Crea sito

Confessioni di una mamma shopaholic (post ironico)

Confessioni di una mamma shopaholic (post ironico)

Confessioni di una mamma shopaholic.

Un post scanzonato per ridere su un’abitudine piuttosto comune, da leggere in chiave ironica ovviamente!

Si sono io. Ciao mi chiamo Federica e sono una shopaholic.

Mi piace comprare , preferibilmente abiti, scarpe , borse ma in caso di carestia mi accontento di tutto. Anche di nuovo accendino dal negozio dei cinesi.

Non compro mai oltre le mie risorse, ma qualche soddisfazione me la tolgo sempre!

Amo gli abiti nuovi, l’emozione di sfoggiare un nuovo capo, stirato, brillante e che profuma ancora di negozio.

Amo il brivido che mi da la parola “saldi”, entrare in un negozio e scoprire quale nuovissimo affare imperdibile è li che aspetta solo me!

Amo le luci dei negozi stessi che mettono in risalto il colore degli abiti e l’indecisione dell’acquisto.

Adoro gli specchi dei camerini che ti fanno sempre sembrare 10 kg in meno di quella che sei realmente. Tralasciando il fatto che una volta arrivata a casa il tuo specchio non menta più. A proposito qualcuno sa dove si comprano questi simpatici specchi bugiardi?

Sono dipendente dal profumo delle scarpe nuove, con le suole lucide e la pelle liscia . Amo quelle coi tacchi ma poi alla fine uso quasi solo quelle senza. Però i miei tacchi sono sempre li, pronti ad essere sfoggiati.

Non posso fare a meno di rimanere incantata davanti alle  vetrine delle borse e immaginare a quale outfit potrei abbinarle una a una .

Da quando son mamma ho aggiunto alla mia passione i negozi per bambini. Con la scusa che crescono in fretta, poi mi sento sempre giustificata a regalargli qualcosa di nuovo. Mi piacciono da morire gli abiti che sono piccoli ma sembrano quelli dei grandi.

Ho una collezione di ciucci di tutti i colori, marche taglie ma che nessun dei miei figli ha mai voluto usare.

Conosco marca per marca la vestibilità da zero mesi a quattro anni.

Tempestina ha un intera parte dell’armadio dedicata agli abiti “Frozen” dallo scaldacollo alle scarpe , passando per mutandine, gonne , abiti, magliette estive e invernali. Ora ha la nuova passione per le “Winx”, ci stiamo appunto attrezzando.

mamma shopaholic
mamma shopaholic

Per loro compro con un anno di anticipo ai saldi; ad esempio se ad agosto avevano 3 anni una e 11 mesi il piccolo, ho comprato per la seguente primavera estate taglia 4 anni e 2 anni. In questo modo stagione per stagione hanno sempre abiti nuovi, belli e risparmio parecchio senza rinunciare alla qualità. Solo sulle scarpe questo giochino non riesco a farlo.

Aspetto con trepidazione gli inviti a qualche cerimonia per avere un nuovo ed elegante outfit per tutta la famiglia.

L’unico che ancora non riesco a vestire è il non marito. Lui è allergico allo shopping, viene con me in un centro commerciale e dopo tre secondi esatti inizia a soffrire di orticaria e bisogna uscire. In quattro anni si è comprato solo un paio di scarpe e sotto minaccia. E più forte di lui,il su bancomat non vuole uscire dal portafogli!

Quando, raramente, lo usa, mentre digita il pin controlla che  io sia ben lontana e se per caso sono vicina si copre con la mano.

Poi c’è lui, lo shopping on line, amico di giornate tristi in cui non si può uscire  per i bimbi influenzati o per altri motivi. Lo shopping magico e consolatore. Magico perchè non ti sembra nemmeno di spendere dato che usi la carta e materialmente non hai mano nulla, consolatore perchè quando arriva il corriere col pacco sono come una bambina il giorno di Natale, anche se so perfettamente cosa c’è dentro!

Ho comprato di tutto on line, dal toner per la stampante al mio vestito per il battesimo di Sempreallegro.

Conosco tutti i corrieri che lavorano in zona e a Natale gli regalo il panettone come si fa con gli amici più cari.

Ovviamente non mi rovino con lo shopping, certo non posso permettermi la borsa da mille euro, la cosa divertente del mio shopping è la ricerca del risparmio e dell’offerta, senza ovviamente rinunciare alla qualità.

Ma poi vuoi mettere la soddisfazione di portare a casa l’ennesimo paio di decolletè col tacco di cui avevi assolutamente bisogno scontate al ottanta per cento? E chi se ne importa se sono un numero in meno del mio, tanto dimagrirò…… il piede? ops…

Vi invito a seguirmi sulla mia pagina facebookMammansia, Instagram Mammansia_chica



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.