Gardaland Sea Life.

Siamo a Maggio e fa caldo. Fa già troppo caldo. I week end sono difficili da gestire per chi come me abita nell'afosa pianura padana.

E allora sapete cos'abbiamo fatto? Abbiamo preso la macchina, direzione Brennero perchè direzione Ancona rischiavamo di restare bloccati in autostrada con conseguente nervosismo del non-marito, e ci siamo diretti a Gardaland Sea life ovvero l'acquario di Gardaland. [caption id="attachment_2670" align="alignleft" width="320"]Gardaland Sea life Vasca dei leoni Marini[/caption] Per arrivarvi è sufficiente seguire le indicazioni per Gardaland, accedere al parcheggio di Garland stesso e andare fino in fondo.

I parchi del Garda non deludono mai, e l'acquario è, a mio avviso, un piccolo gioiellino.

Non è possibile accedere con il passeggino, a meno di avere bambini disabili, quindi se avete bimbi molto piccoli vi consiglio di munirvi di marsupio, fascia, mei tai. Si entra e si accede ad un percorso caratterizzato da luci soffuse, circondati da acquari immensi e molto ben curati.

Le luci, i colori, e le enormi vasche hanno letteralmente incantato i miei bambini, ed effettivamente la sensazione è proprio quella di essere immersi nell'acqua insieme ai pesci.

La parte migliore, a mio avviso, è il percorso in una galleria circondata dall'acquario, che rende l'idea di camminare letteralmente tra le acque. Si accede poi alla Foresta Amazzonica, una stanza dove è stato ricreato un ambiente originale con piante acquatiche e pesci d’acqua dolce tropicali tra i quali i curiosi piranha “vegetariani” accanto a quelli carnivori. Un’avventura nella fitta vegetazione dell’ecosistema della foresta amazzonica, polmone verde della Terra, ricchissima di biodiversità, dove vivono almeno 60.000 specie di piante e circa 3.000 specie di pesci, uno dei pochi angoli del mondo rimasti in gran parte intatti e inesplorati. Si arriva quidi  alla grande vasca dei leoni marini, dove il simpatico Leo, ad orari stabiliti, da dimostrazione di quanto, questi animali, siano intelligenti e affettuosi. [caption id="attachment_2671" align="alignleft" width="320"]Gardaland sea life Vasche[/caption] Quello che mi ha colpito di questo show è l'affetto, tangibile, tra il piccolo leone marino e il suo addestratore. Un rapporto di fiducia e stima reciproca tale da commuovere un'animalista come me. L'avventura continua e si accede alla vasca dove è possibile ammirare ,lo Squalo Chitarra; conosciuto dagli esperti come Glaucostegus typus è il re delle acque indo-pacifiche che, insieme agli squali nutrice, si mimetizza sul fondale della vasca oceanica. Si tratta di un singolare esemplare dalla forma insolita e quasi preistorica, a metà tra uno squalo e una razza che lascia tutti estasiati per il suo aspetto misterioso. Terminato il percorso si accede al ristorante fast food e ad una bellissima area pic nin attrezzata con giochi per bambini. Visitare Gardand Sea life impegna circa mezza giornata, quindi è la meta ideale per una gita fuori porta, interessante, divertente e non troppo faticosa. Vi segnalo due eventi da non perdere: 1) Il 31 maggio l’Acquario compie 9 anni e i bambini saranno invitati a partecipare ad un momento di gioia e condivisione; a partire dalle 13.00, presso il Ristorante di Gardaland SEA LIFE Aquarium - Il Covo del Capitano  sarà allestito un desk per il libero scambio, da parte dei bambini, di giochi e/o libri. Obiettivo della simpatica iniziativa è il rispetto dell’ambiente e la sensibilizzazione ad un corretto utilizzo di giocattoli e libri ancora utilizzabili, anche dopo un lungo ciclo di vita. Non macherà una bella torta di compleanno! 2) Venerdì 9 Giugno Gardaland SEA LIFE Aquarium festeggia la Giornata Mondiale degli Oceani con un grande spettacolo dedicato alla vita delle meduse ad opera di una performer d’eccezione in Sala Cinema, alle h. 15.00 e alle h. 17.00, Silvia Girardi, performer e regista che opera come artista teatrale, danzatrice e specialista delle arti visive negli Stati Uniti e in Italia, darà vita ad uno straordinario e suggestivo spettacolo dal nome “UMANITÀ libro I" Ciclo di vita di Turritopsis dohrn. Se ci andate mi postate i racconti delle vostre giornate? Se l'articolo ti è piaciuto continua a seguirmi su Facebook Mammansia, Instagram Mammansia_chica"/>
Crea sito

Un’acquatica giornata a Gardaland Sea Life

Un’acquatica giornata a Gardaland Sea Life

Un’acquatica giornata a Gardaland Sea Life.

Siamo a Maggio e fa caldo. Fa già troppo caldo. I week end sono difficili da gestire per chi come me abita nell’afosa pianura padana.

E allora sapete cos’abbiamo fatto? Abbiamo preso la macchina, direzione Brennero perchè direzione Ancona rischiavamo di restare bloccati in autostrada con conseguente nervosismo del non-marito, e ci siamo diretti a Gardaland Sea life ovvero l’acquario di Gardaland.

Gardaland Sea life
Vasca dei leoni Marini

Per arrivarvi è sufficiente seguire le indicazioni per Gardaland, accedere al parcheggio di Garland stesso e andare fino in fondo.

I parchi del Garda non deludono mai, e l’acquario è, a mio avviso, un piccolo gioiellino.

Non è possibile accedere con il passeggino, a meno di avere bambini disabili, quindi se avete bimbi molto piccoli vi consiglio di munirvi di marsupio, fascia, mei tai.

Si entra e si accede ad un percorso caratterizzato da luci soffuse, circondati da acquari immensi e molto ben curati.

Le luci, i colori, e le enormi vasche hanno letteralmente incantato i miei bambini, ed effettivamente la sensazione è proprio quella di essere immersi nell’acqua insieme ai pesci.

La parte migliore, a mio avviso, è il percorso in una galleria circondata dall’acquario, che rende l’idea di camminare letteralmente tra le acque.

Si accede poi alla Foresta Amazzonica, una stanza dove è stato ricreato un ambiente originale con piante acquatiche e pesci d’acqua dolce tropicali tra i quali i curiosi piranha “vegetariani” accanto a quelli carnivori. Un’avventura nella fitta vegetazione dell’ecosistema della foresta amazzonica, polmone verde della Terra, ricchissima di biodiversità, dove vivono almeno 60.000 specie di piante e circa 3.000 specie di pesci, uno dei pochi angoli del mondo rimasti in gran parte intatti e inesplorati.

Si arriva quidi  alla grande vasca dei leoni marini, dove il simpatico Leo, ad orari stabiliti, da dimostrazione di quanto, questi animali, siano intelligenti e affettuosi.

Gardaland sea life
Vasche

Quello che mi ha colpito di questo show è l’affetto, tangibile, tra il piccolo leone marino e il suo addestratore. Un rapporto di fiducia e stima reciproca tale da commuovere un’animalista come me.

L’avventura continua e si accede alla vasca dove è possibile ammirare ,lo Squalo Chitarra; conosciuto dagli esperti come Glaucostegus typus è il re delle acque indo-pacifiche che, insieme agli squali nutrice, si mimetizza sul fondale della vasca oceanica. Si tratta di un singolare esemplare dalla forma insolita e quasi preistorica, a metà tra uno squalo e una razza che lascia tutti estasiati per il suo aspetto misterioso.

Terminato il percorso si accede al ristorante fast food e ad una bellissima area pic nin attrezzata con giochi per bambini.

Visitare Gardand Sea life impegna circa mezza giornata, quindi è la meta ideale per una gita fuori porta, interessante, divertente e non troppo faticosa.

Vi segnalo due eventi da non perdere:

1) Il 31 maggio l’Acquario compie 9 anni e i bambini saranno invitati a partecipare ad un momento di gioia e condivisione; a partire dalle 13.00, presso il Ristorante di Gardaland SEA LIFE Aquarium – Il Covo del Capitano  sarà allestito un desk per il libero scambio, da parte dei bambini, di giochi e/o libri.
Obiettivo della simpatica iniziativa è il rispetto dell’ambiente e la sensibilizzazione ad un corretto utilizzo di giocattoli e libri ancora utilizzabili, anche dopo un lungo ciclo di vita. Non macherà una bella torta di compleanno!
2) Venerdì 9 Giugno Gardaland SEA LIFE Aquarium festeggia la Giornata Mondiale degli Oceani con un grande spettacolo dedicato alla vita delle meduse ad opera di una performer d’eccezione in Sala Cinema, alle h. 15.00 e alle h. 17.00, Silvia Girardi, performer e regista che opera come artista teatrale, danzatrice e specialista delle arti visive negli Stati Uniti e in Italia, darà vita ad uno straordinario e suggestivo spettacolo dal nome “UMANITÀ libro I” Ciclo di vita di Turritopsis dohrn.

Se ci andate mi postate i racconti delle vostre giornate?

Se l’articolo ti è piaciuto continua a seguirmi su Facebook Mammansia, Instagram Mammansia_chica



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.