Crea sito

Mese: Settembre 2019

A mio figlio, tutto quello che sei per me

A mio figlio, tutto quello che sei per me

Sei nato senza dubbio per fare di me una persona migliore.

Vieni da me, fisicamente mi somigli, ma sei diverso da me nei modi, nei pensieri e nei sorrisi.

Tu sorridi alla vita. Sorridi sempre e senza paura di mostrare i tuoi dentini da latte.

Ti sciogli in un abbraccio solo quando sei stanco.

Ami stare in mezzo ai tuoi coetanei e non hai paura del giudizio della gente. Vai sempre avanti a testa dritta per la tua strada.

Ti stacchi da me con serenità perché sai che io da te torno sempre. Sei più sicuro di un adulto.

Sai stare in mezzo agli altri senza litigare. E ti sai isolare quando hai bisogno di stare solo con te stesso.

Anche questa estate ho vinto io la partita

Anche questa estate ho vinto io la partita

Anche questa estate ho vinto la partita a Tetris ferie, lavoro, bambini.

Ce l’ho fatta.

Lo dico con orgoglio e soddisfazione.

Anche quest’estate la partita a tetris lavoro, ferie, vacanze, bambini l’ho vinta io.

Ho solo versato l’equivalente di due vacanze alle Maldive ai centri estivi.

Pianto giornate di ferie col capo e onestamente mi sono vergognata davanti ai colleghi a doverne chiedere così tante..

Ho studiato meticolosamente il periodo giugno settembre settimana per settimana.

Spesso vivendo alla giornata per non farmi prendere troppo dallo sconforto.

Il secondo figlio non fa due ma duecento.

Il secondo figlio non fa due ma duecento.

Ve lo dico col senno di poi. Prima di fare il secondo figlio pensateci non una, non cento ma almeno mille volte. E poi pensateci ancora.

Perché il secondo figlio non fa due ma duecento.

Non importa quanto piccola sarà la differenza di età perché avranno sempre e comunque esigenze, necessità e desideri diversi.

Avranno bisogno del bagno nello stesso momento.

E mentre uno dormirà l’altro non lo farà perché non riesce a prendere sonno, ha sete, ha fame, ha mal di pancia deve fare cacca.

Mentre uno starà giocando con un oggetto che era rimasto nascosto per mesi e mesi nell’angolo più buio della stanza l’altro ne avrà improvvisamente bisogno. Ovviamente se il fratello non ci avesse giocato non ne avrebbe avuto bisogno.

Ma ora si. E deve averlo. Ad ogni costo

Il secondo figlio fa duecento perché le spese come minimo raddoppiano. Per essere precisi quadruplicano

Due palloncini gonfiati ad elio, doppio giro sulle giostre, due regali a Natale, ma sopratutto due centri estivi e vacanze da organizzare per due.

Due figli da svegliare e preparare la mattina. E vi assicuro che se durante un week end la mattina uno dei due volesse dormire, l’altro lo sveglierebbe all’alba.

Due figli  da portare in scuole diverse con orari , scioperi diversi. O quel che è peggio scuole diverse e lontane ma con orari identici.

Se hai solo un figlio c’è sempre la fila per aiutarti a tenerli, gestirli.

Parenti, amici, nonni che non hanno problemi a fare un po di babysitteraggio, anzi continuamente si offrono volontari.

Ma se diventano due la folla intorno ate magicamente evaporerà.

Perché uno lo tengono tutti. Due non li tiene nessuno.

Con due figli diventa complicata la gestione di ogni cosa. La gestione del tempo sopratutto. E del tempo per se come persone adulte e come coppia. E tutto ciò che davi per scontato con il primo figlio con in secondo non lo sarà.

Ogni cosa che credevi di aver imparato del mestiere di genitore col primo figlio non sarà più vero col secondo.

Il secondo figlio è sempre l’eccezione che invalida la regola. E ti toglie la terra da sotto i piedi.

E ti costringe a rimescolare tutte le carte del mazzo.

Ed è infatti proprio col secondo figlio che le coppie scoppiano.

Perché se un Un figlio non unisce una coppia due o più figli possono proprio allontanarla.

Resto dell’idea che un fratello o una sorella siano un grande valore per il primogenito. Ma non tutto è oro ciò che luccica.

Se prima era caos, con due figli è delirio.

Ma alla fine è anche il doppio dell’amore, e della soddisfazione di pensare ” anche oggi ce l’ho fatta”

Se l’articolo ti è piaciuto continua a seguirmi sulla mia pagina Facebook Mammansia, Instagram Mammansia_chica