Crea sito

Sui sogni dei bambini e su come aiutarli a realizzarli

Sui sogni dei bambini e su come aiutarli a realizzarli

Sui sogni dei bambini e su come aiutarli a realizzarli.

E bello essere bambini perché la mente è libera dai condizionamenti della realtà, dai doveri e dai pensieri della quotidianità.

Quando sei bambino il futuro non fa paura, lo stesso futuro è tutto da vivere e pieno di aspettative.

Quante volte ho detto ” Quando sarò grande”

Ero una bambina con tanti sogni nel cassetto. Piena di aspettative, di desideri e di fiducia nel futuro e nella vita.

Ero certa che sarei sempre stata felice e non mi sarei mai pentita di nulla.

Sui sogni dei bambini e su come aiutarli a realizzarli
Sui sogni dei bambini e su come aiutarli a realizzarli

Volevo fare la majorette, poi la ballerina e la cantante. Poi il medico e la ricercatrice.

Ho pensato di fare l’attrice e sognai di diventare famosa.

Poi sono cresciuta e i miei sogni sono cambiati. Avrei voluto fare l’archeologa e passare la mia vita viaggiando e scoprendo posti e luoghi ancora sconosciuti. Volevo essere archeologa esploratrice.

Poi ho pensato di fare il medico.

Alla fine ho studiato matematica e sono finita a fare il consulente informatico. Lavoro lodevole per carità, ma molto lontano dall’idea della vita avventurosa che coltivavo da bambina.

E che quando sei bambino non pensi ai problemi reali quotidiani contingenti. Al mutuo, alle bollette alle spese quelle basilari che sono sempre troppe.

E non pensi che alla fine, volente o nolente, dovrai scendere a compromessi con la vita.

Poi inizi a farlo e da li non riesci più a smettere perché entri nel loop della quotidianità, dei debiti, del mutuo da saldare e dalla vita reale che ahimè è sempre troppo lontana dalla vita che sognavi.

Credere ai propri sogni è importante, ma in fondo non è abbastanza per poterli realizzare davvero.

E allora mi chiedo cosa insegnare ai miei bambini.

Di sognare sempre e comunque? Certamente sì, perché se non avessimo sogni non varrebbe la pena vivere ogni giorno.

Di arrendersi? Questo mai. Se ti arrendi sei già morto.

Forse l’unica cosa che possiamo fare come genitori è insegnare loro a non arrendersi mai. Nemmeno quando la vita ti prende a pugni in faccia e fa di tutto per renderti infelice.

Ed essere sempre i loro primi sostenitori. I loro fan più sfegatati. Le persone che credono in loro sempre e comunque.

Il loro porto sicuro in cui approdare nei momenti di sconforto. L’isola felice che gli ricordi quanto sono capaci e che non dubita mai e poi mai delle loro capacità.

Perché in fondo non è mai troppo tardi per inseguire i propri sogni e i propri desideri.

Perché basta un giorno di felicità per annullare dieci giorni tristi.

E perché ora che ci sono loro il mio sogno più grande è vedere loro felici e realizzati.

Ed è anche per inseguire la  mia felicità che li accompagnerò sempre nell’inseguire la loro.

Perché il mio cuore batte forte solo se anche loro batte altrettanto forte.

 

Se l’articolo ti è piaciuto continua a seguirmi sulla mia pagina facebook Mammansia, Instagram Mammansia_chica



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.