Mamme in libera uscita

Mamme in libera uscita.

Quando ero giovane e spensierata le uscite serali erano all’ordine del giorno!

Non era week-end se non  si andava in giro fino a tardi, aperitivi, apericene, discoteche, pub, insomma qualsiasi cosa pur di non andare a letto prima delle  prime luci dell’alba.

Ai tempi dell’università ero SCATENATA. Guai a rientrare a casa prima dell 5 del mattino.

Avevo anche la passione per i balli latino americani, passione che onestamente coltiverei tutt’ora se solo ne avessi le forze la sera.

Ma con i figli i tempi cambiano, il concetto di divertimento e di week end muta radicalmente.

Se prima era festa non dormire la notte ora festa è dormire tutta la notte!

Se prima la gioia massima era un aperitivo ora è un cenetta in famiglia, nel calore della casa circondata dai miei affetti.

E da quando Tempestina frequenta l’asilo, il top del week end è quando nessuno dei due ha la febbre!

In tutto questo però, a mio avviso , ogni tanto è bello staccare e tornare “giovane e spensierata”, anche se una mamma il pensiero a casa ce l’ha sempre.

E cosi , dopo ore di preparativi: cena, pigiami, tabella di marcia per papà per gestire i tempi di nanna e pasti, (perchè coi bimbi si sa se sballi l’orario del pasto sei finito!) Mammansia è uscita con le sue amiche.

Volete sapere la verità? Fino all’ultimo ho pensato di rinunciare per paura che il non-marito non ce la facesse a gestire i bimbi da solo fino a tarda ora. Poi ho deciso che era GIUSTO che uscissi, che prendessi il lusso di avere qualche ora solo per me senza bambini a cui pensare.

Qualche ora per rigenerare la mente, lasciarmi andare e fare quello che mi andava di fare.

Perchè i bambini per essere felici hanno bisogno di genitori felici.

Volete sapere cos’è successo? Ecco a voi il video!

 

 

Continua a seguirmi su Facebook Mammansia, Instagram Mammansia_chica

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.