Il tempo potrebbe influenzare il peso dei neonati

IL TEMPO POTREBBE INFLUENZARE IL PESO DEI NEONATI- Secondo uno studio americano pubblicato sulla rivista Live Scienze lo scorso febbraio, il tempo potrebbe influenzare in maniera negativa il peso alla nascita del bambino.

Dai risultati dello studio condotto su 220.000 nascite in 19 ospedali degli Stati Uniti tra il 2002 e il 2008 e dai dati incrociati ai fenomeni atmosferici, sarebbe emerso che temperature troppo basse o troppo alte, potrebbero causare un peso alla nascita inferiore a 2.450kg. Secondo i medici, un bambino nato al termine della gravidanza dovrebbe pesare tra i 2.600 e i 4 kg e misurare tra i 45 e i 55 cm. Quindi secondo gli scienziati in base a questo studio, le donne sottoposte a temperature estreme durante il secondo o terzo trimestre di gravidanza avrebbero tra il 18 e il 31% di probabilità in più di partorire un bambino con basso peso.

LEGGI ANCHE: Il glucosio ridurrebbe il tempo del travaglio

GRAVIDANZA- La spiegazione sarebbe da ricercare nel fatto che le temperature potrebbero disturbare il flusso di sangue verso l’utero e questo avrebbe ovviamente impatto negativo sullo sviluppo del bambino nel grembo materno. I bambini nati troppo piccoli hanno maggiore esposizione al rischio di soffrire di disturbi respiratori, neurologici, problemi di crescita e altre conseguenze anche gravi.

Il consiglio dei medici quindi è quello di prendersi cura di sè durante la gravidanza e di evitare temperature troppo alte o troppo basse e di limitare quanto possibile viaggi in zone con condizione climatiche estreme, come afferma Pauline Mendola, un epidemiologo a capo dello studio.

Fonte: www.famili.fr

PhotoCredits: Pixabay

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.