siamo riusciti averli un tot di punti, per prendere un regalo che per giunta dovevamo aggiungere soldi.
    Il sistema c’è! Io ho cambiato i miei fornitori e ho aderito gratis a un sistema che ogni volta che spendo nelle imprese convenzionate ho ritorno di soldi che non scadono mai e non ho nessun obbligo di nessun genere, e se parlo alle persone che conosco di questi vantaggi ho anche lì un ritorno di soldi.
    Per info scrivetemi natale.tantillo@libero.it
    N.B. ho fatto il mio sito per far conoscere questa realtà, perché più siamo più potere abbiamo.
    Ecco le aziende che ci portano vantaggi
    Acquisti con Buoni Originali: del calibro Euronics, Tamoil, Despar, Decathlon, Mercatone Uno, OVS, Upim, Coin, Toys Center, Stroili Oro (anche CashBack Card), Bricofer, Takko Fashion, La Grandemela, Otel.com, BluKids, Giustacchini, Naturafit, La Feltrinelli, Hotel Voucher, Martinelli Supermercati.
    Acquisti Online: del calibro di Apple Store, Microsoft, Zalando, Groupon, BeautyPrive (Profumi, Make Up e Cosmetica), Marionnaud (Profumi, Make Up e Cosmetica), Douglas (Profumi, Make Up e Cosmetica), Kiehl’s, Guess, Amazon, PIXmania, Viagogo, Vodafone (Ricariche Online), Bottega Verde, Hertz, Avis, Mc Affe, Levi’s, Rainbow Magicland, Vistaprint, Voyages-SNCF, Gommadiretto.it, Prezzofelice.it, Nike, Sony, MediaShopping, HP Hewlett-Packard, Disneyland Paris, Casa Henkel (Detersivi e altro), Unilever (Detersivi e altro), L’Occitane en provence, Sephora, Mandarina Duck, Swarovsky, Cisalfa Sport, Vola Gratis (Voli e Hotel), eDreams (Voli e Hotel), Ray Ban, Puma, Club Foppapedretti, Guess, Ferrari Store, Philips, Pixmania, Milan Store, Inter Store, Juve Store, Flyenergia (Luce e Gas), BluEnergy, Illumia (Luce e Gas), Oregon Scientific, Black Bear IT, Gaastra eShops, Kamiceria.it, Macrolibrarsi, zChocolat.com, Banana Republic, Ralph Lauren, Budget, Saywine, GAP, Vivid Racing, CalcioShop, G-Star RAW, Ibavenue.it, Sticky9, AutoEurope, Superge, Moleskine, Italian Flora, SaferWave, Farmaconvenienza, Floraqueen, Styline Online, Bagalier.com, Bricoio, Farmaforyou.com, Buysun.it, Lensworld, Prenatal, Light in box, Smartbox, AccorHotels.com e tanti altri in totale 167 imprese.
    Con la Tessera Cashback:
    Nell’ambito locale troviamo in tutti i settori mercelogici imprese convenzionate dove possiamo utilizzare la nostra Tessera CashBack e trarre vantaggi.

  11. Sergio il said:

    Ciao, noi siamo in 3, mia figlia ora ha quasi 4 anni.
    Noi abbiamo deciso, quasi come gioco, di risparmiare da subito, facendo il più possibile a mano.
    Non so quanto abbiamo risparmiato perché non abbiamo fatto un vero e proprio conto, però abbiamo consumato meglio.
    Abbiamo comprato, ad inizio svezzamento, una volta, gli omogenizzati. Li ho assaggiati prima di darli a mia figlia… no comment. Io e mia moglie li abbiamo fatti noi per tutto lo svezzamento, abbiamo speso a barattolino poco meno ma abbiamo selezionato carne e verdure di qualità.
    Abbiamo poi preso l’abitudine di utilizzare alcune app davvero utili, tanto il cellulare lo portiamo sempre dietro. Vi consiglio http://www.ciammyprice.com. E’ utile perché non fa pubblicità a nessuno, non è di parte, ma fa una media dei prezzi della tua zona. Per alcuni prodotti di uso quotidiano (pannolini) abbiamo risparmiato davvero.

Lascia un commento