Non riuscivo a rimanere incinta, poi sono arrivati i miei due amori

Ho provato ad avere un bimbo nel 2005, ma ogni mese era una grande delusione, ogni mese era un pianto e una disperazione. Inizio a capire che qualcosa non andava e vado da un medico che facendo una eco vede una macchia vicino l’ovaia e mi consiglia una tac.

Dopo fatta la tac mi chiamano dal centro oncologico e mi dicono che il medico ha bisogno di parlarmi, ovviamente preoccupata vado e sento dirmi “signora lo sa che con questa cisti avrà serissimi problemi ad avere un figlio?” con questa doccia gelida torno a casa distrutta. Ma non mi arrendo.

LEGGI ANCHE: Dopo 5 anni di tentativi, così è nato il mio bambino

Cambio medico, perché capisco che quella gine non mi avrebbe aiutata come avrei voluto. Mi consigliano un “bravo medico“, ho iniziato ad andarci e fare i monitoraggi, mi prescrive ormoni (le iniezioni da fare in pancia) ma non succede nulla. Inizio a domandarmi perché non faccio accertamenti, perché rimaniamo bloccati ai monitoraggi. Esausta fisicamente per via degli ormoni e mentalmente per  non vedere nessun risultato decido di fermarmi, di prendere una pausa.

Un giorno mia madre mi dice che la nipote di una sua amica non riusciva a rimanere incinta ed è stata sotto cura di un ginecologo che l’ha aiutata. Proviamo mi sono detta. Ho preso appuntamento e da quel giorno è iniziata la mia avventura, anzi la nostra avventura… Iniziano i vari controlli, esami di mio marito, analisi al sangue, monitoraggi ecc. fino ad arrivare al controllo tube dove “finalmente” si scopre il motivo per il quale non riuscivo a rimanere incinta, una tuba chiusa ed una storta.

Il gine mi prenota per fare l’ICSI in ospedale, inizio la tecnica complicata, dura, anche dolorosa… e dopo un mese esatto faccio pick-up e poi transfer, dopo una settimana NON VIENE IL CICLO… non voglio crederci e dopo qualche giorno analisi POSITIVO altissimo “sono sicura, sono DUE” dico a mia mamma, alla terza settimana prima eco DUE PUNTINI.

La pancia cresceva continuamente e loro un terremoto dentro di me, una sensazione meravigliosa che non avrei mai pensato di provare. Il 31/01/2011 sono nati le gioie più grandi della mia vita Samuele kg 2.800 ore 12:47 e Carlotta kg 2.500 ore 12:48. Adesso non riesco ad immaginare la mia vita senza di loro. Dico a tutte le donne che hanno voglia di avere un figlio di non arrendersi, di andare avanti e non ascoltare quelli che ti dicono “ma lascia perdere se viene viene” no è il vostro desiderio, è la vostra vita.

E’ doloroso e difficoltoso nessuno dice il contrario, ma quando sentirai il suo cuore che batte capirai che hai fatto la scelta giusta, io rifarei tutto pur di avere la gioia più grande della mia vita… mamma Cristina

2 risposte a Non riuscivo a rimanere incinta, poi sono arrivati i miei due amori

  1. Alessandra scrive:

    sono felice che questa donna sia riuscita ad avere i suoi bambini, mi chiedevo però, visto che non è scritto, l età della signora in questione, e il medico ( così bravo) alla quale si è rivolta. Io ho 46 anni a fine anno, e pensavo di fare qualcosa, ma non saprei a chi rivolgermi, mi piacerebbe sapere dove è il miglior posto dove andare per provare ad avere un bimbo con l inseminazione, se qualcuno sà darmi dei consigli, lo/a ringrazio anticipatamente. alessandra

  2. Alessandra scrive:

    Ciao Alessandra,
    non so di dove sei tu, io abito a Milano e mi sono trovata molto bene all’Humanitas, tutte le dottoresse sono molto gentili e preparate, ho incontrato diverse persone che venivano anche da fuori Milano.
    Io sono stata fortunata, ho fatto “solo” due tentativi ma ora sono felicissima.
    Ah, di anni ne ho 37, ma proprio con me c’era una ragazza di 43 anni anche lei al secondo tentativo che è rimasta incinta!!!
    Non perdere la speranza.
    Ciao
    Ale 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.