In Italia 9 padri su 10 assistono al parto

9 PADRI SU 10 ASSISTONO AL PARTO- Dal Rapporto sulla Paternità, curato dall’Istituto di studi sulla paternità e dal Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università di Roma e presentato nei giorni scorsi nella capitale, i papà del nuovo millennio, assistono volentieri al parto della propria compagna.

Dai dati sarebbe emerso che 9 padri su 10 non vogliono assolutamente perdere la nascita del loro figlio. La percentuale varia però dal nord (97,92 % a Bolzano al 57,69%) al sud (57,69% della Campania). E’ indubbio quindi da questi dati che l’atteggiamento degli uomini nei confronti della gravidanza e nello specifico del parto sia molto cambiato nel corso degli anni.

LEGGI ANCHE: Un reparto maternità a cinque stelle con i baby hotel 

TRAVAGLIO E PARTO- Basti pensare che anni fa, negli ospedali il futuro papà non era ammesso alla sala parto per poter assistere alla nascita del proprio figlio. Come nell’immaginario comune, spesso raccontato nei film, il pover’uomo aspettava fuori nel corridoio, camminando avanti e indietro, nell’attesa che la puericultrice uscisse ad annunciare il lieto evento.

Oggi per fortuna le cose sono cambiate e in quasi tutti gli ospedali, sempre che si tratti di parto naturale, al papà o a un parente stretto è consentito stare accanto alla futura mamma. Non occorre avere conoscenze specifiche sul travaglio, ma basta trasmettere calma, coraggio e fiducia alla partoriente, essendo consapevoli del fatto che si vedrà la propria compagna o figlia o amica soffrire molto, ma anche che si assisterà ad una delle cose più belle  e indimenticabili della vita.

Fonte: www.lastampa.it

PhotoCredits: Pixabay

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.