Quando i figli crescono e tu non sei pronto

Quando i figli crescono e tu non sei pronto.

La verità è che non siamo mai pronti ai cambiamenti. I cambiamenti sono faticosi, difficili e anche sofferti.

E quando i cambiamenti toccano i figli lo sono ancora di più.

E inevitabile i figli crescano ma lo fanno talmente lentamente e sotto i nostri occhi non ce ne rendiamo conto.

Fino al giorno in cui ci accorgiamo che i vestiti vanno stretti.

Che è ora di comprare lo zaino per la scuola.

Che non vogliono più i nostri baci. E si vergognano ad abbracciarci davanti agli amici.

Così è la vita ci dicono.

Ma quanti di noi sono davvero sempre pronti ad affrontare la vita e i cambiamenti che ci impone?

Rimpiango ogni cosa dei miei bambini piccoli.

Rimpiango l’odore di latte. I pannolini taglia due.

Le tutine quelle minuscole. Quegli sguardi che mi hanno colpito il cuore e affondato al primo colpo.

Rimpiango i calci dentro la pancia, segno di un miracolo che si stava compiendo e che sembrava cosi semplice e scontato.

Le notti in bianco, quando avvolti dal silenzio e dalla solitudine i nostri sbadigli si confondevano.

Le prime conquiste, che desideravo con tutta me stessa. E la gioia in ogni piccolo traguardo.

Diventi mamma e non vedi l’ora che il tempo passi  e poi il tempo passa per davvero e non per finta.

E loro vanno avanti e tu resti immobile. Anzi tu invecchi.

E così se ieri tenevi una piccola cucciola tra le braccia, oggi stringi treccine ed incarti libri di scuola.

Sono lontani i tempi delle poppate e dei pannolini, quei tempi che non vedevi l’ora che passassero e poi sono passati e alla fine li rimpiangi.

E ti aggrappi a foto e ricordi con un sorriso amaro e una mano da stringere sempre più grande insieme a scarpette di un numero sempre maggiore.

Se l’articolo ti è piaciuto continua a seguirmi sulla mia pagina facebook Mammansia, Instagram Mammansia_chica

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.