Crea sito

Le aspettative sui figli. Quanto il bambino immaginato si avvicina a quello reale?

Le aspettative sui figli. Quanto il bambino immaginato si avvicina a quello reale?

Le aspettative sui figli.

Fino a che punto è giusto nutrire delle aspettative di un certo tipo nei confronti dei nostri figli?

Quanto il bambino che abbiamo immaginato si avvicina al bambino reale con cui quotidianamenete ci confrontiamo e ci scontriamo?

Mi faccio questa domanda perchè ho sempre avuto grosse aspettative riguardo ai miei figli.

Onestamente mi immaginavo una figlia dolce e femminile e invece mi trovo un maschiaccio che vuole giocare col pallone, si butta per terra e quando le faccio le treccine lei le scioglie perchè vuole i capelli sciolti!

Nutro per loro ambizioni e desideri. Che non nascono da sete di potere, ma da amore di mamma. Dal desiderio di vederli felici e realizzati.

Vorrei che avessero una vita perfetta,  che gli permetta di trovare il giusto equilibrio tra lavoro e famiglia.

aspettative sui figli

Vorrei che avessero una vita agiata.In cui pagare le bollette non sia una fatica, ma una cosa semplice.

Vorrei che trovassero l’amore, quello vero, quello con la A maiuscola. Quell’amore che prima ti stravolge la vita, che ti cambia il battito del cuore. Quell’amore che col tempo e la quotidianità cambia forma, cambia colore, ma rimane. Potente e inarrestabile.

Vorrei che coronassero i loro sogni uno a uno senza tralasciarne indietro alcuno.

Vorrei che la loro vita fosse costellata di soddisfazioni personali.

Io penso che alla base di tutto ci sia la cultura. lo studio e la conoscenza possono cambiarti la vita rendendola migliore

Nelle mie aspettative, c’è, in prima linea,  la loro voglia di studiare.

Non vorrei diventassero topi da biblioteca, ma che imparassero a vivere la sfida scolastica con passione ed entusiasmo.

Che l’approccio con lo studia non diventi un DEVO ma VOGLIO.

Per fare questo cerco di incuriosirli, perchè alla base della voglia di studiare sono convinta ci sia la curiosità.

Solo con il sapere potranno costruirsi un domani migliore.

E se loro non ne volessero sapere di studiare?

Me lo domando spesso.

E se alla fine di tutto scegliessero una strada per la loro vita lontana dalle mie aspettative e desideri per loro?

Lo accetterei.

Lo accetterei perchè non potrei fare altrimenti.

Perchè più delle mie aspettative, la cosa che conta davvero è che loro siano FELICI!

Se l’articolo ti è piaciuto continua a seguirmi su Facebook Mammansia, Instagram Mammansia_chica



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.