Crea sito

Tumore da parto

Che cos’è il tumore da parto?
È pericoloso, cosa comporta?

Il tumore da parto è una deformazione che si forma nella testa del neonato nel momento della nascita ed è causato dalla pressione dell’utero o parete vaginale.


Per quanto il nome possa procurare una forte paura e angoscia non è così grave come si pensi.

 

Ci sono dei parti particolarmente difficoltosi a causa della posizione del neonato in utero durante il travaglio, della grandezza del neonato (macrosomia) e della fragilità del neonato in caso di parto prematuro.

Tutte queste condizioni possono comportare un trauma o un tumore da parto.

Con il termine tumore da parto si indica semplicemente una tumefazione dei tessuti molli della testa del neonato, se il bambino ha avuto difficoltà ad attraversare il canale durante il  parto e ci sono voluti tempi lunghi o è stato necessario utilizzare il forcipe o la ventosa si può formare questa tumefazione della testa detta appunto tumore da parto.

Per fortuna la tumefazione si risolve da sola ed entro pochi giorni, non ci sono quindi cure da effettuare e si può stare tranquilli perché non comporta nessun danno psico-fisico al neonato.

Le mamme devono quindi affrontare i giorni successivi con tranquillità e serenità, perché non si avranno conseguenze negative e la tumefazione si risolverà nei giorni avvenire.

Durante il parto spesso vengono utilizzate anche delle tecniche o manovra per aiutare la mamma a partorire ed il neonato a nascere.

Ma come avviene la nascita e perché spesso viene utilizzata la manovra di Kristeller o l’episiotomia, cioè il taglio del perineo?

Tutte le informazioni contenute in questo articolo non devono assolutamente sostituire i consigli di pediatri e medici specializzati.

Se trovate il mio blog interessante e volete rimanere informate sulla gravidanza e leggere consigli su tutte le fasi di crescita del bambino mettete “Mi piace” alla mia pagina facebook Mamma e figlio 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.