Autonomia nei bambini di 7 anni: 20 mamme a confronto

AUTONOMIA BAMBINI 7 ANNI –

“Curiosità scolastica: che grado di autonomia hanno acquisito i vostri bimbi con tutto ciò che riguarda la scuola? Intendo fare i compiti, studiare, preparare lo zaino…. E’ giusto controllare quando devono fare i compiti, aiutarli a studiare per le verifiche?”

Con questa domanda, nel forum di mamme a cui sono iscritta dalla gravidanza di matteo si è aperto un bellissimo dibattito.

Mamma MA:” A. ha capito di avere una mamma sbadata e che non ricorda le cose…quindi è moooolto autonoma. Io le dico di fare i compiti perché altrimenti rimanderebbe sempre, ma zaino, cose da portare il giorno dopo, firme ecc. Si ricorda tutto lei. E meno maleeee. Però io sono scordarella”

Mamma MS:”F. zero…ci combatto ogni giorno ma zero…e per i compiti se non sta con qualcuno si distrae”

Mamma LJ:”Molto autonoma pure J. soprattutto da quando non facciamo più le 40 ore. Non ho nemmeno finito di sparecchiare che è già nella poltrona a fare i compiti. Ha capito che prima finisce e prima ha la serata per giocare. Borsa pronta dalla sera, i fratelli di corsa la mattina, la bottiglietta dell’acqua se la riempie lei, la merenda ci pensa lei. I fratelli sono approfittoni della mamma!”

Mamma CO:”Noi ci stiamo lavorando su, ora prepara lo zaino e i vestiti la sera ma per lo studio devo pensarci io, dire di ripassare etc

Mamma RR:”Per i compiti devo sempre ricordarle di farli fosse per lei se ne ricorderebbe prima di andare a scuola poi però li fa da sola se non sa mi chiede poi li controllo. Zaino lo fa lei ma li faceva già lo scorso anno ogni tanto mi dimentico di controllare tipo ieri sera e oggi ha dimenticato un quaderno. Gli avviso e i voti me li fa firmare appena torna a casa perché inizia a raccontare la giornata per filo e per segno, parla parla parla allo sfinimento”

Mamma SB:”Ricorda tutto lui, perché se aspetta me…piccoli bambini piccole incombenze, che devono affrontare da soli…

Mamma CL:”Io non ho proprio voglia di starle dietro…il fatto che lei sia responsabile aiuta”

Mamma FS:”M. e’ autonomo.Non sono molto severa come mamma ma per la scuola assolutamente si.Ho avuto dei seri dubbi se far entrare o meno E. “nel circuito scuola”,devo dire che ai tempi ho sinceramente valutato anche altro ma dal momento che la scelta,per molti motivi e’ stata fatta,ho sempre dato assoluta priorità alla scuola e all’impegno scuola.Quindi lui sa che se svolge tutto quanto è si organizza in tempi utili poi gli rimane assoluta libertà”

Mamma MST:” A. lo zaino se lo prepara da solo e pure avvisi e firme me li ricorda lui: per i compiti devo spronarlo a iniziarli sempre io ma poi fa da solo e poi io controllo alla fine. Lui è indietro per tutto il resto….lavarsi da solo, pulirsi, scegliere i vestiti”

Mamma MCMF:” L. nei compiti ora è abbastanza indipendente, come per ricordarmi gli avvisi . Per la preparazione zaino, vestirsi , pulirsi, e’ molto pigro”

Mamma EF:”Per noi un po più complicato. Innanzitutto vanno a giorni. A volte vogliono fare tutto loro altre devo intervenire. Per se stesse sono autonome: doccia, shampoo denti ecc fanno tutto da sole. Per i compiti…S. è più autonoma e responsabile…fa da se e poi controllo ma M. devo seguirla e spronarla…è spesso svogliata e vuole fare veloce x poi giocare…quindi fa male…Che fatica!”

Mamma GT:”L. è autonoma nel lavarsi, vestirsi, Pettinarsi un po’, adesso le piace pure scegliere cosa mettere. Sulle cose scolastiche un po’ meno: lo zaino lo preparo quasi sempre io, gli avvisi da firmare me li dice lei, però poi devo controllare che le pagine dei quaderni bastino, che i colori siano temperati ecc. Per quanto riguarda i compiti la devo sempre un po spronare e riprendere perché si distrae con molta facilità. F. invece è più autonoma per la scuola perché fa tutti i compiti da sola e io supervisiono e basta, ma sulle cose personali (a parte lavarsi) devo starci più dietro.”

Mamma FUM:”Mia figlia ha una fissa x la scuola…fa tutto da sola….poi me li porta per farmelo controllare e mi assilla fino a sera per ripetermi le cose…su questo non mi lamento. ..ha un grande senso del dovere e ci tiene”

Mamma IS:”Tasto dolente. A. sarebbe autonomo (almeno diciamo che lo era) ma i nonni e il padre non aiutano molto sotto questo punto di vista. Il risultato è che inizia ad entrare nella fase pigra. È autonomo per i compiti perché mi impongo io. A scuola avvisa lui se gli manca il materiale ma la sera alla cartella ci pensa il babbo.
Si lava da solo ma è una guerra tutte le volte (prima per lavarsi poi per smettere di lavarsi).
Unico orgoglio: sa allacciarsi le scarpe ed la camicia. A 7 anni e mezzo direi che è normale ma sembra che oggi non sia così. Quello che ho notato è che siamo noi genitori la causa della poca autonomia vuoi per la furia (facciamo prima ad aiutarli) vuoi perché ci piace averli ancora attaccati a noi

Mamma AB:”M. e’ autonomo ,studia subito dopo mangiato e ci tiene a svolgere bene ed in ordine i compiti, si prepara sempre lo zaino da solo! Lo vedo molto responsabile per la sua eta’! Forse dipende dal fatto che ha fratelli più grandi”

Mamma SS:L. vuole fare il grande per quello che gli va, e ha perfino imparato a fingersi malato per uscire prima da scuola, e io lo assecondo, lasciandogli la responsabilità per quello che non vuole fare. Stamattina per esempio si è reso conto di non aver fatto un compito, che aveva voluto rimandare contro il mio consiglio. Ha risolto (forse) facendolo a scuola nei 15 minuti di prescuola. E se non c’è riuscito gli servirà di lezione per il futuro. Fa storie per lavarsi i denti, ma poi si vergogna ad uscire coi denti gialli e se li lava, per svegliarsi la mattina è un dramma, ma aiuta il cane che va a leccarlo e il fatto che se vuole avere la sorellina vicina, poi non deve svegliarla con troppe storie quando vado a chiamarlo, la mattina”

Mamma LEO:” C. una via di mezzo…a volte si ricorda degli avvisi, a volte prepara da solo la cartella…a volte non ha voglia. I compiti sono una fatica immane. Sto cominciando a larsciarlo perdere in modo che se non arriva con le cose fatte a scuola ne risponde lui.. perché essendo un pigro mi pare che tenda a deresponsabilizzarsi.. ma poi se la maestra lo sgrida gli interessa eccome!”

Mamma AC:”Di H. non mi posso lamentare, è autonomo nel lavarsi (se deve fare la doccia gliela preparo aperta e già regolata e lui si lava da solo) ed anche nel vestirsi e per quel che riguarda la scuola è abbastanza preciso nella sua organizzazione al punto da portarsi avanti con i compiti. Io la sera quando rientro controllo e al limite lo aiuto nel ripasso o gli faccio qualche prova delle tabelline. Per quel che riguarda la preparazione della cartella la sera gli devo sollecitare la cosa perché tende a rimandare ma poi se la prepara con merenda e tutto.

Mamma MB:”T. è abbastanza autonomo nel vestirsi e lavarsi, anche se poi il risultato lascia un po’ a desiderare. Ad esempio da un po’ di settimane prepara da solo la borsa della piscina e nello spogliatoio fa (quasi) tutto da solo, però se non lo vado a controllare è capace di restare mezz’ora sotto la doccia a giocherellare. È un gran perditempo! Per i compiti se non lo spingo io chissà a che ora inizierebbe e mentre lavora mi chiama e si distrae di continuo. Lo zaino lo prepara da solo e io non sempre controllo e infatti un paio di volte ha lasciato il quaderno a casa. I colori sono quasi sempre spuntati, lui non ci tiene ed io devo “frenare” la mia voglia di temperarli, ma non sempre resisto! Sa allacciare le scarpe anche se non perfettamente visto che quasi tutte le sue scarpe hanno il velcro. Mah, direi che mi posso accontentare

E Matteo? Beh. Da quando abbiamo cambiato scuola è tutto più semplice. Torna a casa senza compiti e lascia tutto a scuola. All’inizio dell’anno abbiamo portato tutta la cancelleria occorrente per tutto l’anno e il fatto di avere la divisa ci toglie il pensiero di capire cosa indossare.

Se non fa i compiti nel we lo mando a scuola senza. E’ capitato che le maestre lo abbiano ripreso e da quel momento fà da sé.

Insomma. A 7 anni i bimbi potrebbero fare da soli. Alcuni hanno ancora bisogno di un aiutino. Lasciamo loro il tempo di crescere ancora un po’.

E i vostri? che grado di autonomia hanno raggiunto?

 

 

 

Precedente Laboratori creativi e divertenti con Yakult Successivo Laboratori creativi a Garage Sale Kids 2015