Come togliere il pannolino

Come togliere il pannolino.

Ricordo che quando Tempestina ha compiuto due anni ho iniziato a chiedermi, e a chiedere a google, come togliere il pannolino, per questo ho deciso di scriverne un articolo.

Partiamo da un presupposto: ogni bimbo ha i suoi tempi per raggiungere i suoi traguardi quindi non esiste un età universalmente valida per iniziare questo processo.

C’è chi cammina a 10 mesi e chi a 15 .

C’è chi parla prima e chi parla più tardi. Poi ci sono i figli dei fenomeni che a 6 mesi si fanno la doccia da soli, ma quelli sono un capitolo a parte e di certo non leggono il mio blog.

Comunque indicativamente dicono che quando iniziano a saper fare le scale da soli sono pronti. Ma io abito a piano terra quindi era difficile capire il momento giusto da questo.

In realtà il momento giusto è quando hanno il completo controllo degli sfinteri, e per saperlo bisogna usare il metodo empirico, vale a dire andare per tentativi.

Io verso i due anni, come prima cosa ho scelto insieme a lei un vasino che le piacesse e l’ho posizionato in bagno in maniera tale che iniziasse a familiarizzarci.

Poi ho provato a mettercela qualche volta ma senza risultato.

La svolta è stata la sera in cui sono riuscita a cogliere l’attimo. L’ho guardata, stava chiaramente facendo cacca! Con la velocità di una lepre l’ho presa e messa sul vasino. E ovviamente l’ha fatta li!

Subito gliel’ho fatta vedere e mi sono messa a ballare a cantare. Questo è servito per darle un input positivo: fai la cacca nel vasino ? Bene allora ci si diverte tantissimo!!!

Da li, il giorno seguente, ho iniziato a farla sedere sul vasino diverse volte nell’arco della giornata e ogni volta che faceva cacca o pipì ci mettevamo a cantare e ballare insieme.

Lei era pronta e cosi nel giro di qualche giorno ha imparato.

Non ho insistito e non mi arrabbiavo se non faceva pipi o cacca ogni volta che la mettevo seduta sul vasino.

Ma se la faceva era festa grande. Il momento vasino per lei era un momento piacevole e cosi si è abituata subito e senza fatica da parte di nessuno.

Se avessi visto che faticava a trattenere la pipì o che il “gioco vasino” non era piacevole non avrei insistito ma semplicemente riprovato qualche settimana più tardi.

Non c’è bisogno che sia estate per provare a togliere il pannolino, è sufficiente usare i pannolini mutandina che si tolgono e si mettono come mutandine ma assorbono come pannolini.

E poi la cosa più importante è la serenità della mamma. Provateci, se non riuscite non andate in esaurimento , vuol semplicemente dire che riproverete piu avanti.

Togliere il pannolino non è una gara a chi lo fa prima, ma una conquista importante di vostro figlio.

Deve quindi essere un momento felice, un traguardo da tagliare , INSIEME e col sorriso!

Continuate a seguirmi sulla mia pagina facebook: Mammansia, instagram Mammansia_chica

Foto: Pinterest

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.