Crea sito

Letterina a Babbo Natale da una mamma

Letterina a Babbo Natale da una mamma

Letterina a Babbo Natale da una mamma.

Caro Babbo Natale,

Io e te dobbiamo fare un discorsino.

Se ricordi qualche anno fa ti avevo chiesto due neonati modello “mangia, dorme e si addormenta da solo” e invece mi hai portato per ben due volte il modello “mangia, non dorme, e mi addormento solo attaccato alla mamma”.

Come dire, non finirò mai di ringraziarti lo stesso, perché anche se non sono il modello che avevo chiesto sono comunque due regali senza eguali, però insomma quest’anno ti chiederei qualche altro regalo.

Come prima cosa vorrei un po più di pazienza, ne ho tanta, però ci sono giornate che a mezzogiorno l’ho già esaurita e insomma lo sai sono una mamma, e di pazienza ne devo avere sempre a disposizione in abbondanza, e anche un po di scorta.

Poi vorrei un po più di ottimismo e spensieratezza, da quando ci sono loro vivo molto più in ansia, ho sempre paura per loro e lotto contro il mondo nel vano tentativo di proteggerli. Se non ne hai va bene pure una campana di vetro che ce li chiudo dentro e siamo a posto.

Vorrei anche, se possibile, qualche ora di sonno in più, tipo qualche notte intera, sai caro Babbo Natale è dal 2012 che non dormo una notte di filato.

Già che ci sei ti chiedo anche un po’ di capacità di mediazione per affrontare i capricci che quotidianamente devo affrontare.

Oppure un po di capacità di auto-rilassamento, o se non ce l’hai una confezione formato famiglia di camomilla extra forte,  che mi aiuti ad affrontare le giornate stremanti coi bambini!

Ne approfitto per chiederti se puoi mica dotare i bambini del pulsante di spegnimento, tipo che lo spingo e loro alle 21 si addormentano felici e sereni.

Vorrei ricordarti che nemmeno il Cicciobello che hai portato a Carlotta l’anno scorso era dotato dello spegnimento ed era anche più piagnone di Enea, con lui ho potuto ricorrere alla rimozione delle pile ma coi bimbi come si fa?

Pensavo anche mi farebbero comodo come aiuto in casa un paio dei tuoi elfi lavoratori, potresti prestarmeli? Tanto passato il Natale tu mica ne hai bisogno!

Quest’anno me le gioco tutte: puoi convincere il non-marito a sposarmi? Resti tu la mia ultima possibilità.

Grazie Babbo Natale, sono certa che tu esaudirai tutte le mie richieste!

Con affetto la tua Mammansia

Se l’articolo ti è piaciuto continua a seguirmi sulla mia pagina facebook Mammansia, Instagram Mammansia_chica



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.