FRITTATA DI PASTA AL FORNO

FRITTATA DI PASTA AL FORNO

Le gite scolastiche sono alle porte! La frittata di pasta al forno e’ un primo piatto facile e veloce da cucinare. I bambini ne sono ghiotti della frittata.

La frittata di pasta e’ una ricetta che appartiene alla cultura e tradizione napoletana, ha una sua storia ed origine, in dialetto napoletano viene detto ” a frittat’ e maccarun”, ossia frittata di maccheroni (pasta corta).

Come nasce la frittata di pasta?
Era sovente nelle famiglie napoletane preparare per pranzo e cena la pasta, per cui se a cena avanzava la pasta, il giorno dopo si aggiungevano 2 uova un po’ di formaggio e si friggeva velocemente, diventando cosi anche un ricco pranzo da portare al lavoro. Quindi la vera frittata di pasta e’ con gli avanzi del giorno prima, dove la pasta ha riposato tutta la notte.

Per anni il popolo napoletano e’ stato un po’ deriso per l’abitudine che aveva di portare al mare, come pranzo per tutta la famiglia, la frittata di maccheroni (pasta corta) o frittata di pasta. Sono abitudini, usanze, culture popolane, fatto sta che a me piaceva tanto la frittata di pasta al mare, raccolti tutti sotto all’ombrellone. La frittata di pasta o maccheroni, per anni, e’ stato il pranzo per le gite fuori porta, pic-nic, giornate al mare, in compagnia. Oggi non e’ chic presentarsi al mare con la frittata di pasta, meglio al bar un’insalatina.

La frittata di pasta ha varie versioni, sia negli ingredienti che nei colori. A Napoli, simpaticamente e telegraficamente, diciamo rossa o bianca.
Vi chiederete cosa significa, vero?
Cominciamo dai colori della frittata di pasta, bianca o rossa.
La frittata di pasta bianca e’ con le uova e formaggio, molto semplice, mentre la frittata di pasta rossa e’ con l’aggiunta della passata di pomodoro agli ingredienti, meglio se cucinato con un ragu’ napoletano.

Povere mamme napoletane, pronte sempre ad accontentare i loro pargoli, compresa mia madre e le mie zie, ed io mi ricordo quando eravamo piccoli, le facevano in entrambi i colori, perche’ ovviamente c’era sempre chi la preferiva in un modo e chi in un altro.

Oltre al colore della frittata vi sono poi gli ingredienti per farcire la frittata di pasta, per cui anche qui la frittata di pasta semplice e tradizionale richiede solo pasta, formaggio e uova, mentre la frittata di pasta farcita, proprio perche’ e’ una frittata, negli ingredienti ci si puo’ inserire tutto cio’ che si desidera, dagli affettati tagliati a cubetti piccoli, pisellini cotti e ripassati in padella, formaggi vari compresa la provola affumicata campana.

Passiamo al formato della pasta per preparare la frittata di pasta. Come vi raccontavo prima, la frittata era fatta con gli avanzi della sera prima, per cui poteva essere formato corto o lungo. Oggi invece si e’ persa un po’ l’abitudine degli avanzi, per cui se decidiamo di fare una buona frittata di pasta, scegliamo al momento se prepararla con gli spaghetti, bucatini, penne, ziti o semplicemente il formato di pasta disponibile in casa.
Per una frittata morbida preferite i bucatini, per una frittata croccante preferite gli spaghetti, con i formati lunghi la frittata resta compatta mentre con il formato di pasta corta di solito resta piu’ morbida e ci vogliono piu’ uova.

Lo spessore della frittata, anche qui, c’e’ chi la preferisce alta e morbida o bassa e croccante, sono solo gusti, voi preparatela come preferite.

Ultima fase della frittata di pasta e’ la cottura, la vera frittata di pasta e’ fritta in abbondante olio nelle larghe padelle di alluminio e rigirata con due forchettoni di alluminio con manici lunghi. Oggi per convenzione, per questioni di dieta, salute e benessere si opta per una cottura al forno.

Con la frittata di pasta, oggi, vi ho raccontato un po’ la sua storia, le origini napoletane e un po’ dei miei ricordi di infanzia.

 

 

FRITTATA DI PASTA AL FORNO - LA CUCINA DEI BIMBI - BABY FOOD Blog Ricette per Bambini - Copyright © All Rights Reserved
FRITTATA DI PASTA AL FORNO – LA CUCINA DEI BIMBI – BABY FOOD Blog Ricette per Bambini – Copyright © All Rights Reserved

 

 

 

RICETTA: Frittata di pasta al forno

Categoria: Primi piatti
Dosi ricetta (o persone): 8/10 fette o bambini
Tempo Preparazione: 10 minuti 
Tempo Cottura: 15/20 minuti  in forno
Difficolta’: Ricetta facile e veloce

 

INGREDIENTI

– 250 gr di spaghetti o altro formato di pasta
– 5 uova
– sale q.b
– 150 grammi di  provola o mozzarella o fiordilatte
– 40 gr. di parmigiano reggiano, grattugiato (stagionato 30 mesi)
– 60 gr. di prosciutto cotto tagliato a cubetti piccoli
– 100 gr. burro fuso

 

 

Ti aspetto anche sulla mia pagina FACEBOOK  per rimanere sempre aggiornati.

 

 

 

 

Come si prepara la frittata di pasta con formaggio

Lessate la pasta in acqua salata e scolatela due minuti prima della cottura (esempio: se sulla busta la cottura e’ 10 minuti, voi cucinate la pasta per 8 minuti).

Mentre cuoce la pasta, prendete una ciotola a bordi alti, inserite le uova e sbattete per 5 minuti con lo sbattitore elettrico. Questa procedura vi consente di avere un composto spumoso e cremoso da legarsi agli spaghetti. Quindi non sbattete le uova con la forchetta perche’ il risultato non e’ lo stesso.

Scolate la pasta e passtela sotto l’acqua fredda per fermare la cottura. Togliete l’acqua in eccesso, inserite poi la pasta dinuovo nella pentola, versate il parmareggio grattugiato, 6 cucchiai di olio, gli odori e il pepe, girate energicamente per amalgamare il tutto.

Ora per la cottura vi consiglio due procedimenti: la tradizionale, fritta oppure light , cotta al forno.

COTTURA FRITTA:
Prendete una padella antiaderente a bordi alti di cm 32 e versate un bicchiere di olio di semi, dopo un minuto, per verificare se l’olio e’ pronto per la cottura mettete un po’ di mollica di pane e vedete se frigge…se e’ pronto per la cottura, versate gli spaghetti.
Se vi piace una cottura croccante, cucinate a fiamma medio-alta, 8 minuti per lato.

COTTURA AL FORNO:
Per ottenere un’ottima cottura al forno, bisogna accendere il forno al max quando iniziate tutta la procedura di cottura della pasta.
Il forno deve essere ben caldo altrimenti le uova, nel forno si abbassano.
Prendete una teglia dal diamentro di 32 cm, foderate di carta da forno, spennellate con olio di oliva la carta da forno, versate gli spaghetti al suo interno ed infornate. La cottura nel forno e’ piu’ lunga, ci vogliono almeno 15-20 minuti per lato, per un totale di cottura 30-40 minuti.

 

Ciao, alla prossima ricetta! Immacolata

Se ti piacciono le mie ricette, diventa FAN della mia pagina Facebook Clicca MI PIACE  (poi inserisci la pagina TRA I PRIMI) per essere aggiornato sulle ultime novità ;) a presto!

 

TORNA ALLA HOME

 

 

FRITTATA DI PASTA AL FORNO
FRITTATA DI PASTA AL FORNO – LA CUCINA DEI BIMBI – BABY FOOD Blog Ricette per Bambini – Copyright © All Rights Reserved

 

 

LEGGERE CON ATTENZIONE

Consultare sempre il proprio pediatra per l’introduzione dei cibi solidi (in base alla dieta di svezzamento personalizzata) e di tutti gli alimenti che possono provocare allergie al tuo bambino. Pertanto i consigli dietetici forniti sono puramente indicativi e non debbono essere considerati sostitutivi delle indicazioni del medico, in quanto alcuni bambini possono richiedere adattamenti della dieta sulla base della situazione clinica individuale.

 

FOTO E RICETTA: Copyright © “BABY FOOD Ricette Bambini” All Rights Reserved

NON AUTORIZZO la pubblicazione dei testi in tutto o in parte e delle alcuno spazio della rete, che siano forum o altro, senza preventiva richiesta perchè sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.

 

5 Risposte a “FRITTATA DI PASTA AL FORNO”

  1. Stamattina ho visto la ricetta e la voglia e’ stata immediata, l’ho preparata al forno ed e’ eccellente! Complimenti per il blog e per le tue ricette che ci delizi ogni giorno….per me era diventato un problema preparare il pranzo o la cena….adesso invece ho riacquistato il sorriso e la voglia di cucinare nuovamente 🙂

  2. Io l’ ho assaggiata direttamente dalla cucina di chi pubblica…. ed era proprio buona:) Gnamme! Ve la consiglio.

  3. grazie imma….l’ho provata ed è venuta strepitosa…..grazie x il consiglio credo essenziale x la riuscita del piatto , quello di sbattere le uova!!!!!! kissssssssssss

I commenti sono chiusi.