Crea sito

Vacanze siciliane!

Manco da 2 anni.
La scorsa estate ho fatto co housing con la famiglia del mio compagno, l’anno precedente ho avuto solo 1 settimana di ferie. Quest’anno, complice un’offerta colta al volo per la nave, sono stata via un mese intero.
Ho una casetta in un minuscolo paese in provincia di agrigento, a 10 km dal mare, sulla costa di Porto Empedocle.
Un posto che adoro, dove ho trascorso le mie vacanze da bambina ed adolescente e dove mi piace tornare ogni volta che posso.
Abbiamo girato parecchio quest’anno visitando Marsala, Trapani, Agrigento e Catania.
Consiglio a chiunque voglia girare la Sicilia di scegliere mete non troppo turistiche: dove c’è il turismo con i servizi si perde lo spirito amichevole, ospitale e selvaggio della sicilia.
Noi abbiamo visitato la riserva dello stagnone e i mulini a vento delle saline di marsala che ci hanno entusiasmato con i loro tramonti rosso fuoco, poi abbiamo fatto una tappa a Sciacca Terme, poi abbiamo fatto il bagno in tutte le spiagge più belle del litorale agrigentino, prima tra tutte la scala dei turchi. La spiaggia, quest’anno, è stata presa d’assalto dai turisti perchè è stata creata una discesa al mare dalla strada (2000 scalini) e un bar sul mare che, fino a 2 anni fa non c’erano. questo ha creato la stessa calca che si trova a Ostia in Agosto per ci abbiamo optato per la spiaggia di Villa Romana e per quella di Lido Marinella vicino a Porto empedocle.


 E poi abbiamo portato Matteo sull’etna per 2 giorni. E’ stata una esperienza unica poichè non occorre salire in cima per cogliere la potenza e la maestosità del vulcano.
Arrivando al Rifugio, comodamente in auto, ci sono 4 crateri visitabili e qualche negozietto per rifocillarsi con specialità al pistacchio. la camminata, di circa 20 minuti, è adatta anche ai bimbi più piccini

 

Trovate, lungo il cammino dei simptici ragazzi che modellano le rocce laviche creando dei bellissimi volti

E poi il mare di Taormina, giardini naxos, aci reale e aci castello. Senza fiato

Matteo ha imparato a nuotare prima delle vacanze e gli ho insegnato ad usare maschera e boccaglio col risultato che stavamo in acqua tutto il giorno ad osservare pesci varipinti!

Inutile parlare della bontà di granite, gelati e dolci tipici vero???!!! (mi viene fame solo a guardare!)

Infine, Ad agrigento, abbiamo visitato i templi di notte, col fresco. Sono spettacolari e il biglietto, valido due giorni, consente di visitarli in due tappe perchè coi bimbi sarebbe faticoso provare a vedrli tutti in un solo giorno.

Siamo poi stati a Perugia qualche giorno a casa di mio fratello e della mia amica Emma che ci ha deliziati con deliziosi manicaretti.
Siamo pronti per cominciare il nuovo anno scolastico (mio e di Matteo) con la giusta carica ed il giusto entusiasmo! 🙂



Una risposta a “Vacanze siciliane!”

I commenti sono chiusi.