Crea sito

Care madri perfette. IO VI ODIO!

Care madri perfette. IO VI ODIO!

Care madri perfette. IO VI ODIO!

Vi odio mentre mi osservate con quello sguardo tra disprezzo e compassione, mentre affronto l’ennesimo capriccio di mio figlio.

Vi odio mentre scuotete la testa con ghigno beffardo quando, dopo minuti di capricci, che sembrano ore,  perdo la calma e inizio a urlare anche io. Più forte di lui per farmi sentire.

Vi odio mentre me ne vado trascinandolo per il braccio e dentro di voi pensate:”ma perché non lo educa!”

Perché solo voi sapete educare un bambino . E se il mio fosse stato vostro sicuramente sarebbe migliore.

Vi odio tutte le volte che io mi lamento di mio figlio, mentre voi del vostro sapete solo tessere le lodi. E mio figlio alla fine ci rimette sempre apparendo il peggiore di tutti.

Vi odio perché nel mio essere sincera e spontanea mi fate sentire una madre inadeguata. Incapace di educare i miei figli. Ed ecco sotto i vostri inquisitori il risultato.

Vi odio per tutte le volte che ho sgridato mio figlio per colpa vostra. Perché in quel momento non sopportavate urlare e io per compiacervi l’ho intimato di smetterla. Ma lui non ne ha voluto sapere e ne è nato l’ennesimo capriccio. Alla fine della giornata. Quando avrei soltanto voluto prendere fiato lasciandolo libero di essere solamente un bambino.

Vi odio quando pur di non ammettere che vostro figlio è un bambino normale lo fate sembrare il bambino perfetto. Arrivando a giustificarne anche  atteggiamenti sbagliati.

Vi odio tutte le volte che voi non perdete la calma. Facendo in modo che la colpa ricada sul mio di bambino.

Vi odio perché mi fate perdere le staffe più voi di mio figlio. Con la vostra ipocrisia nel disegnare un mondo perfetto che in realtà non vi appartiene. Perché la perfezione non è di questo mondo.

Vi odio perché in fondo siete costruite. False come un seno al silicone.

Care madri perfette. IO VI ODIO!

Vi odio perché a me le cose perfette non sono mai piaciute.

Ma soprattutto vi odio perché i miei figli sono come me. E sono troppo spontanei per non cadere facilmente nel mirino del giudizio, irrimediabilmente sbagliato.

Perché essere mamma non è una passeggiata, ed è normale arrabbiarsi , urlare e passare giornate dove vorresti solo essere in casa DA SOLA a bere un bicchiere di prosecco sul divano, senza piccoli gnomi che ti girano attorno e richiamano le tue attenzioni.

Perché la maternità è si una bella esperienza. Ma è anche la prova più dura della mia vita. Perché ogni giorno mi guardo allo specchio e chiedo a me stessa se sto facendo tutto il necessario per crescere i miei figli nel migliore dei modi. E ci sono sere che mi sento proprio una madre sbagliata.

E non ho bisogno di voi e dei vostri giudizi superficiali davanti a un capriccio.

No in quei momenti avrei bisogno solo di una pacca sulle spalle e di TANTA, TANTA solidarietà.

Ma la solidarietà, troppo spesso, non è cosa da mamme.

Se l’articolo ti è piaciuto continua a seguirmi su Facebook Mammansia, Instagram Mammansia_chica



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.