A Mirabilandia il sole sorride a grandi e piccini

A Mirabilandia il sole sorride a grandi e piccini.

Il fine settimana è fatto per staccare dalla routines quotidiana.

Per rallentare il ritmo della corsa e godere dell’adesso.

Il fine settimana è fatto per i bambini, il tempo è tutto per loro ed è il tempo da in cui condividere esperienze con mamma e papà.

A noi i week end piace passarli in giro e oggi vi parlo del parco divertimenti della romagna Mirabilandia.

Questo parco per me ha un significato particolare, posso dire di averlo visto nascere, crescere ed evolvere di anno in anno.

Ho passato sempre le mie vacanze in romagna e tutti gli anni almeno una giornata era dedicata proprio a Mirabilandia. E proprio per questo tornarci finalmente con i miei figli è stato molto emozionante.

Quelle stesse strade le ho percorse da bambina mano nella mano coi miei genitori, e adesso le ho percorse da mamma.

Mirabilandia è, a mio avviso, un parco adatto a tutta la famiglia infatti ci sono attrazioni di tutti i tipi.

Per quanto riguarda i bambini dai 3 anni o 90 cm di altezza possono fare moltissime giostre, quelli più piccoli possono invece divertirsi con l’acqua ad “Aquaaqua” un divertente insieme di fontanelle e giochi d’acqua in cui rinfrescarsi nelle giornate più calde, oppure districarsi nel labirinto di “Fantasyland” in completa autonomia e sicurezza.

Dai 90 cm in su le attrazioni accessibili sono diverse.

Il parco è suddiviso in aree tematiche.

Noi siamo partititi da Dinoland, infatti i dinosauri sono la grande passione del piccolo Enea.

A Dinoland ci sono ben 54 dinosauri riprodotti nei minimi dettagli e sopratutto nelle dimensioni. Per incontrarli bisogna girare tra e nelle attrazioni tra cui Rexplorer, un velocissimo convoglio che sfreccia tra canyon e caverne faccia a faccia con creature preistoriche.

A Dinoland, con molta soddisfazione, Carlotta è riuscita ad ottenere la patente giurassica a  nella pista di Brontocars.

Ma la giostra preferita da mio figlio è stata il  Monosauro, ovvero un viaggio fra i dinosauri a bordo di un gigantesco uovo giurassico .la abbiamo fatta almeno cinque volte!

Poi ancora Raptotana, Reptilium e Bicisauro.

Dai dinosauri siamo poi passati nella far West valley in una cittadina dell’old west perfettamente ricostruita. Abbiamo incontrato cow boy e acquistato la pistola dello sceriffo.

Si passa poi a Bimbopoli in cui i bambini hanno potuto darsi al pazzo divertimento, difatti qui tutte le giostre sono accessibili dai 90 cm in su.

A troneggiare la splendida giostra a cavalli su due piani Carousel, che quando si fa buio illuminata dalle luce è proprio magica. Sembra di stare in un sogno.

Poi c’è Ottoland, Fantasyland, una misteriosa “fortezza” ricca di intriganti percorsi. Le Mini Rapide, un percorso acquatico a bordo di tronchi così divertente che lo abbiamo fatto diverse volte.

Santa Fè Express, un piccolo trenino che esplora bimbopoli siamo poi saliti sulla Casa Matta  una casa che volteggia in aria, e a dire la verità vista da giù sembrava si muovesse molto meno!

Infine siamo saliti su Leprotto Express, l’ottovolante per i più piccini, che per una fifona come me è stata una bella botta di adrenalina.

Si arriva poi alla nuova area tematica “Route 66”.

Qui siamo stati su Reset un percorso al buio in una New York post-apocalittica, dopodiché abbiamo assistito allo spettacolo sfida a Hot Wheels City, lo spettacolo degli stuntman oggi ancora più spettacolare di un tempo.

E infine solo io e Carlotta abbiamo fatto un giro nei gommoni di Rio Bravo, una delle attrazioni storiche del parco ma sempre molto molto divertente!

L’ultima area tematica è Adventureland dove ci sono le attrazioni più da grandi e quindi noi ci siamo fatti una bella passeggiata.

Una cosa che ho notato a Mirabilandia è l’attenzione alla sicurezza e il totale rispetto dei limiti di altezza. Enea essendo appena appena i famosi 90 cm è stato misurato ad ogni giostra. E questo lo trovo molto corretto e professionale.

Abbiamo passato l’intera giornata al parco.

Abbiamo riso, corso e fatto tante foto.

Siamo tornati stanchi morti ma felici e rilassati come non mai.

Sono questi i week end che ci piacciono davvero!

Grazie Mirabilandia!

Se l’articolo ti è piaciuto continua a seguirmi sulla mia pagina facebook Mammansia, Instagram Mammansia_chica