Occorrente prima elementare: ecco l’elenco del materiale necessario

OCCORRENTE PRIMA ELEMENTARE

Sono ufficialmente incominciate le offerte per la scuola.
Noi abbiamo quasi vissuto di rendita dagli acquisti della prima elementare fino alla terza e quest’anno dovremo ricomprare tutto l’occorrente. Tre anni fa avevo fatto una bella scorta di cancelleria e quaderni che mi è bastata fino a oggi!
Matteo è un bambino che ama scrivere e oltre ai classici quaderni faccio anche scorta di taccuini che a lui piacciono moltissimo per annotare storie, indizi, disegni, bozze…insomma, ne approfitto adesso con le offerte perché durante l’anno scolastico alcuni materiali sono più difficili da reperire.

LEGGI ANCHE: Occorrente scuola infanzia

Ecco cosa serve veramente

COME SCEGLIERE LO ZAINO PER LA PRIMA ELEMENTARE

La giungla dello zaino perfetto è difficile da percorrere. Con trolley, senza trolley, robusto, capiente, con spallacci, di buona marca o con i personaggi dei cartoon. Insomma. Inutile dire che, difficilmente, lo zaino che acquistiamo in prima elementare potrà durare fino alla quinta.
A Matteo ne presi due in prima elementare spendendo meno di 100 euro per entrambi… Il trolley in prima elementare serve a poco. Non c’è una mole di libri da portare ogni giorno e, come nel caso di mio figlio, le aule potrebbero essere troppo strette per contenere i trolley. Così ho dovuto acquistare uno zaino senza trolley in corso d’anno da tenere dietro lo schienale della sedia in classe. In molti ipermercati, già da adesso, si trovano gli zaini di marca, con o senza trolley, a partire da 49 euro
Ricordiamo che i gusti dei bambini cambiano e già a metà della prima elementare le amate winx verranno sostituite da violetta, ben ten dagli skylanders e così via. Dunque meglio optare per uno zaino comodo, robusto e capiente seguendo le offerte del momento.

COME SCEGLIERE ASTUCCIO E DIARIO PRIMA ELEMENTARE

L’astuccio non è un accessorio che potete acquistare subito. Molte maestre, infatti, chiedono quello a una o due zip mentre in commercio si trovano più facilmente quelli a tre zip. Rischiate di fare un acquisto inutile. Mentre, invece, potete prenderne uno a bustina per contenere la cancelleria in più: una gomma, un temperamatite più grande (in prima vogliono quello chiuso che nell’astuccio non entra) e matite di scorta (se ne perderanno molte). Il diario in prima elementare non occorre, le maestre adottano un quaderno piccolo a quadretti per comunicare gli avvisi.

MATITE E COLORI

Non lesinate sulla qualità. In prima elementare si usano una quantità industriale di matite colorate. Acquistate pacchi da 12 colori, se trovate colori sfusi prendete tanti rossi, gialli e celesti che sono quelli più utilizzati. Finiranno prestissimo e vi ritroverete sempre con quei colori mancanti ogni volta!
Non prendete pacchi da 36 o 24 colori pensando di risparmiare. Nell’astuccio non c’entrano e i bambini non hanno bisogno di 4 tipologie di rosso. Per loro il rosso è uno e utilizzeranno solo quello! Anche per le matite non lesinate sulla qualità: è importante che abbiano una buona impugnatura perché i piccoli di prima elementare scriveranno soprattutto con le matite e non con le penne.

PENNE CANCELLABILI SI O NO?

I bambini le adorano, a loro piacciono di tutti i colori. La maestra di mio figlio le utilizzava per dividere le sillabe e noi le abbiamo usate tanto. Le repley hanno la punta fine mentre le tratto cancellik sono più morbide e tonde e hanno più colorazioni. Noi abbiamo preferito le seconde.

CANCELLERIA VARIA

In prima elementare si utilizza tanta colla in stick. Acquistatene in quantità. Si utilizzano tante gomme da cancellare, etichette adesive, copertine trasparenti per i quaderni e i libri, insomma, cercate di trovare le offerte sulla cancelleria che poi non troverete più se non nelle cartolibrerie scolastiche. E anche i temperamatite: acquistatene tanti, soprattutto quelli chiusi in modo che siano sicuri e impediscano tagli accidentali. Stessa cosa per le forbici da carta, righelli piccoli, colla vinilica oltre che in stick.

QUADERNI

I quadernoni a righe di prima elementare si utilizzano anche in seconda. Se trovate offerte sotto l’euro per pezzo acquistatene in quantità. La stessa cosa non vale per i quaderni a quadretti: le maestre potrebbero volere quelli da 1cm o quelli da mezzo cm. Quindi meglio aspettare la riunione di inizio anno.

LIBRI

Se i vostri figli frequentano una scuola pubblica o privata paritaria, potete già prenotare i libri, in maniera gratuita, presso la cartolibreria del paese. Ad inizio anno vi verrà consegnato un cedolino da dare alla cartolibreria, il personale delle cartolibrerie autorizzate sa già come funziona e vi saprà indicare anche quali saranno i libri da acquistare per la vostra classe.

GREMBIULI

Ne occorrono almeno 3, blu per i maschietti e bianchi per le femminucce. I grembiuli Si sporcano con una facilità incredibile. Acquistateli di buona qualità, dureranno per tutto l’anno scolastico.

ABBIGLIAMENTO

Mi raccomando di mandare sempre i bimbi a scuola con un abbigliamento consono. No a cinte, scarpe con i lacci, mollette per capelli e accessori che possono perdersi, ingombrare, far male ed essere usati in modi imprevedibili. Acquistate delle tute da ginnastica da far indossare sotto il grembiule solo per andare a scuola, garzate per la mezza stagione con maglia a maniche corte e un po’ più pesanti per l’inverno con maglia a maniche lunghe. Sotto il grembiule la felpa non serve, meglio un giacchetto con zip da mettere sopra se il bambino dovesse avere freddo e che poi può togliere al bisogno.

PER APPROFONDIRE: Come scegliere la scuola elementare

Precedente Dorayaki giapponesi: la ricetta dei dolcetti di Doraemon Successivo 10 modi per educare i bambini alla felicità nella vita di tutti i giorni

5 commenti su “Occorrente prima elementare: ecco l’elenco del materiale necessario

  1. Per fortuna ho ancora qualche anno prima delle elementari, ma gia’ mi rendo conto di essere stata fuori dal giro da troppo! Le maestre decidono come deve essere l’astuccio? E scarpe senza lacci?? Boh…. Gia’ io mi perdo per preparare le cose per l’inizio della materna…aiut!

    • Le maestre consigliano di acquistare alcuni oggetti per praticità. E sapessi quante volte i bambini di 6 anni arrivano in prima senza sapersi allacciare le scarpe! (compreso il mio) Purtoppo la scuola primaria è meno attenta a tanti aspetti sociali della scuola dell’infanzia.

  2. giusto quello che dici! da maestra però, mi permetto di non essere d’accordo con le colleghe troppo esigenti! io sono per la praticità, ma non me la sentirei, in questo contesto, di pretendere l’acquisto di determinate cose piuttosto che di altre magari già a disposizione:)

    • Katia, credo che le maestre lo facciano per praticità. Loro sanno cosa serve in classe e credo che sia giusto ascoltarle. Ad esempio, lo scorso anno, ci sono state richieste foderine di diversi colori per i quaderni per dividerli visivamente perchè i bambini, non sapendo leggere, non potevano ricordarsi tutte le materie. Per fortuna le cartolibrerie sanno cosa chiedono le maestre e si procurano tutto per tempo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.