Crea sito

Come faremmo senza i papà?

Come faremmo senza i papà?

Come faremmo senza i papà?

Io onestamente sarei persa. Quando la sera lo vedo arrivare e varcare la soglia della porta è meglio di una qualsivoglia apparizione divina. E’ arrivato, LUI è a casa, questo per me significa poter andare al bagno, DA SOLA, fare la doccia, DA SOLA , sistemare la cucina senza un figlio attaccato alla gamba, insomma poter fare tutte le cose che durante la giornata puntualmente rimando.

Quanto sono importanti i papà. Beh a 1 a 10 io dico 1000.

Loro che provano a aiutarci e che qualsiasi cosa facciano, noi puntualmente li correggiamo e puntualizziamo. Tipo li mandi a fare la spesa e portano a casa il burro della marca sbagliata: apriti cielo!

Cambiano il pannolino al bambino ed esagerano con la crema: vuoi non farglielo notare?

Loro si impegnano e noi a volte li prendiamo in giro, dai ammettetelo che almeno una volta lo avete fatto! Io ed alcune amiche abbiamo una chat dedicata ai loro tentativi maldestri di far divertire i bambini di chiama “le invenzioni dei papà”. Ci raccontiamo le mirabolanti avventure dei nostri uomini e i loro giochi inventati coi bambini.

I papà a volte sono maldestri e inventano giochi che noi mamme non avremmo mai lontanamente pensato.

Ma quanto si divertono con loro i nostri figli? Anche se spesso ne escono ammaccati.

“Mamma guarda, guarda papà mi ha insegnato un nuovo gioco: il salto della rana!”

“Amore che bello dai fammi vedere!!”

BOOM Carlotta che  si lancia a peso morto contro il muro, un botto cosi forte che credevo si rompesse il muro! Lei che dallo shock non parla, io che urlo di correre all’ospedale, lui che vorrebbe sprofondare.

Il salto della rana è stato solo il primo di una lunga serie.

Si perché come si fanno male quando giocano con papà non si fanno male con nessuno!

Loro che, in fondo, cercano solo di creare un legame profondo con i propri figli e lo fanno a modo loro.

Noi mamme in questo siamo avvantaggiate, il legame lo creiamo dalla pancia, loro no, loro dal momento del parto devono crearlo partendo praticamente da zero e spesso subendo la frustrazione di un neonato che d’istinto cerca la mamma.

E la loro forza è non arrendersi.

I papà sono importanti, per i figli e per le mamme. Nonostante i loro difetti non potremmo fare a meno di loro.

Del loro aiuto, della loro pazienza, dei loro disastri che ci fanno sorridere e di loro come nostri compagni di vita. Perché ricordiamocelo sempre che prima di essere una famiglia eravamo una coppia e una coppia lo siamo ancora e non dobbiamo trascurarlo.

Buona festa dei papà a tutti i papà che ogni giorno fanno del loro meglio per esserci in tutti i modi possibili.

Se l’articolo ti è piaciuto continua a seguirmi sulla mia pagina facebook Mammansia, Instagram Mammansia_chica



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.