Riso con lenticchie

Riso con lenticchie.

riso con lenticchie

Un’ ottimo piatto per i nostri bimbi buono e genuino!                                    A mio figlio piace molto il riso, quindi riesco a fargli mangiare diversi alimenti da lui non molto graditi, proprio preparandoli con il riso!

Ingredienti per 4 persone (2 adulti e 2 bambini):

  • 1 bicchiere di lenticchie
  • 200 gr di riso
  • 1/2 carota
  • cipolla
  • passata di pomodoro
  • 1-2 di brodo vegetale
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.
  • parmigiano q.b.

Per prima cosa dobbiamo preparare il brodo vegetale, quindi o lo facciamo fatto in casa con cipolla, sedano, carota e patata o lo prepariamo con il dado vegetale.

Controlliamo le lenticchie, perché si potrebbero trovare in mezzo dei piccoli sassolini (a me è successo), poi le sciacquiamo con l’acqua e le mettiamo da parte ad asciugare.

Nel frattempo in una pentola alta mettiamo un pò d’ olio di oliva, la carota e un pezzetto di cipolla tagliate in piccoli dadini. Accendiamo il fuoco e quand’è caldo ci versiamo dentro le lenticchie che faremo rosolare 1/2 minuto. Io le rosolo perché mi piacciono leggermente “ardenti”, le preferisco piuttosto che morbide come da bollito.

Continuiamo la cottura aggiungendo il brodo vegetale, dopo circa 20 minuti integriamo 3-4 cucchiai di passata di pomodoro e saliamo.

Consiglio sempre di salare poco ed assaggiare per poi aggiungere altro sale.

In un’altra pentola cuociamo il riso a parte. Una volta pronto lo aggiungiamo alle lenticchie.

A seconda dei gusti e delle quantità si può decidere se amalgamare i due preparati per intero o preparare le porzioni direttamente nei piatti con più o meno lenticchie.

Aggiungere sopra una spolverata di parmigiano e servire!Buon appetito!

Raccomandazione 

Cerchiamo di dosare bene il brodo, possiamo aggiungerlo un pò alla volta, altrimenti il preparato potrebbe rimanere troppo liquido.

Adatta sempre ai nostri bimbi anche Pasta con pesto senz’ aglio e formaggio spalmabile

Se avete ricettine da consigliarmi le potete scrivere nei commenti qui sotto. Le aggiungerò con piacere al mio blog.

Per rimanere aggiornati mettete “Mi piace” alla mia pagina facebook Mamma e figlio

Precedente Scusa mamma! Successivo Riflessi di Moro nei neonati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.