Crea sito

Mese: Maggio 2016

Neonati e cullette realtà o fantasia? Ovvero  il Co-sleeping

Neonati e cullette realtà o fantasia? Ovvero il Co-sleeping

Leggende lontane narrano di neonati (non bambini eh neonati) che dormono beatamente nelle loro cullette, si svegliano per mangiare, e una volta fatto il ruttino si riaddormentano da soli nel loro meraviglioso giaciglio..

ipocondria portami via….

ipocondria portami via….

cos’è l ipocondria e alcuni dei suoi effetti collaterali

Come tutto è cominciato. Quella gravidanza inaspettata

Come tutto è cominciato. Quella gravidanza inaspettata

Come tutto è cominciato. Quella gravidanza inaspettata

Tempestina è stata una sorpresa assolutamente inaspettata..” come”? direte voi, “nel 2012 una sorpresa inaspettata”? si una sorpresa inaspettata non prevista e non cercata. TUTTO PUO SUCCEDERE.

Proprio per questo appena su quel test è comparsa quella line ale mie reazioni nell’ordine sono state:

1.NEGAZIONE: davanti a un test assolutamente positivo ho continuato a negare che la seconda linea fosse li;

2. IPOCONDRIA: le la mia migliore amica, siccome il test non poteva essere positivo molto probabilmente ero in preda alle allucinazioni, sintomo ovvio di un male incurabile che il dottor Google non tardò a confermarmi;

3. PANICO: e adesso come faremo? come lo diro ai miei genitori?( a 29 anni suonati, dopo una laurea e 7 anni di lavoro e fuori casa mi sentivo ancora un adolescente che chiede la paghetta al papà);

4.IPERVENTILAZIONE: non respiro , non ce la faccio MORIRO DI PARTO ( si, io gia pensavo al parto e quando leggerete com’è andata Qui capirete che non ci sono andata cosi lontana, anche se dicono che non è vero, io DAVVERO ho passato momenti terribili)

Il non-marito, che a quel punto ho iniziato a sperare diventasse un vero marito (ma non è ancora accaduto) l’ha presa invece molto meglio di me.NON HA PARLATO PER DUE ORE ABBONDANTI.

Poi però, ci siamo guardati e abbiamo capito che quella sorpresa inaspettata e immensamente spaventosa altro non era che il frutto del nostro amore.

Era tutto cosi folle, precipitoso e non previsto, cosi fuori dalle regole e sarebbe stato difficile spiegarlo al mondo intero, ma a noi a quel punto non importava, l unica cosa che contava era che nel mio ventre c’era un piccolo cuoricino pulsante che aveva deciso di esserci al di la di ogni convenzione ( e contraccettivo).

Fu cosi che diventammo famiglia dal primo istante.

Sapevamo che da li in poi tutto sarebbe cambiato. Ma non sapevamo che sarebbe cambiato tanto in meglio.

Ancora non eravamano coscienti che , in realtà, eravamo stati molto fortunati. Ci sono coppie che il figlio lo cercano per anni e a noi era arrivato, come un fulmine a ciel sereno.

Oggi se ripenso a quel giorno sorrido. E abbraccio quella dolce ricciolina che ha fatto di tutto per esserci. E non smetto di ringraziare il cielo, il fato o chi per lui per avermela mandata, proprio in quel momento cosi com’è!

Si è stata una grande fortuna!

Continua a seguirmi su Facebook Mammansia, Instagram Mammansia_chica

 

blog di mammansia iniziamo.. ci proviamo.. ce la faremo???

blog di mammansia iniziamo.. ci proviamo.. ce la faremo???

Eccoci qui a scrivere il primo post, tra la figlia maggiore (detta anche #tempestina) che è momentaneamente tranquilla guardando “il libro della giungla” , il figlio piccolo (detto anche il #sempreallegro) che scalcia felice sul suo seggiolone e il mio non-marito che (come al solito) lavora (lavora?) al suo acquario io provo a buttare a giu le prime righe.