Crea sito

Tag: allattamento

Il delicato periodo post parto. Ovvero il crollo ormonale!

Il delicato periodo post parto. Ovvero il crollo ormonale!

Ogni mamma lo sa, dopo il parto è un gran “casino”.

Qualsiasi tipo di parto tu abbia avuto, che sia stato un super naturale in vasca coi delfini o un cesareo, il dopo parto è uguale per tutti.

Luoghi comuni in gravidanza e post parto

Luoghi comuni in gravidanza e post parto

Care mammine in attesa o dolci neomamme ancora sconvolte dal parto questo post è per voi, per elencarvi in anticipo una serie di frasi fatte e luoghi comuni che vi verranno detti, e da chi li dice, dettati come dogmi.

Taglio cesareo e allattamento

Taglio cesareo e allattamento

Taglio cesareo e allattamento.

Sono iscritta a diversi gruppi che parlano di allattamento materno e vedo che una delle domande più frequenti è se taglio cesareo e allattamento siano compatibili.

Vorrei potervi far rispondere dal faccione del mio ormai 3 enne Enea!

Una volta si credeva che il taglio inibisse l’allattamento. E queste vecchie credenze rimbombano stupidamente  ancora nelle nostre teste.

Ma per esperienza personale vi posso garantire che non è assolutamente così!

Certo che a mio avviso far partire l’allattamento dopo un cesareo è un pelino più complicato.

Questo perché se le prime ore di vita sono importantissime per avviare bene l’allattamento, proprio durante le prime ore post cesareo sarete immobilizzate a letto, e potreste avere dolori lancinanti e questo potrebbe scoraggiarvi.

MA NON SCORAGGIATEVI!

Come vi ho raccontato (QUI) ho avuto due tagli cesarei d’urgenza per sofferenza fetale.

Questo significa che i piccoli mi sono stati portati via e li ho visti qualche ora dopo il parto, a causa di questo sono partita svantaggiata perché il poter attaccare il bambino al seno immediatamente è di grandissimo aiuto, come dire chi ben comincia è a metà dell’opera.

Taglio cesareo e allattamento

Quindi se per un qualsivoglia motivo subite un cesareo, appena potete attaccate al bimbo al seno.

Le prime ore dopo il parto, come vi ho detto, si resta immobilizzate a letto (e chi aveva il coraggio di alzarsi col taglio fresco in pancia!) , ma questo non deve impedire l’allattamento, chiamate le ostetriche, chiedete aiuto e attaccate il bambino.

Oppure semplicemente  tenetelo li con voi “skin to skin”, il più a lungo possibile, il primo contatto è importantissimo. Farà bene sia a voi che al bambino.

Poi vi faranno alzare, e voi vi muoverete con l ‘agilità di una tartaruga ferita. Nemmeno qui dovete arrendervi, se volete allattare i primi giorni sono essenziali.

Se vi sentite stanche allattate sdraiate a letto, ne trarrete doppio beneficio, il bimbo si rilasserà e voi sentirete meno dolore.

Ora vi svelo una cosa che non mi aveva mai detto nessuno.

Quando arriverà la montata lattea la vostra termoregolazione subirà dei bruschi sbalzi, vi verranno improvvisi brividi di freddo (che io ho scambiato per infezione post parto con conseguente corsa in ospedale dove stanno ancora ridendo!) e sudorazioni notturne ma col passare del tempo, diciamo in un mesetto tutto si stabilizzerà.

Quindi per esperienza vi dico che l allattamento dopo un cesareo è possibilissimo ma un tantino più faticoso a causa dei dolori post intervento.

Se vi è piaciuto il mio articolo continuate a seguirmi sulla mia pagina facebook :Mammansia, Instagram Mammansia_chica

Allattamento e dintorni tecniche e consigli

Allattamento e dintorni tecniche e consigli

Allattamento e dintorni, tecniche e consigli.

Oggi più che mai è in voga il tema allattamento.

Da sempre il tema è scottante, latte materno si no, forse si, certamente si.

Cosa  fa una mamma in maternita

Cosa fa una mamma in maternita

Regolarmente quando sei in maternita ti senti dire:”ah beata te che sei a casa a riposare”.

Ecco udite udite riposare.

RIPOSARE non è una parola che appartiene al dizionario di una mamma o di una quasi-mamma.